Warning: getimagesize(https://n7m3z4b2.stackpathcdn.com/wp-content/uploads/2014/10/the-fury-brad-pitt.jpg): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /var/www/html/wp-content/themes/newblog_screenweek/functions.php on line 655
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Fury e Brad Pitt in testa alla classifica: oltre 1.5 milioni in sei giorni

Fury e Brad Pitt in testa alla classifica: oltre 1.5 milioni in sei giorni

Di Leotruman

1231428 - FURY

Caldo torrido, finale di Champions League. In ogni caso gli incassi sono calati del 26% nel weekend rispetto al precedente, e la classifica ha raccolto meno di quattro milioni di euro.

Nell’attesa che l’estate riparta con Jurassic World, da giovedì in centinaia di sale italiane, è un film del 2014 che ha avuto non pochi problemi distributivi a conquistare la vetta del botteghino in questo assolato weekend di giugno.

È Fury, pellicola diretta da David Ayer (End of Watch, sul set ora di Suicide Squad), e con protagonista Brad Pitt. Il film stava per sbarcare nelle nostre sale a gennaio, ma il fallimento di Moviemax aveva fermato all’ultimo secondo l’uscita nelle sale. In seguito è stato acquistato da Lucky Red, che lo ha fatto uscire martedì in quasi 500 copie, un numero di una certa sostanza.

Negli ultimi quattro giorni ha sbaragliato la concorrenza e raccolto 960mila euro, con una media per copia di 2mila euro, per un totale di ben 1.56 milioni di euro nei suoi primi sei giorni di programmazione. Non saranno cifre da grande kolossal, ma confrontate con quelle viste nell’ultimo periodo sono davvero soddisfacenti.Nel mondo ricordiamo la pellicola ha raccolto ben 211 milioni di dollari dopo esserne costati solo 68 (ben 85 milioni incassati negli USA, con una lunga tenuta in sala).

Scende al secondo posto San Andreas di Brad Peyton, il disaster movie con protagonisti Dwayne Johnson e Alexandra Daddario. Il calo è stato del 64% e la pellicola ha raccolto altri 367mila euro, con una media per copia di circa 900 euro. Totale aggiornato: 1.94 milioni di euro, che diventano 152 milioni di dollari a livello globale.

Youth – La giovinezza, il nuovo film del premio Oscar Paolo Sorrentinoscende al terzo posto con 344mila euro e poco meno di 800 euro per media copia. Il film presentato a Cannes ha così raggiunto e superato i 5 milioni di euro (quasi 800mila spettatori). La Grande Bellezza finì oltre i 7 milioni mentre This Must be the Place chiuse intorno ai 6 milioni: Youth ha ancora qualche settimana, anche fatta di arene estive, per provare ad avvicinarsi almeno a quest’ultima.

Non particolarmente esaltante l’esordio di Insidious 3 – L’inizio di Leigh Whannel, terzo capitolo della saga horror che nel weekend USA ha raccolto 23 milioni di dollari. In Italia si è dovuto accontentare di 374mila euro in cinque giorni di programmazione, ma avendo a disposizione solamente 200 copie è sua la seconda miglior media del weekend (circa 1500 euro). Il primo capitolo diretto da James Wan raccolse 2.1 milioni nel 2011 mentre il sequel non andò oltre il milione e mezzo nel 2013.

Tomorrowland – Il mondo di domaniil kolossal diretto da Brad Bird scritto da Damon Lindelof e prodotto da Walt Disney, si sta avvicinando ai 3 milioni finali (214mila euro nel weekend), mentre poco sopra troviamo il romance La risposta è nelle stelle di George Tillman Jr., con protagonista Scott Eastwood, a quota 296mila euro e media di poco inferiore ai 1000 euro per sala.

Pitch Perfect 2, la commedia musicale che ha sbancato il boxoffice mondiale (siamo a 250 milioni di dollari fino ad oggi incassati), raggiunge il mezzo milione di euro incassato, davvero deludente per il nostro paese e confrontato con il resto del globo, così come Mad Max: Fury Road, l’action di George Millerha raggiunto i 307 milioni di dollari questo weekend, ma in Italia non è ancora riuscito a raggiungere i 3 milioni di euro (77mila euro il weekend, totale 2.85 milioni).

Che succederà giovedì con l’arrivo di Jurassic World?

Su Cineguru trovate altri approfondimenti dedicati al Boxoffice e il nostro nuovo Twitter Cinema Tags, l’infografica che in tempo reale vi mostra i film più citati su Twitter!

CLICCATE PER SCOPRIRLA INTERAMENTE.

Cliccate inoltre MI PIACE sulla nostra PAGINA FACEBOOK: troverete aggiornamenti costanti sugli incassi italiani e non solo!

VOTA E SCOPRI TUTTO SU FURY CLICCANDO SULLA SCHEDA SOTTOSTANTE.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Black Adam e la JSA sulla cover di Total Film 13 Agosto 2022 - 19:00

La nuova cover di Total Film è dedicata a Black Adam, il film diretto da Jaume Collet-Serra che vede Dwayne Johnson nel ruolo dell’antieroe DC.

Lessons In Chemistry: Lewis Pullman e Beau Bridges nel cast della serie Apple con Brie Larson 13 Agosto 2022 - 17:00

Apple TV+ ha anche diffuso le prime due immagini della serie, tratta dal romanzo Lezioni di chimica di Bonnie Garmus

Horizon: Sienna Miller e Sam Worthington nel nuovo film di Kevin Costner 13 Agosto 2022 - 15:00

Nel cast del film, sulla colonizzazione del West, anche Jamie Campbell Bower di Stranger Things 4

The Sandman: i fan del fumetto possono dormire sonni tranquilli (recensione senza spoiler) 5 Agosto 2022 - 9:01

Neil Gaiman aveva ragione a proposito della trasposizione fedele. Ma The Sandman può piacere anche a chi il fumetto non l'ha mai letto?

Prey: il film “Predator contro i Comanche”, fortunatamente, fa il suo 3 Agosto 2022 - 18:01

E ci riesce ribaltando in continuazione i concetti di preda e predatore. Le nostre impressioni sul prequel di Predator, in uscita il 5.

MCU, perché è molto importante aver annunciato due nuovi film degli Avengers 25 Luglio 2022 - 10:06

Quello che mancava nell'MCU: una nuova pianificazione, per i prossimi tre anni, con due film degli Avengers in chiusura.