L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Project Cars: La Recensione

Di Fabrizio Tropeano

215327_15-1

Project CARS non è un racing game come gli altri. In primis il “curriculum” del team di Slightly Mad Studios può contare, t sui due episodi di Need for Speed: Shift e Test Drive: Ferrari Racing Legends. Inoltre anche la nascita e lo sviluppo del titolo è stato decisamente sui generis visto che CARS è l’acronimo di Community Assisted Racing Simulator.

La produzione è stata infatti un grande progetto di crowfunding. I membri della community non solo hanno potuto provare tutte le build del gioco, ma anche fornire le proprie impressioni e, dialogare direttamente con gli sviluppatori e presenziare ai meeting in caso di finanziamenti importanti. Ovviamente anche i profitti delle vendite saranno divisi con i co-finanziatori. Dopo tanti rinvii, il videogame è arrivato da pochissimi giorni nei negozi e dopo averlo testato su Playstation 4 (al momento è disponibile anche su Xbox One e PC; prossimamente su Nintendo Wii-U), vi presentiamo tutte le nostre impressioni in merito.

Dopo aver corso in lungo e in largo su decine di circuiti delle oltre 110 location presenti, il primo elemento da mettere in evidenza di Project Cars, è l’incredibile possibilità di personalizzazione della nostra esperienza virtuale. A nostro piacimento potremo veramente scegliere QUALSIASI parametro di gioco trasformando le nostre corse in un quasi arcade da una parte o in simulatore iper realistico dall’altra.

La capacità di adattamento è stratosferica così come la quantità di piste presente che, stando a quanto dichiarano i programmatori, lo rendono il racing con la più grande serie di tracciati presenti. Purtroppo lo stesso non si può dire per il “roster” delle auto presenti. Vero che ci sono all’incirca 80 bolidi di varie categorie da competizione ma la mancanza di licenze importanti (due nomi su tutti: Ferrari e Lamborghini) ovviamente si fanno sentire anche se la varietà non manca: si parte dai kart e si arriva fino alle Gran Turismo. 

project-cars-recensione-immagine-10-1130x636

Project Cars presenta un’ottima modalità carriera per il single player che vi farà tenere il disco di gioco all’interno della vostra console per molto tempo a lungo e come se non bastasse non poteva mancare una massiccia dose multiplayer per un massimo di 16 giocatori e la possibilità di creare lobby pubbliche e private, sempre nuovi eventi, elementi social come replay e modalità foto. Anche l’organizzazione delle corse con una direzione gara molto severa è sicuramente da apprezzare e da quanto abbiamo visto, scoraggia fortemente i furbetti del circuitino…

Promozione a pienissimi voti per la realizzazione grafica. Siamo di fronte a modelli di vetture straordinarie, cura maniacale per i dettagli, effetti meteo dinamici al top su quanto visto fino ad oggi su questa generazione di console ed il frame rate a 60 fps regala una sensazione di velocità stratosferica senza dimenticare il ciclo giorno-notte che assicura momenti di rara spettacolarità in un racing. Anche la qualità delle ambientazioni è molto elevata, anche in quelle più “piene” a cominciare dai grattacieli Montecarlo. Il sonoro è composto da tutti gli effetti sonori di una corsa ed aumenta la sensazione di realismo alla nostra esperienza su asfalto.

project-cars-recensione-immagine-01

Project Cars quindi vince e convince. Su Playstation 4 ed Xbox One non ha neppure concorrenti diretti visto che Forza Motorsport e Drive Club rappresentano un’esperienza di gioco meno simulativa e più arcade. Se quindi cercate un racing profondo e realistico (ma comunque personalizzabile a proprio piacimento), la produzione “comunitaria” di  Slightly Mad Studios fa sicuramente al caso vostro.

VOTO 9

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Muppets Haunted Mansion: il trailer dello speciale Halloween Disney+ 23 Settembre 2021 - 19:00

Lo speciale arriverà l'8 ottobre su Disney+ e sarà accompagnato dall'uscita di un EP con la colonna sonora

Ludovica Francesconi e Claudio Norza ci parlano di Ancora più bello [VIDEO] 23 Settembre 2021 - 18:57

Ludovica Francesconi e il regista Claudio Norza sono stati ospiti del nostro canale Twitch. Con loro abbiamo parlato di Ancora più Bello, ecco il video dell’intervista.

Spencer: il trailer del biopic di Lady Diana con Kristen Stewart 23 Settembre 2021 - 18:42

Il film di Pablo Larraín, presentato in anteprima alla Mostra di Venezia, sarà distribuito in Italia da 01

Michael Jordan e la storia di Space Jam: tutto era iniziato da Spike Lee (FantaDoc) 23 Settembre 2021 - 18:00

Project CARS non è un racing game come gli altri. In primis il “curriculum” del team di Slightly Mad Studios può contare, t sui due episodi di Need for Speed: Shift e Test Drive: Ferrari Racing Legends. Inoltre anche la nascita e lo sviluppo del titolo è stato decisamente sui generis visto che CARS è l’acronimo di Community […]

Ms. Marvel – La serie è stata rinviata all’inizio del 2022 23 Settembre 2021 - 12:30

Era ovvio, ma ora la conferma giunge da Variety: Ms. Marvel, inizialmente prevista per la fine dell'anno su Disney+, uscirà all'inizio del 2022.

What If…?, E se Thor fosse stato John Belushi? 22 Settembre 2021 - 15:10

Il settimo episodio di What If...? è Animal House all'asgardiana. No, sul serio.