L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Matthew McConaughey ha letto degli script per dei film Marvel e DC Comics

Di Marlen Vazzoler

Matthew-McConaughey-cannes-68

Per presentare a Cannes Sea of Trees di Gus Van Sant, accolto da un coro di boo alla proiezione stampa del film, Matthew McConaughey ha abbandonato per questo fine settimana il set del film The Free State of Jones di Gary Ross che finirà di girare fra qualche settimana in Louisiana.

L’attore ha spiegato a Variety come sia difficile oggigiorno realizzare dei film drammatici con un medio-budget.

“Un anno fa mi hanno chiesto ‘Verreste, tu e Gus, e presentare Sea of Trees [agli acquirenti del Marché du film di Cannes]? La vostra passione aiuterà davvero le vendite all’estero’. E così è stato. Che cosa sarebbe successo se Gus e io non fossimo riusciti ad andare l’anno scorso? Avremmo fatto lo stesso un sacco di vendite all’estero? Forse. Altrettanti territori. Non lo so. Non è come avere carta bianca, scriviamo l’assegno”.

Ora Hollywood, nota l’attore, realizza dei giganteschi tentpole di genere d’azione.

Marvel, DC Comics, Avengers, Iron Man, etc.. Dopo di questi che cosa hai? Alla fine di questi hai Dallas Buyers Club dove non hai nemmeno 5 milioni di dollari per farlo, e devi farlo in 27 giorni. I film che sto facendo sono a medio budget o drammi a basso-budget. Non ci sono supereroi, non ci sono franchise. Questi venivano fatti inizialmente alla fine degli anni ottanta, ai primi anni novanta. Robert Zemeckis ed io ci siamo incontrati un po’ di mesi fa, e mi fa, ‘Non potresti rifare Contact oggi, perché nessun studio pagherebbe il budget‘”.

McConaughey ammette di aver letto sia script per film Marvel e DC e di aver parlato con loro per delle pellicole, senza rivelare quali.

Nulla mi è andato bene finora, ma sono aperto“.

Come per molti colleghi, lo script , l’opportunità, i soldi sono importanti.

“Ma vedrei anche qualcosa del genere e dire ‘Hey, se ha successo questo significa che dovrai rimanere su quel treno per un po”. Contrattualmente devi tornare su quel personaggio più e più volte. È qualcosa che mi sono chiesto, se è qualcosa a cui vorrei tornare. Sarei entusiasta di tornare indietro e mettermi di nuovo nei panni di quel personaggio? Andare e fare di nuovo il tour stampa con quel gruppo di persone? Ancora mi faccio sempre queste domande. Si inizia con la storia e il personaggio“.

E in parte questo è il motivo per cui non è tornato a intepretare Dallas in Magic Mike 2.

“Parte è stato per sovrapposizione d’impegni. Ho fatto il primo, Dallas era Dallas. È un parafulmine. Non riuscivo a vedere come poteva e se doveva tornare. Non sono mai riuscito a schiacciare quella noce. Volevo farlo funzionare ma non ci sono riuscito”.

The Sea of Trees è ancora senza una data di uscita italiana. Una volta concluso The Free State of Jones, McConaughey girerà il film drammatico Gold con Michelle Williams.

Fonte Variety foto zimbio

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Da Godzilla Vs Kong a Space Jam, un assaggio di tutti i film Warner in arrivo al cinema e su HBO Max 16 Gennaio 2021 - 20:23

La Warner Bros. ha da poco diffuso sul suo canale YouTube un video, che ci offre un assaggio di tutti i titoli che quest’anno verranno distribuiti nei cinema e su HBO Max.

Batwoman – Javicia Leslie al centro della nuova featurette 16 Gennaio 2021 - 20:00

Javicia Leslie parla di Batwoman nella nuova featurette, ricca di scene tratte dalla seconda stagione. La premiere è attesa per domani negli Stati Uniti.

The Crew – Il trailer della sit-com con Kevin James, dal 15 febbraio su Netflix 16 Gennaio 2021 - 19:00

Kevin James è il capo di una squadra NASCAR nel trailer ufficiale di The Crew, sit-com che uscirà il prossimo 15 febbraio su Netflix.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.