L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

La giovinezza di Paolo Sorrentino divide la critica straniera. Ecco cosa ne scrivono da #Cannes2015

Di Andrea D'Addio

michael-caine-la-giovinezza

QUI trovate la nostra recensione

“Una divertente opera minore resa più pepata da idee ed immagini divertenti e visualmente di classe come al solito per il regista. C’è eloquenza ed eleganza, ma anche un sentimentalismo ed un rimpianto macho-geriatrico poco interessante per il tempo perduto, i film mancati, la fine dell’amore e di tutte quelle belle donne con cui non si è dormito” Peter Bradshaw del The Guardian promuove, ma giudica comunque un lavoro in tono minore La giovinezza, il nuovo film di Paolo Sorrentino: “Michael Caine è eccellente, Sorrentino ha verve e scioltezza e qui c’è pathos e dolcezza, ma io aspetto un altro, ben più sostanzioso, film di Sorrentino”.

Youth - La giovinezza Michael Caine Harvey Keitel foto dal film 2

A Cannes, dove il film è stato presentato in competizione, la proiezione per la stampa si è conclusa con intenso doppio applauso (il titolo del film appare nel mezzo della scena conclusiva, rischiando di spiazzare un po’ il pubblico), seguita però da qualche fischio. Dopo La grande bellezza, Sorrentino continua a dividere la critica, anche se la maggiore parte è a suo favore. Noi lo abbiamo amato (qui la nostra recensione), il critico inglese Jonathan Romney l’ha definito “Capolavoro” in un suo tweet nentre Variety ne parla come il potenziale più grande successo commerciale di sempre per Sorrentino. Meno entusiasta, ma comunque molto positivo è il giudizio di Screen, a cui solo “la continua ricerca estetica a tutti i costi ne mina la grandezza”,  mentre  Jessica Kiang di Indiewire il risultato è poco più che sufficiente, voto C+. Ne apprezza la continua ricerca di costruire scene divertenti e allo stesso tempo intellettualmente alte (così belle che “viene voglia di vedere ancora più spesso Caine e Keitel chiacchierare di qualsiasi cosa abbiano voglia”), allo stesso tempo ne lamenta l’eccessivo utilizzo della colonna sonora e l’inglese non da madrelingua . “Non è il primo film in inglese di Sorrentino, c’era già stato This Must Be The Place, ma lo script è senza dubbio il lavoro di uno straniero e ce ne si rende conto quando i due interpreti principali si trovano a dovere recitare alcuni dialoghi”.

Youth - La giovinezza Rachel Weisz foto dal film 2

Ad ogni modo la sensazione qui a Cannes è che il film verrà premiato almeno con un premio. Che sia a Sorrentino, a Caine o alla sceneggiatura è difficile dirlo. Siamo ottimisti così come lo è lo stesso film, come lo stesso regista ha sottolineato in conferenza stampa “é un film fatto per esorcizzare certe paure che io e credo tutti abbiamo”

Youth – La Giovinezza arriverà nelle sale italiane il 21 maggio 2015. Nel cast troviamo Michael CaneWillem Dafoe, Rachel Weisz, Harvey Keitel, Paul Dano, e Jane Fonda.

CLICCATE SULLA SCHEDA SOTTOSTANTE E SUL PULSANTE “SEGUI” PER RIMANERE AGGIORNATI SU YOUTH – LA GIOVINEZZA

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Il sindacato SAG-AFTRA sta pensando di espellere Donald Trump 19 Gennaio 2021 - 13:30

Il presidente uscente potrebbe essere cacciato dal sindacato degli attori e delle personalità dello spettacolo per l'attacco a Capitol Hill

The Mysterious Benedict Society: il trailer della serie Disney+ tratta dal romanzo di Trenton Lee Stewart 19 Gennaio 2021 - 12:45

Tra le nuove serie originali in arrivo su Disney+ nel corso del 2021, troviamo The Mysterious Benedict Society, tratta dall’omonimo romanzo di Trenton Lee Stewart. Ecco il trailer.

The Mandalorian: Mark Hamill ringrazia Peyton Reed per aver reso Luke “un simbolo di speranza” 19 Gennaio 2021 - 12:00

QUI trovate la nostra recensione “Una divertente opera minore resa più pepata da idee ed immagini divertenti e visualmente di classe come al solito per il regista. C’è eloquenza ed eleganza, ma anche un sentimentalismo ed un rimpianto macho-geriatrico poco interessante per il tempo perduto, i film mancati, la fine dell’amore e di tutte quelle […]

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.