L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Inside Out concorrerà come Miglior Film ai prossimi Oscar?

Inside Out concorrerà come Miglior Film ai prossimi Oscar?

Di Lorenzo Pedrazzi

inside-out

Cliccate qui per leggere la recensione di Inside Out!

Inside Out è un capolavoro, e su questo non ci sono dubbi: Pete Docter e la Pixar ci hanno regalato un film vasto, complesso, antiretorico ed esilarante che sta già facendo la storia dell’animazione digitale, ma anche del cinema americano recente. Di fatto, è l’unico candidato serio ai prossimi Oscar, ed è probabile – come sostiene Deadline – che riceva una candidatura come Miglior Film, oltre che per il Miglior Lungometraggio d’Animazione (che vincerà di diritto, possiamo starne certi).

La categoria per il Miglior Film, di contro, è più ostica per il cinema d’animazione. Nel 1991, La Bella e la Bestia ricevette la nomination quando il gruppo dei candidati era ancora ristretto a cinque film (e non esisteva il premio per il Miglior Lungometraggio Animato), mentre due capolavori Pixar come Up (sempre di Pete Docter) e Toy Story 3 furono candidati nel 2010 e 2011, perdendo rispettivamente contro The Hurt Locker e Il discorso del Re. Purtroppo, l’Academy tende a ghettizzare il cinema d’animazione nella sua categoria specifica, e finora soltanto alcuni premi (come quelli per le musiche) sono stati assegnati a un lungometraggio animato fuori dal suo “recinto”. Già all’epoca di Up e Toy Story 3, la Pixar non nascose di sperare in una vittoria nella categoria per la Miglior Sceneggiatura Originale, che rappresenterebbe un grandissimo risultato per un film d’animazione: significherebbe “battere” il cinema in live-action sul campo creativo per eccellenza, quello dell’invenzione di storie (peraltro nuove e originali, che a Hollywood latitano). Potrebbe accadere con Inside Out? Non è da escludere, e sicuramente una nomination se la meriterebbe anche in questa categoria.

D’altra parte, Deadline sottolinea che nella prima metà del 2015 non sono usciti altri candidati “forti” per il Miglior Film, e raramente una pellicola distribuita nella prima parte dell’anno riesce a vincere il premio: nell’ultimo quarto di secolo, le uniche eccezioni sono state Il silenzio degli innocenti (che uscì addirittura a San Valentino), Braveheart, Il gladiatore, Crash e lo stesso The Hurt Locker. Altri film distribuiti nei mesi scorsi possono concorrere in altre sezioni (Mad Max: Fury Road per Regia, Fotografia e forse gli attori, Me and Earl and the Dying Girl per la Sceneggiatura Non Originale, Jurassic World per gli Effetti Visivi e Sonori, Cenerentola per i Costumi e le Scenografie, Love and Mercy per gli attori, Fast & Furious 7 per la Canzone), ma è improbabile – e per alcuni impossibile – che ricevano la nomination come Miglior Film. I pezzi grossi arriveranno a partire da settembre, e includono film come Bridge of Spies, In the Heart of the Sea, Steve Jobs, The Walk, Black Mass e The Hateful Eight. Ma per il momento, tra i film usciti quest’anno, l’unico vero fuoriclasse per i prossimi Oscar rimane Inside Out.

insideout-copertina

Inside Out uscirà nelle sale italiane il prossimo 16 settembre. Troverete altre informazioni sulla pagina facebook ufficiale.

CLICCA SULLA SCHEDA SOTTOSTANTE E SUL PULSANTE “SEGUI” PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI DI INSIDE OUT!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Minions 2: $10.75M dalle anteprime, miglior risultato dal 2019 per un film animato 1 Luglio 2022 - 19:11

In Corea del Sud Top Gun: Maverick rimane al primo posto, mentre in Cina ritroviamo Lighting Up the Stars. In Giappone debutta al primo posto Laid-Back Camp Movie

Stranger Things 4: il finale ha mandato in tilt Netflix 1 Luglio 2022 - 17:26

La seconda parte della stagione 4 di Stranger Things è da poco disponibile su Netflix ha mandato in tilt Netflix.

Lightyear: Tim Allen, voce di Buzz in Toy Story, non ha nessun problema con il nuovo film 1 Luglio 2022 - 16:53

Lo storico doppiatore di Buzz Lightyear nella saga di Toy Story ha spiegato perché non ha preso parte al nuovo film

Guida pratica alle serie Marvel ex Netflix (ora su Disney+) 30 Giugno 2022 - 9:01

Daredevil, Jessica Jones e le altre: cosa recuperare delle serie Marvel un tempo di Netflix, ora che sono disponibili su Disney+.

The Boys: com’è l’Herogasm dei fumetti 25 Giugno 2022 - 8:19

Com'è nata l'orgia di super-eroi di The Boys e cosa c'era di diverso nella sua versione originale a fumetti.

Ms. Marvel, episodio 3: guarda un po’ chi c’è… [SPOILER] 22 Giugno 2022 - 14:51

Qualche risposta, nuove domande e alcuni nomi conosciuti nel terzo episodio di Ms. Marvel.