Condividi su

05 maggio 2015 • 20:00 • Scritto da Marlen Vazzoler

Suicide Squad – Tom Hardy spiega perché ha dovuto lasciare il film

Tom Hardy è un grandissimo fan del Joker ed era rimasto piacevolmente colpito dallo script di Suicide Squad, ma ha dovuto rinunciare al film per via di The Revenant...
Post Image
3

tom-hardy-carpet

Suicide Squad – L’Harley Quinn di Margot Robbie a 360° in queste foto dal set

Quando Tom Hardy ha dovuto rinunciare al ruolo di Rick Flagg nel film di David Ayer, Suicide Squad, a causa di una sovrapposizione di impegni con The Revenant di Alejandro González Iñárritu, sono emerse delle voci secondo le quali l’attore non era contento della direzione che stava prendendo lo script, e per questo motivo aveva lasciato la produzione.
In realtà la colpa è stata di The Revenant, spiega l’attore a Collider, a causa del tempo che ha scombussolato il piano delle riprese.

“C’è un motivo molto pratico che spiega il perché ho perso quella produzione, ovvero che Alejandro è andato fuori di tre mesi a Calgary, così siamo dovuti tornare in Patagonia o in Alaska per continuare a girare The Revenant che è diventato una bestia molto più grande di quanto avessimo immaginato, ma che sembra eccezionale”.

A causa del tempo le riprese non verranno concluse prima di questa estate, spiega l’attore.

“Abbiamo letteralmente concluso a Calgary, per il momento, finché non torneremo a luglio. Per incastrare entrambi, avrei dovuto avere la barba. Non poteva accadere così sono stato tecnicamente buttato fuori da Suicide Squad, e ho dovuto cedere [la mia parte] a Joel Kinnaman che farà un lavoro incredibile. Mi dispiace, ma va bene così”.

La presenza del Joker è uno dei tanti motivi che avevano spinto Hardy ad accettare il film.

“La Warner Bros è la mia casa come studio e li amo, per questo motivo ci sono rimasto male. Volevo lavorarci e sapevo che lo script è davvero fantastico e so che ci sarebbero stati il Joker e Harley Quinn; non voglio rivelare molto… è fantastico. E tutto quel territorio è qualcosa che certamente sarà – voglio dire tutti amano il Joker, tutti amano il Joker. Will Smith è un tipo stimolante, ma tutti amano il Joker e sarà, credo, un film molto importante per i fan”.

Il cast si compone di Will Smith (Floyd Lawton aka Deadshot), Joel Kinnaman (Rick Flagg), Margot Robbie (Harleen Quinzel aka Harley Quinn), Cara Delevinge (June Moone aka Enchantress), Jared Leto (Joker), Jai Courtney (Digger Harkness aka Captain Boomerang), Scott Eastwood, Raymond Olubowale (King Shark), Adewale Akinnuoye-Agbaje (Killer Croc), Viola Davis (Amanda Waller), Karen Fukuhara (Katana), Jim Parrack (a questo punto sarà Deathstroke?), Adam Beach (Slipknot), Jay Hernandez (El Diablo) e Ike Barinholtz (forse il dottor Hugo Strange).

QUI trovate la nostra guida sul film

Suicide Squad – Conosciamo da vicino la squadra!

Suicide Squad è diretto da David Ayer (il regista dell’atteso Fury con Brad Pitt) che sta rimettendo mano allo script di Justin Marks rivisitando la storia ispirandosi a Quella sporca dozzina. Prodotto da Dan Lin e Colin Wilson il film uscirà nei cinema il 5 agosto 2016.

Per un quadro generale su tutti i cinecomic DC in uscita fino al 2020, da Batman v Superman, Suicide Squad al nuovo Lanterna Verde passando per Cyborg, QUI la nostra guida.

Fonte Collider foto zimbio

Condividi su

3 commenti a “Suicide Squad – Tom Hardy spiega perché ha dovuto lasciare il film

  1. Ma allora, quando è uscito per la prima volta l’articolo della sua uscita dal film, perché ha detto che se ne andava perché nel film davano più spazio a Joker, Harley e Deadshot ?
    Non mi ricordo se era solo un rumor o le sue parole. Però se fossero state quest’ultime, che senso aveva mentire ?
    Non poteva dire subito che era successo un porblema con il film di Iñárritu ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *