L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Mad Max: Fury Road è un capolavoro: prime recensioni on-line!

Di Marlen Vazzoler

Mad Max Fury Road

A pochi giorni dalla sua anteprima al Festival di Cannes è stato tolto l’embargo per le recensioni di Mad Max: Fury Road. A trent’anni dall’uscita dell’ultimo capitolo delle avventure di Max, come sta reggendo il nuovo film sempre diretto da George Miller? Magnificamente, tanto da essere definito da molti recensori come un’opera d’arte, l’evento dell’estate e un tour de force.

Di seguito vi riportiamo gli estratti delle prime recensioni del film:

Empire, Ian Nathan, 5/5

Fury Road è una provocatoria esperienza cinematografica, a volte delirante. Immaginate un film in cui Tom Hardy è il punto di calma. La nuova franchise di Max è un trionfo di un’immaginazione insana, azioni sbalorditive, umorismo stravagante, e l’agire di fronte a un uragano.

Coming Soon.net, Scott Chitwood, 9/10

Mad Max: Fury Road non solo è all’altezza dei film precedenti, si erge da solo come un classico d’azione. Dal primo d’apertura del film, l’azione inizia a tutto gas e raramente si attenua fino i titoli di coda. Imposta la barra estremamente alta per i film d’azione e sarà inevitabilmente paragonato ad altri film per i prossimi due decenni. È un film che non solo farà felici i fan di Mad Max ma recluterà legioni di nuovi fan che non erano ancora nati quando gli originali sono usciti sul grande schermo.

Coming Soon.net, Edward Douglas, 8/10

È come dare uno sguardo al cervello di un folle alieno alimentato dalla droga, il genio di George Miller come visionario contribuisce a rendere Mad Max: Fury Road uno di quei rari casi in cui un regista torna alla sua innovativa franchise e riesce a creare qualcosa che è altrettanto rivoluzionario.

/Film, Russ Fisher, 9/10

I film sono costruiti faticosamente in piccole parti, un momento alla volta, ma Fury Road è come un qualcosa nato in un’esplosione, ruggendo alla vita completamente formato come il prodotto finale di una sorta di Big Bang cinematografico. Da la sensazione di essere più nuovo di quello che possiamo aspettarci da qualsiasi seguito, e anche con dei passi falsi in mente è piacevolmente progressista, e un ritorno trionfale per George Miller.

madmax-poster-copertina

Indiewire, Eric Kohn, B+

L’efficace ingrediente principale in “Fury Road” è il suo continuo movimento. Gli inseguimenti in gran parte il perno di folli acrobazie da macchina a macchina, angusti scambi a fuoco e metallo che s’infrange insieme a delle ridicole alte velocità. Ispirando paura e una vertiginosa eccitazione in egual misura, “Fury Road” suggerisce la collisione indisciplinata di “Ben Hur” e un cartone animato di Road Runner.

Crave Online, William Bibbiani, 10/10

Mad Max: Fury Road è azione, dall’inizio alla fine. Anche le pause tra gli stunt ci stanno solo preparando a rimanere interessati a quello che sarà il prossimo balletto di violenza acrobatica. È intelligente e riflessivo, ma più di ogni altra cosa, è un’esperienza che deve essere vista per poter essere creduta. Non è un iperbole, non è uno scherzo: Mad Max: Fury Road è autentico, quel tipo di azione cinematografica superlativa che strappa via la nostra accettazione collettiva della mediocrità. La barra è stata alzata, ed è la definizione dell’essere maestoso.

Uproxx, Mike Ryan, 8/10

Così con la più semplice delle trame e non molto dialogo, arriva Mad Max: Fury Road, una delle cose più divertenti e aggressive da guardare da molto tempo. Qui ci deve essere una sorta di lezione da imparare sul cinema moderno, di non lasciare che la tua trama contorta metta i piedi in mezzo a un film divertente. Avete probabilmente visto i trailer di Mad Max: Fury Road – non sono che grandiosi? Ehi, indovinate un po’: l’intero film è proprio come questi trailer… Mad Max: Fury Road è come guardare non-stop, un trailer lungo due ore ricco d’azione.

Mad Max: Fury Road uscirà nelle sale giovedì 14 maggio (sarà presentato in anteprima al Festival di Cannes).

QUI trovate un post dedicato al primo capitolo della saga

QUI un post dedicato al secondo capitolo

QUI un post dedicato al terzo capitolo

L’alone di mistero che avvolge Mad Max: Fury Road – Teorie e curiosità sul film

In che modo Mad Max ha influenzato Ken Il guerriero

Il cast del film comprende Tom Hardy (Mad Max), Charlize Theron (Furiosa), Zöe Kravitz, Adelaide Clemens Nicholas Hoult, e Rosie Huntington-Whiteley, vista in Transformers 3. Mad Max: Fury Road farà il suo ingresso nelle sale americane il 15 maggio 2015. Per maggiori informazioni potete consultare la scheda del film sul sito Warner Bros. QUI trovate la pagina facebook italiana del film.

Scopri tutto sugli altri film della saga: Interceptor, Interceptor – Il guerriero della strada e Mad Max – Oltre la sfera del tuono.

Fonti Empire, CS, CS, /Film, Indiewire, Crave Online, uproxx

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Il cavaliere dei Sette Regni – In sviluppo un altro prequel di Game of Thrones 21 Gennaio 2021 - 22:48

Una nuova serie prequel di Game of Thrones è nelle prime fasi di sviluppo presso HBO, sarà basata sul libro Il cavaliere dei Sette Regni ambientato 90 anni prima gli eventi di Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco

Searchlight annuncia le date di uscita di Antlers e Nightmare Alley di Guillermo del Toro 21 Gennaio 2021 - 20:45

Il nuovo film di Guillermo del Toro ha finalmente una data di uscita, mentre Antlers torna in calendario

Chiami il Mio Agente! – La quarta stagione della serie francese disponibile su Netflix 21 Gennaio 2021 - 20:30

La amatissima serie Chiami il Mio Agente! torna su Netflix con la quarta stagione: ecco tutte le novità in arrivo!

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.