L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Terminator 2 – Sarah Connor nonna nel finale alternativo [video]

Di Marlen Vazzoler

terminator-2-finale-alternativo

La conclusione di Terminator 2: Il giorno del giudizio è perfetta: il T-800 saluta John e Sarah mentre si avvia all’autodistruzione dando per la prima volta speranza a Sarah per un futuro migliore.
Ma inizialmente James Cameron aveva immaginato un finale un po’ diverso, ambientato trent’anni dopo in un futuro in cui Skynet non è mai stato lanciato, John è un senatore e Sarah è diventata nonna.

Questo finale era stato inserito per la prima volta nella Ultimate Edition [VHS] e in seguito nella ‘Special Edition‘ americana del film, ma in questo caso per poterlo vedere bisognava aprire un’opzione speciale digitando il codice ‘82997‘ (29 agosto 1997, il giorno del giudizio).

Sarah è seduta su una panchina, sta parlando a un dittafono del Giorno del Giudizio che non c’è mai stato.

“Il futuro oscuro che non è mai accaduto esiste ancora per me, e sarà così per sempre, come le tracce di un sogno”.

Vediamo poi John ormai adulto mentre spinge la figlia su un altalena. Ora combatte in un altro campo di battaglia, il senato degli Stati Uniti d’America.

“La lussuria della speranza mi è stata data dal Terminator. Perché se una macchina può imparare il valore della vita umana, forse possiamo farlo anche noi”.

Un vero tuffo nel passato. Chi fra voi non aveva ancora mai visto questo finale? Quale preferite, questo o quello originale?

Pensiamo poi a come è cambiata la figura di John da questo finale al nuovo film di Terminator, Terminator: Genisys! QUI trovate maggiori informazioni.

QUI trovate alcuni dettagli sul misterioso ruolo interpretato nel film da Matt Smith

QUI trovate 20 curiosità sulla storia e la realizzazione del film

Terminator: Genisys è prodotto dalla Paramount Pictures in collaborazione con Skydance Productions. Dietro la macchina da presa c’è il regista di Thor: The Dark World Alan Taylor, mentre nel cast troviamo Arnold Schwarzenegger, nel ruolo del letale cyborg che dà il titolo al film.

Con lui ci saranno Jai Courtney nel ruolo di Kyle Reese, Jason Clarke in quello di John Connor, la star di Game of Thrones Emilia Clarke in quelli di Sarah Connor, e l’ex Doctor Who Matt Smith, che avrà un ruolo molto importante, destinato a crescere nei sequel proprio come quello di J.K. Simmons, che interpreterà “un detective alcolizzato che per più di tre decenni ha seguito un bizzarro caso riguardante Sarah Connor e i robot”.

Potete rimanere aggiornati sul film seguendo la pagina Facebook italiana. #‎RITORNA‬ ‪#‎TerminatorIT‬

Fonte Rolling Stone


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Bullet Train – Sony fissa l’uscita americana per aprile 2022 16 Giugno 2021 - 9:45

Bullet Train, l'atteso action di David Leitch con Brad Pitt e altre star, uscirà l'8 aprile 2022 nelle sale americane, stesso giorno di Sonic 2 e The Northman.

The Green Knight – Il poster ufficiale del fantasy di David Lowery 16 Giugno 2021 - 8:45

Sir Gawain leva la scure al cielo nel poster ufficiale di The Green Knight, l'attesissimo fantasy di David Lowery che uscirà il 30 luglio nelle sale americane.

BEASTARS: La stagione 2 dal 15 luglio in tutto il mondo su Netflix 16 Giugno 2021 - 0:53

La stagione 2 di Beastars ha una data di uscita! La serie, basata sull'omonimo manga, arriverà il 15 luglio in tutto il mondo su Netflix.

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.