L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Star Wars Anthology: Rogue One, la descrizione del teaser e dettagli sulla trama

Di Marlen Vazzoler

starwarsrogueone-title-card

A differenza del panel di Star Wars: Il risveglio della Forza, quello dedicato agli spin-off di Guerre Stellari alla Star Wars Celebration non è stato trasmesso in live stream.
Ma grazie al live blog postato sul sito ufficiale starwars.com e a quello di altri siti siamo riusciti a seguire l’evento a cui hanno partecipato il regista di Rogue One, Gareth Edwards, la presidentessa della Lucasfilm Kathleen Kennedy e la vice president of development Kiri Hart. Al panel moderato da Pablo Hidalgo doveva essere presente anche Josh Trank ma purtroppo non ha partecipato per motivi di salute.

La Kennedy ha discusso con George Lucas su come chiamare questi film che non fanno parte della saga.

“L’idea dietro a questi film di Star Wars trattarli come una serie di eventi e di personaggi che in seguito conosceremo. Volevamo la libertà di fare dei film che potesse ergersi da soli, raccontare le proprie storie e variare nella scala e nel genere”.

Verranno chiamate Anthology, ha spiegato Hart.

“Siamo estremamente esaltati di questi film… che chiameremo film antologici. Penso che ci daranno l’opportunità di attingere nell’emergente talento registico che c’è la fuori e fare alcune cose che sono inaspettate. Ci sono pochi filmaker che portiamo in una stanza che non ci dicono [come Guerre Stellari li ha influenzati]”.

Sebbene la pellicola di Edwards sia ancora in pre-produzione, le telecamere cominceranno a girare questa estate in Inghilterra e in altre parti del mondo, Edwards ha portato un teaser trailer realizzato interamente dalla ILM.

starwarsrogueone-panel

DESCRIZIONE TEASER:

– Schermo nero, compare la scritta dicembre 2016
– In sottofondo la voce di Alec Guinness (Obi-Wan) che dice ‘Per oltre mille generazioni‘. È il monologo di Obi-Wab sui cavalieri Jedi che abbiamo sentito in Una nuova speranza
– Visione dall’alto di un habitat lussureggiante, si direbbe una giungla o una foresta, gli uccelli volano nel cielo
– Riprende la voce fuori campo di Obi-Wan ‘i cavalieri Jedi sono stati i guardiani di pace e giustizia nella vecchia Repubblica
– Il punto di vista si alza verso il cielo, vediamo volare in alto un TIE Fighter
– “Prima dell’oscurantismo, prima dell’Impero‘. Vediamo una catena montuosa in lontananza mentre il punto di vista esce fuori dalla vegetazione.
– Man mano diventa sempre più chiaro che nel cielo tra le nuvole si possono intravedere i bordi della Morte Nera, molto vicina al pianeta. Vediamo solo la parte superiore.
– Nero, sentiamo delle voci in sottofondo, ricordano quelle dei soldati in un campo di battaglia
– Nel frattempo emerge il titolo Star Wars Anthology: Rogue One
– Le voci si fanno più concitate, e il titolo comincia a sparire, come se ci fossero delle interferenze.

morte-nera-star-wars-rogue-one

Dopo averlo mostrato una seconda volta, viene proiettata la sinossi ufficiale:

“Una banda di combattenti della resistenza si uniscono nell’audace missione di rubare i piani della Morte Nera in Star Wars Anthology: Rogue One.

Edwards ha aggiunto:

“È ambientato dopo Episodio III e prima del IV – ed è un po’ più vicino al IV”.

IL FILM

– Non ci sarà quasi nessun Jedi
– È uno scenario in cui ‘Dio non verrà a salvarci
– I protagonisti saranno degli individui che non avranno poteri ma che in qualche modo porteranno speranza alla galassia.
– Il film e la serie animata Star Wars Rebels sono ambientate nello stesso periodo
– Non hanno imposto un crossover ma sono consapevoli di questo potenziale
– ça parola chiave è reale. ‘Reale… quello in cui ci troviamo è un posto reale… Quello che mi interessa è che Guerre Stellari è principalmente molto bianco e nero. Il nostro film è di varie gradazioni di grigio
– Non vogliono che i buoni siano davvero i buoni e i cattivi davvero i cattivi ‘È la realtà della guerra, i buoni sono i cattivi, i cattivi sono i buoni‘.

Sullo schermo è apparso un concept art, dei soldati ribelli in azione.

La nave dietro ai soldati ricorda un X-Wing e un Y-Wing IL CAST:

– Felicity Jones sarà un soldato ribelle. Volevano un personaggio che potesse mostrare una serie di emozioni: paura, umorismo e calore.

Neil Scanlan sarà il capo della squadra delle creature, lo stesso ruolo coperto in Prometheus -production designer Neil Lamont e Doug Chiang

– direttore alla fotografia Greig Fraser (Zero Dark Thirty)

-effetti speciali Neil Corbould

-uno degli elementi che lega molti di questi filmaker è il loro lavoro in film di guerra realistici

starwarsrogueonepanel John Knoll della ILM, a cui è venuta l’idea della storia del film, si è unito al panel ed ha dichiarato:

“Ho iniziato a pensare, che storia mi piacerebbe veder narrata? L’ho informalmente proposta in giro… Una delle persone che a cui l’ho proposta era Pablo, e lui ne era piuttosto entusiasta… ho preso un appuntamento con Kathy e Kiri, le ho proposto una versione di 20 minuti, ed ho ottenuto una buona reazione. C’è qualcosa di molto divertente e stimolante nello scrivere degli eventi che si devono adattare ad un altro film”.

GARETH EDWARDS:

– Ha rivelato che il secondo teaser di Il risveglio della Forza l’ha commosso, quando ha visto Han e Chewie

– Una nuova speranza è il suo film preferito

– Per sei mesi solo la sua assistente sapeva che avrebbe diretto il film

– Quando ha ricevuto per natale dei regali di Guerre Stellari dalla sua famiglia è riuscito a fare finta di niente

– Per i suoi 30 anni è andato in vacanza in Tunisia, ed ha comprato del colorante blu per poter bere il latte blu nella fattoria dei Lars

– Ha scatatto una foto di se stesso al tramonto in cui ha ricreato la scena di Luke

La storia di Star Wars Anthology: Rogue One nasce da un’idea di John Knoll, produttore esecutivo del film assieme a Simon Emanuel e Jason McGatlin. Kathleen Kennedy e Tony To copriranno il ruolo di produttori,John Swartz invece quello di co-produttore. L’inizio delle riprese è previsto per questa estate a Londra. Diretto da Gareth Edwards e interpretato da Felicity Jones, il film uscirà nei cinema nel dicembre 2016.

Fonti starwars, kchavez007, latino review, CS, ropeofsilicon


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Loki: le nostre interviste alla regista, al creatore della serie e a Gugu Mbatha-Raw (Ravonna Renslayer) 22 Giugno 2021 - 12:00

Il terzo episodio di Loki è pronto per fare il suo debutto su Disney+ ma nell’attesa vi proponiamo le nostre video interviste a Michael Waldron (creatore della serie), Kate Herron (regista) e Gugu Mbatha-Raw.

Shazam: Fury of the Gods – Helen Mirren è Hespera nelle foto dal set 22 Giugno 2021 - 11:30

Le nuove foto dal set di Shazam: Fury of the Gods - le cui riprese sono in corso ad Atlanta - ritraggono Helen Mirren con il costume di Hespera.

Butcher’s Crossing: Nicolas Cage protagonista di un western 22 Giugno 2021 - 10:45

Da un romanzo di John Edward Williams, la storia di un ragazzo che parte per la frontiera e si unisce a una squadra di cacciatori di bisonti

Ewoks, (maledetti) Ewoks ovunque 22 Giugno 2021 - 9:56

La storia degli Ewoks di Star Wars, quei maledetti orsacchiotti tanto amati da George Lucas, che sono sbarcati in massa - con film e serie animata - su Disney+.

800 eroi e il successo delle Termopili cinesi 18 Giugno 2021 - 10:00

800 eroi, il film di guerra che racconta una fase particolarmente sanguinosa - e surreale - della battaglia di Shanghai. La morte per una speranza, in mezzo agli stranieri che fanno da pubblico.

Loki: ma quindi chi è la Variante e perché è così importante? 17 Giugno 2021 - 17:01

Chi è realmente il personaggio che appare nel secondo episodio di Loki? (Spoiler alert, ovvio)