L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Chi è il nuovo Spider-Man? Alla scoperta di Tom Holland

Di Lorenzo Pedrazzi

tomholland-copertina

Al termine di un casting lungo e certosino, Marvel Studios e Sony Pictures hanno ufficializzato la loro decisione: sarà Tom Holland il nuovo Spider-Man, e debutterà l’anno prossimo in Captain America: Civil War per poi diventare protagonista di un film solitario, forse intitolato Spider-Man: The New Avenger. Ma chi è Tom Holland?

Nato il 1 giugno 1996 a Kingston upon Thames, nel Regno Unito, Tom Holland ha raggiunto la notorietà interpretando Billy in Billy Elliot – The Musical, lo spettacolo teatrale basato sull’omonimo film di Stephen Daldry: un passato da ballerino di tip tap che, in virtù delle sue doti atletiche, potrebbe averlo favorito nella corsa al nuovo Peter Parker, soprattutto se consideriamo la grazia e l’elasticità che caratterizzano i movimenti di Spider-Man. In effetti, lo stesso Holland ha già dato prova del suo talento acrobatico in tre video pubblicati su Instagram, dove si è prodotto in alcune spettacolari capriole volanti. Il suo debutto cinematografico è avvenuto con The Impossible, dove ha interpretato il figlio maggiore di Ewan McGregor, mentre nella versione americana di Arrietty ha doppiato il protagonista, Shō. La sua voce è udibile anche nello splendido Locke, dove Tom Holland ha interpretato Eddie, figlio del protagonista Tom Hardy. Prima ancora di vederlo in Captain America: Civil War, il suo prossimo exploit sarà nell’attesissimo In Heart of the Sea, il film di Ron Howard incentrato sul naufragio della baleniera Essex, dove presterà il volto al giovane Thomas Nickerson (foto sotto). Anche il prestigio di questa pellicola potrebbe averlo favorito agli occhi di Marvel e Sony… oltre – secondo Heroic Hollywood – alla sua statura di 1.68 m, inferiore a quella di Robert Downey Jr. (che ha fatto i provini con i giovani attori). Di certo non è stata la ragione principale del suo casting, ma non lo ha nemmeno svantaggiato.

holland

In ogni caso, Holland ha superato la concorrenza di altri attori che hanno più o meno la sua età, poiché la Marvel cercava un Peter Parker adolescente, con l’obiettivo di farlo crescere all’interno del franchise (come gli attori di Harry Potter). All’inizio, il suo principale avversario è stato Asa Butterfield (Hugo Cabret, Ender’s Game), il cui ingaggio era dato quasi per certo; poi, però, la selezione è andata per le lunghe, e la shortlist ha accolto Judah Lewis (CSI: Cyber, Point Break), Matthew Lintz (Piranha 3DD, Che cosa aspettarsi quando si aspetta, Pixels), Charlie Plummer (Person of Interest, Boardwalk Empire), Charlie Rowe (La bussola d’oro, Non lasciarmi, Red Band Society), Nat Wolff (Palo Alto, Colpa delle stelle), Timothée Chalamet (Interstellar, Men, Women & Children) e Liam James (2012, The Way Way Back). Alla fine, la lista si è ristretta a Tom Holland e Charlie Rowe, con quest’ultimo teoricamente avvantaggiato da una notevole somiglianza con il giovane Peter Parker, ma alla fine il maggior prestigio del curriculum di Holland (unito alle sue doti atletiche?) ha prevalso.

Quello che possiamo aspettarci è quindi uno Spider-Man liceale, già morso dal ragno (niente storia di origini), con un viso pulito e semplice che potrebbe facilitare l’identificazione: non dimentichiamo, infatti, che l’Uomo Ragno è nato per rappresentare tutti quei ragazzini o adolescenti che leggevano i fumetti, si sentivano emarginati ed erano ansiosi di poter empatizzare con un supereroe molto più simile a loro, sia nell’età anagrafica sia nella condizione sociale. Insomma, un tipo di personaggio che nell’Universo Cinematografico Marvel – popolato di miliardari, divinità, superspie e supersoldati – è tuttora assente. Chissà che l’Arrampicamuri di Tom Holland non riesca a riempire questa lacuna…

Peter Parker

Di seguito troverete la nostra copertura dedicata all’arrivo di Spider-Man nell’Universo Cinematografico Marvel:

Kevin Feige parla del nuovo Spider-Man: il costume, l’assenza delle origini, Peter Parker e altro ancora

Marvel Studios e Sony Pictures firmano l’accordo per includere Spider-Man nell’Universo Cinematografico Marvel

I Marvel Studios rimandano l’uscita di quattro film della Fase 3

Phil Lord e Chris Miller scriveranno un film d’animazione di Spider-Man

Ulteriori dettagli sull’accordo tra Marvel Studios e Sony Pictures

La timeline aggiornata dei cinecomic Marvel Studios

CLICCATE SULLA SCHEDA SOTTOSTANTE E SUL PULSANTE “SEGUI” PER RIMANERE AGGIORNATI SUL NUOVO SPIDER-MAN!

Fonte: ComicBookMovie

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Aggretsuko – La stagione 3 introdurrà l’unicorno Seiya, dal 27 agosto su Netflix 8 Agosto 2020 - 21:00

Un gruppo idol e un unicorno tra le nuove entrate della terza stagione dell'anime Aggretsuko, disponibile dal 27 agosto su Netflix

Woke – Trailer ufficiale per la serie Hulu con Lamorne Morris 8 Agosto 2020 - 20:00

Lamorne Morris interpreta un vignettista che apre gli occhi sulle ingiustizie del mondo nel trailer ufficiale di Woke, dal 9 settembre su Hulu.

Superworld: Jason Bateman dirigerà il film su un mondo di supereroi 8 Agosto 2020 - 18:00

La star di Ozark porterà al cinema il romanzo di Gus Krieger, in cui tutti nel mondo hanno superpoteri tranne un singolo impiegato

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – SUPAIDAMAN, lo Spider-Man giapponese 5 Giugno 2020 - 18:45

L'incredibile storia dello Spider-Man televisivo giapponese con il suo robot gigante. E come questo ha ispirato, tra le altre cose, i Power Rangers.