L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

In che modo sono legati i Monologhi della Vagina e Mad Max: Fury Road?

Di Filippo Magnifico

Il-mondo-post-apocalittico-di-Mad-Max-Fury-Road-in-queste-nuove-immagini-4

Cominciamo questo articolo riproponendo la domanda del titolo: In che modo sono legati i Monologhi della Vagina e Mad Max: Fury Road?

In nessun modo direte voi e invece non è così: Eve Ensler, autrice del celebre spettacolo teatrale acclamato da critica e pubblico, è stata chiamata dal regista George Miller durante la lavorazione del film, per passare una settimana con il cast femminile.

Sappiamo che tra i personaggi di quest’avventura ci saranno alcune giovani ragazze, rese schiave dal villain Immortan Joe che vorrebbe sfruttarle per avere dei figli perfetti. Personaggi tutto sommato secondari ma che per il regista erano importantissimi. Era necessario che le ragazze fossero convincenti nell’interpretare la fragilità e l’orrore del loro animo ed è proprio per questo che ha deciso di coinvolgere la Ensler:

Rosie Huntington-Whiteley, vista in Transformers 3, interpreta una di queste donne sfortunate. Queste le sue dichiarazioni:

Siamo state molto fortunate a poter incontrare Eve Ensler, autrice dei Monologhi della Vagina. Ha lavorato con noi per una settimana e abbiamo fatto molta ricerca. La Stessa Eve ha avuto una vita particolarmente intensa. È stata in Congo e ha passato del tempo con donne vittime di stupro e altre a cui sono capitate cose impensabili a causa degli uomini. Lei ci ha raccontato alcune delle storie più tragiche che abbia mai sentito e questo ci ha permesso di rendere i nostri personaggi molto reali. Lavorare con lei è stato un privilegio, grazie a lei i nostri personaggi saranno molto più di un gruppo di belle ragazze.

Mad Max Fury Road Charlize Theron Nicholas Hoult Danielle Riley Keough foto dal film 1

QUI trovate un post dedicato al primo capitolo della saga

Sappiamo che il film ha avuto un Rating R (Restricted: Vietato ai minori di 17 anni, non accompagnati dai genitori) per “intense scene violenza durante tutto il film e immagini disturbanti”.

Una cosa più unica che rara se teniamo conto che stiamo parlando di un grande blockbuster, che in America uscirà a maggio, un periodo particolarmente importante per quanto riguarda l’affluenza di pubblico nelle sale. Evidentemente la Warner Bros. ha molta fiducia in questo progetto e, proprio come lo stesso regista George Miller, non ha alcuna intenzione di deludere i fan della saga.

Mad Max: Fury Road è il quarto capitolo della saga di Mad Max/Il Guerriero della Strada, co-scritto e diretto da George Miller. La pellicola post-apocalittica d’azione è ambientata nei meandri più remoti del nostro pianeta, in un paesaggio desertico dove l’umanità si è spezzata e la maggior parte delle persone sono impazzite lottando costantemente per vivere. All’interno di questo vuoto permeato di sangue e fuoco si muovono due ribelli, che potrebbero essere gli unici in grado di porre fine a tutto questo. C’è Max (interpretato da Tom Hardy, attore visto ne “Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno”), un uomo d’azione e di poche parole, che sta cercando un equilibrio dopo che la moglie e il figlio sono stati uccisi in questa ondata di caos. E poi c’è Furiosa (interpretata da Charlize Theron, vista in “Prometheus”), una donna d’azione, convinta che la strada verso la sopravvivenza passi attraverso il deserto fino alla sua terra natia.

Mad Max - Fury Road Teaser Poster Italia

Il cast del film comprende anche Zöe Kravitz, Adelaide Clemens Nicholas Hoult, e Rosie Huntington-Whiteley, vista in Transformers 3. Mad Max: Fury Road farà il suo ingresso nelle sale americane il 15 maggio 2015. Per maggiori informazioni potete consultare la scheda del film sul sito Warner Bros. QUI trovate la pagina facebook italiana del film.

In occasione dell’uscita cinematografica di Mad Max: Fury Road prevista per il 14 Maggio, Warner Bros. Home Entertainment Italia ha deciso di rendere omaggio a un’icona del cinema. QUI trovate maggiori informazioni.

Fonte: Esquire

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Hit & Run – Netflix cancella la serie dopo la prima stagione 21 Settembre 2021 - 10:00

Hit & Run non avrà una seconda stagione: Netflix ha infatti cancellato la serie israelo-americana a causa degli alti costi produttivi.

What If…? – Il poster di Party Thor per il settimo episodio 21 Settembre 2021 - 8:49

Il settimo episodio di What If...? sarà tutto dedicato a Thor... anzi, Party Thor! Ecco il poster della puntata, dove il Dio del Tuono darà una festa sulla Terra.

Love in the Villa: Tom Hopper e Kat Graham nel film Netflix ambientato a Verona 20 Settembre 2021 - 21:30

Scritto e diretto da Mark Steven Johnson, il film romantico sarà girato a Verona a partire da questo mese

He-Man and the Masters of the Universe, la recensione 16 Settembre 2021 - 9:30

Un godibilissimo remake della storia di He-Man e dei Masters, per ragazzini di ogni età (pure sopra i quaranta, sì).

Guida pratica al mondo di Dune 14 Settembre 2021 - 9:15

Dai film ai videogiochi, da Star Wars a Miyazaki, tutto quello che è nato dal romanzo di Dune (che nessuno voleva pubblicare).

Star Trek, i 55 anni del sogno di Gene Roddenberry 8 Settembre 2021 - 15:51

Cinquantacinque anni fa andava in onda il primo episodio di Star Trek, "la carovana del vecchio West lanciata nello spazio".