L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Assassin’s Creed Syndicate: la serie continua nella rivoluzione industriale

Di Fabrizio Tropeano

acs_artwork_london-compo-mood_20150512_1830cet_jpg_1400x0_q85

Le tante indiscrezioni che si sono succedete negli ultimi giorni avevano colto nel segno: il nuovo Assassin’s Creed si chiama Syndicate, è ambientato a Londra nel periodo della rivoluzione industriale (metà dell’ottocento, più esattamente il 1868) e vedrà nuovamente contrapporsi assassini e templari.  C’è anche la data di uscita ufficiale: 23 Ottobre su Playstation 4 ed Xbox One, successivamente (come vuole la tradizione della serie) su PC nel corso dell’inverno.

Da quanto visto nel corso della presentazione video avvenuta e che potete rivedere qui sopra, Syndicate non si discosterà dalle coordinate principali della serie anche se ci saranno parecchie innovazioni. Il traffico delle carrozze sarà un elemento da sfruttare nel corso della nostra avventura: sarà possibile anche rubarle (qualcuno sta per caso pensando a Grand Theft Auto?) mentre i combattimenti, secondo le parole dei programmatori, vogliono più somigliare a delle vere e proprie risse.

Le bande di strada sono un altro elemento inedito e saranno fondamentali per controllare zone della città (Westminster, Lameth, Southwark, Thames, The Strand, City of London e Whitechapel). Da questa presentazione sembra che si voglia puntare anche sull’aspetto sociale del contesto storico: i lavoratori sono sfruttati ed appunto iniziano ad unirsi nei primi sindacati. La ribellione rispetto a condizioni di vita inumane.

Passiamo ad analizzare quanto visto a riguardo dei personaggi. I protagonisti sono due gemelli eterozigoti, Jacob ed Evie Frye, vengono dai bassifondi e cercheranno di dare il loro contributo alla guerra contro i templari che in quel determinato periodo li vedeva in netto vantaggio grazie ad avere nelle proprie il potere politico e quello economico.

Il videogame sarà strutturato su una campagna esclusivamente single player (un passo indietro rispetto alle possibilità cooperativa di Unity, elemento non molto apprezzato dai fan della serie). Nulla si sa al momento invece in merito alla presenza o meno di una componente multiplayer. Cercheremo di aggiornarvi in merito non appena ci saranno nuove info ufficiali da Ubisoft.

Il motore grafico di gioco è lo stesso di Unity anche se in Assassin’s Creed Syndicate, l’appeal grafico è ulteriormente aumentato probabilmente grazie alla maggiore esperienza che il team ha potuto fare sull’engine 3D.

E’ ancora presto per trarre alcune conclusione su Syndicate dopo questo primo antipasto. Di certo il fascino alla serie non manca e questo capitolo sembra essere assolutamente all’altezza. Quello che i videogiocatori chiedono ad Ubisoft è uno svecchiamento delle dinamiche ludiche. A prima vista le scelte compiute vanno nella giusta direzione. Staremo a vedere se queste sensazioni positive saranno confermate da qui a fine ottobre.

acs_screen_environmental_economiccontrast_press_tour_exclusive__nologo_20150512_1830cet_jpg_1400x0_q85

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Hit & Run – Netflix cancella la serie dopo la prima stagione 21 Settembre 2021 - 10:00

Hit & Run non avrà una seconda stagione: Netflix ha infatti cancellato la serie israelo-americana a causa degli alti costi produttivi.

What If…? – Il poster di Party Thor per il settimo episodio 21 Settembre 2021 - 8:49

Il settimo episodio di What If...? sarà tutto dedicato a Thor... anzi, Party Thor! Ecco il poster della puntata, dove il Dio del Tuono darà una festa sulla Terra.

Love in the Villa: Tom Hopper e Kat Graham nel film Netflix ambientato a Verona 20 Settembre 2021 - 21:30

Scritto e diretto da Mark Steven Johnson, il film romantico sarà girato a Verona a partire da questo mese

He-Man and the Masters of the Universe, la recensione 16 Settembre 2021 - 9:30

Un godibilissimo remake della storia di He-Man e dei Masters, per ragazzini di ogni età (pure sopra i quaranta, sì).

Guida pratica al mondo di Dune 14 Settembre 2021 - 9:15

Dai film ai videogiochi, da Star Wars a Miyazaki, tutto quello che è nato dal romanzo di Dune (che nessuno voleva pubblicare).

Star Trek, i 55 anni del sogno di Gene Roddenberry 8 Settembre 2021 - 15:51

Cinquantacinque anni fa andava in onda il primo episodio di Star Trek, "la carovana del vecchio West lanciata nello spazio".