L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Lego Jurassic World: La Recensione

Di Fabrizio Tropeano

1434625376_lego-jurassic-world-key-artjpg-57abb8_1280w

Davvero era difficile credere che dopo Lego Star Wars, il primo riuscitissimo connubio tra i famosissimi mattoncini e il mondo dei videogiochi, sarebbero seguite tante altre produzioni similari, andando a coprire le più disparate pellicole tanto che oggi quasi non esiste personaggio famoso del grande schermo che non sia stato rivisitato da TTGames. Dopo tutti questi anni è finalmente arrivato anche il momento dei dinosauri di Steven Spielberg!

LGW spazia tra tutti e quattro i film della serie (Jurassic Park, The Lost World: Jurassic Park, Jurassic Park III ed ovviamente Jurassic World) ricreando le scene e le sequenze d’azione più scolpite nella memoria dei fan della serie oltre a poter esplorare le vaste lande di Isla Nublar e Isla Soma. Inizialmente avremo la possibilità di iniziare dal primo o dall’ultimo episodio cinematografico per poi sbloccare anche gli altri due mondi di gioco.

Il videogame ci permetterà di avere come nostri alter ego digitali tra gli altri Owen Grady (Chris Pratt), Claire Dearing (Bryce Dallas Howard), Ian Malcolm (Jeff Goldblum) e il Dr. Wu (BD Wong), all’interno di venti livelli di gioco dove dovremo riuscire a collezionare la preziosa ambra che contiene il DNA dei dinosauri. Il DNA può poi essere utilizzato per costruire la propria collezione di dinosauri mescolando i vari pezzi per creare specie originali con il Dino Customizer.

Ovviamente non potevano mancare i dinosauri da controllare (se pur solo nella modalità gioco libero) ognuno con le proprie caratteristiche: ecco quindi i triceratopi capaci di sfondare qualsiasi ostacolo mentre gli intelligenti velociraptor possono costruire oggetti LEGO come i personaggi umani. Non manca neppure un editor di dinosauri in Jurassic World con cui “abbellire” a nostro piacimento i giurassici animali.

news-videogiochi-lego-jurassic-world-e-ufficialmente-disponibile-143400697277

Visto che squadra che vince non si cambia, come dice il proverbio, la struttura del gioco è rimasta quasi del tutto invariata rispetto agli altri Lego Games, mettendoci quindi di fronte ad un action in terza persona con elementi platform. Come al solito, si ha la possibilità di giocare il titolo insieme ad un amico altrimenti sarà possibile switchare con il tasto “y” dall’uno all’altro dei personaggi disponibili a schermo.

Come al solito, grossa importanza rivestono esplorazione (adesso ancora più profonda e “sensata”, se vogliamo) ed enigmistica: in questo secondo caso gli enigmi da risolvere si sono fatti leggermente più complessi, o meglio, proprio per stimolare l’esplorazione i programmatori hanno fatto in modo che mettiate a frutto la vostra creatività.

Il risultato è che in più di un’occasione vi troverete bloccati senza capire bene come fare, ma poi, osservando bene l’ambiente e cogliendo i punti attivi, comincerete a sperimentare la vostra magia sui vari oggetti fino a trovare il nesso che vi permetterà d procedere.

C’è qualche combattimento in meno rispetto al solito, sostituito da qualche quick time event ben congegnati e adatti alla natura del titolo visto che si tratterà spesso di fuggire da implacabili predatori.

Per quanto riguarda l’aspetto tecnico (la versione da noi provata è stata quella Playstation 4), va detto che ormai gli sviluppatori sono diventati davvero molto esperti nel rappresentare il mondo fatto di mattoncini e tutto risulta assolutamente verosimile, quasi tangibile, tanto sono definiti e “lucidi” i poligoni che compongono personaggi e ambienti, il tutto arricchito da una palette di colori assolutamente opportuna.

Inoltre, le cose che si muovono su schermo sono tantissime, tra personaggi, nemici e oggetti magici che prendono vita, andando a creare, insieme agli ottimi ambienti, un effetto visivo finale davvero di impatto. Ottima la colonna sonora, che è composta dalle splendide musiche del film che creano un’atmosfera tangibile e più che buoni gli effetti sonori. Tutti i dialoghi sono stati doppiati in modo adeguato nella nostra lingua.

17995_1a

Nell’insieme quindi Lego Jurassic World è un prodotto da consigliare senza esitazione agli amanti della saga di Steven Spielberg e ai fan di una serie capace ancora di divertire sia per l’esperienza ludica che sorridere con tante trovate ma che indubbiamente inizia a sentire un pò il peso degli anni.

VOTO: 8

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

American Horror Story: 1984 – Ecco la trama del primo episodio 21 Agosto 2019 - 11:30

Si avvicina il debutto della stagione 9 di American Horror Story, intitolata American Horror Story: 1984. Ecco la descrizione del primo episodio.

Cruella: rinviata l’uscita del film Disney su Crudelia De Mon 21 Agosto 2019 - 10:43

Cruella, il film Disney che racconterà le origini della perfida Crudelia De Mon, interpretata da Emma Stone, arriverà nelle sale con un po’ di ritardo sulla tabella di marcia.

Il futuro di Spider-Man – Interviene la Sony con un comunicato: “Siamo delusi” 21 Agosto 2019 - 9:46

Nelle ultime ore si è molto parlato del futuro di Spider-Man sul grande schermo. Ora interviene la Sony, con un comunicato che suona piuttosto duro.

7 cose che forse non sapevate su Nino il mio amico ninja 20 Agosto 2019 - 14:38

Dall'inquietante versione live action al remake e al treno dedicato, sette curiosità su Nino il mio amico ninja.

StreamWeek: l’ombra del male si allunga con The Terror e Mindhunter 19 Agosto 2019 - 12:05

Mindhunter, The Terror e molto altro nel nuovo episodio di StreamWeek, la nostra guida alle novità proposte dalle varie piattaforme di streaming.

Corto Circuito (FantaDoc) 16 Agosto 2019 - 10:11

C'erano una ragazza, un robot, un finto indiano e la febbre del sabato sera... La storia di Corto Circuito.