L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Ash vs. Evil Dead – Un sanguinoso teaser per la serie di Sam Raimi!

Di Lorenzo Pedrazzi

ashvsevildead-copertina

Cliccate qui per leggere le dichiarazioni di Bruce Campbell sulla serie!

Come sappiamo, Starz ha ordinato la produzione di una serie tv basata sul franchise di Evil Dead (noto in Italia come La casa), che sarà composta da dieci episodi e andrà in onda il prossimo autunno. Intitolato Ash vs. Evil Dead, lo show sarà un vero e proprio sequel de L’armata delle tenebre, terzo e ultimo film della saga, con Bruce Campbell ancora nel ruolo di Ash: un commesso di supermercato, libertino e dongiovanni, che ha trascorso gli ultimi tre decenni evitando di crescere e di assumersi delle responsabilità. Si dà il caso, però, che Ash sia anche un cacciatore di mostri armato di fucile e motosega, quest’ultima montata al posto della mano; così, quando una piaga mortale minaccia di distruggere tutta l’umanità, Ash è finalmente costretto ad affrontare i suoi demoni, sia quelli interiori sia quelli… reali. Sam Raimi dirigerà l’episodio pilota, scritto da lui stesso insieme al fratello Ivan Raimi (suo co-sceneggiatore per vari film, tra cui Darkman) e Tom Spezialy (Chuck).

Ebbene, se il primo teaser trailer era composto soltanto da immagini grafiche, questo secondo teaser è invece girato in live-action, e mostra gli elementi più iconici del franchise: il sangue e la protesi-motosega di Ash, che ovviamente vanno a braccetto. Inoltre, possiamo sentire il buon Bruce Campbell che pronuncia la sua tipica battuta: «Groovy!». Ecco il filmato:

ash-vs-evil-dead-poster

Bruce Campbell ha già svelato alcuni dettagli sulla serie, fornendo inoltre qualche informazione sulle prime battute della trama:

All’inizio della serie, ritroviamo Ash nella condizione di nomade, tormentato dai traumatici ricordi del suo passato ma anche terrorizzato dai continui e indesiderati attacchi dei Deadite, che lo seguono persino nei moltissimi parcheggi di roulotte che è costretto a chiamare casa, nel Midwest. Per sbarcare il lunario e restare fedele alle sue precedenti scelte di carriera, durante il giorno Ash lavora al Ted’s Superclub come apprendista magazziniere, mentre di sera, coerentemente con le sue abitudini, insegue sottane nei bar.

Ash avrà due “aiutanti”: Ray Santiago interpreterà Pablo Simon Bolivar, un “immigrato idealista”, mentre Dana DeLorenzo sarà Kelly Maxwell, “una ragazza ribelle e umorale che fugge dal suo passato”; entrambi i personaggi dovranno compiere alcune missioni per conto proprio. Pare che gli sceneggiatori abbiano pianificato addirittura cinque stagioni.

Vi terremo aggiornati.

Fonte: ComicBookMovie

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Box Office Usa: The Marksman con Liam Neeson debutta al primo posto 17 Gennaio 2021 - 21:23

The Marksman, il film con Liam Neeson, debutta al primo posto al box office americano, seguito da I Croods 2: Una nuova era e da Wonder Woman 1984

White Noise: Noah Baumbach, Adam Driver e Greta Gerwig di nuovo insieme per Netflix 17 Gennaio 2021 - 20:00

Il duo di Storia di un matrimonio si unisce a Greta Gerwig per adattare un romanzo di Don DeLillo

Come d’incanto: le riprese del sequel in primavera? Parla Patrick Dempsey 17 Gennaio 2021 - 19:00

La storia di Come d’incanto il film fantasy del 2007 diretto da Kevin Lima, proseguirà su a Disney+ con un sequel, intitolato Disenchanted. MA quanto inizieranno le riprese? Risponde Patrick Dempsey.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.