Rifiutando Star Wars VII, Brad Bird ha permesso a Colin Trevorrow di dirigere Jurassic World

Rifiutando Star Wars VII, Brad Bird ha permesso a Colin Trevorrow di dirigere Jurassic World

Di Lorenzo Pedrazzi

colintrevorrow-jurassicworld-copertina

Cliccate qui per vedere lo spettacolare trailer di Jurassic World

Il delizioso Safety Not Guaranteed è un film poco noto in Italia, dove non ha mai nemmeno ricevuto una distribuzione ufficiale. Eppure, questa commedia indipendente – divisa tra fantascienza e romanticismo – è bastata perché il regista Colin Trevorrow ottenesse la guida di un blockbuster come Jurassic World, meritandosi al contempo la responsabilità di resuscitare un franchise i cui fasti risalgono agli anni Novanta. Se vi siete chiesti come ciò sia stato possibile, ci pensa Slashfilm a offrirvi la risposta: tutto è cominciato con Brad Bird, che ha rifiutato di dirigere Star Wars – Episodio VII: Il risveglio della Forza per dedicarsi a Tomorrowland – Il mondo di domani. Ma andiamo con ordine.

brad-bird

Brad Bird, talentuoso regista de Il gigante di ferro, Gli Incredibili e Ratatouille, era una delle prime scelte della produttrice Kathleen Kennedy per dirigere Il risveglio della Forza, ma lui stava già lavorando a Tomorrowland, e avrebbe dovuto metterlo in pausa per accettare il nuovo Star Wars. Nonostante il suo amore per l’universo di George Lucas, Bird non volle sospendere quello che, per lui, era ormai diventato un progetto del cuore, oltre che una possibilità per «fare qualcosa di unico e originale» (come ha dichiarato lui stesso). Gli venne però un’idea: occuparsi delle riprese di Tomorrowland mentre qualcun altro avrebbe lavorato in sua vece alla pre-produzione di Episodio VII, lasciandogli il posto non appena fossero cominciati i ciak. In questo modo, Bird avrebbe potuto dirigere entrambi i film.

theforceawakens-copertina

Il regista propose l’idea a Kathleen Kennedy e a suo marito Frank Marshall (produttore di Jurassic World), dicendo che avrebbe affidato la pre-produzione di Episodio VII a un tizio «che mi ricorda me stesso»… e questo tizio era proprio Colin Trevorrow. Tale soluzione si rivelò impraticabile (anche perché Bob Iger, presidente della Disney, probabilmente non l’avrebbe accettata), ma Marshall volle vedere Safety Not Guaranteed per verificare le capacità di Trevorrow, e si rese conto che Bird aveva ragione: il talento, all’esordiente regista californiano, non mancava di certo. Così, si mise in contatto con lui e poi si rivolse a Steven Spielberg:

Andai da Steven e gli dissi, «credo ci sia qualcuno che mi piacerebbe farti incontrare». Avevamo incontrato un paio di persone. Io ne avevo incontrate parecchie, ma passare attraverso me per arrivare al gradino successivo… non è capitato a molti. E [Colin Trevorrow] ci è riuscito, così oggi siamo qui con lui. È stata la cosa più semplice che io abbia fatto da molto tempo a questa parte, un processo organico, perché tutti volevamo realizzare lo stesso film.

colin-trevorrow-700

Si è quindi trattato di una coincidenza di occasioni: Marshall stava cercando un regista per Jurassic World nello stesso periodo in cui Kathleen Kennedy lo cercava per Star Wars: Il risveglio della Forza, che poi è stato affidato a J.J. Abrams.

Per inciso, il film che volevano realizzare rappresenta un ritorno allo “stile” della Amblin, la casa di produzione di Steven Spielberg che negli anni Ottanta produsse gioielli come E.T., Gremlins e I Goonies, dove il senso di meraviglia si unisce ai pericoli dell’avventura, e i bambini vivono situazioni terrificanti e pericolose. Tutto questo, insieme alla cura nello sviluppo dei personaggi e della storia, rappresenta l’ambizione principale di Jurassic World.

jurassicworld-dinosauri-copertina

QUI trovate il poster con Bryce Dallas Howard e l’Indominus Rex

QUI trovate il poster con il gigantesco Mosasauro

QUI trovate il poster con Chris Pratt e i Raptor

Vi ricordiamo che il sito ufficiale del parco di Jurassic World è stato aggiornato: sono stati inseriti i pacchetti vacanze, nuovi dinosauri e alcune nuove attività da provare nel parco.

Jurassic World è il quarto capitolo della nota saga sui dinosauri, la cui regia è stata affidata a Colin Trevorrow (regista del delizioso Safety Not Guaranteed). Il film ha come protagonisti Bryce Dallas Howard (The Village, Spider-Man 3) e Chris Pratt (Parks and Recreation, Guardiani della Galassia). Questo nuovo episodio, ambientato 22 anni dopo il primo capitolo, si svolgerà all’interno di un parco che ha conosciuto giorni migliori, e sta affrontando un netto calo delle visite. Per ovviare al declino della struttura, la direzione introduce una nuova specie di dinosauro, modificato geneticamente attraverso l’ibridazione di svariati DNA: inutile dire che la “creatura” sfuggirà al controllo dei suoi creatori, provocando terrore e distruzione…

Nel cast anche Ty Simpkins (Iron Man 3), Nick Robinson (The Kings of Summers), Jake Johnson (New Girl) e Vincent D’Onofrio. Jurassic World sarà una “nuova avventura tra fantascienza e terrore”, e la sceneggiatura è stata firmata da Derek Connolly, che ha rimesso mano allo script iniziale di Rick Jaffa e Amanda Silver. La data di uscita è stata fissata per il 12 giugno 2015. Steven Spielberg e Frank Marshall partecipano come produttori.

LEGGI ANCHE

Garfield: Una missione gustosa, ecco il videoclip di Let It Roll 13 Aprile 2024 - 16:30

Keith Urban e Snoop Dogg cantano Let It Roll per Garfield: Una missione gustosa; ecco il videoclip ricco di scene del film.

Thunderbolts*, Kevin Feige conferma il titolo con l’asterisco e promette spiegazioni dopo l’uscita 13 Aprile 2024 - 15:00

Thunderbolts* avrà davvero l'asterisco nel titolo, e i fan ipotizzano che dietro si nascondano i Dark Avengers.

Challengers, due featurette ci portano alla scoperta del film 13 Aprile 2024 - 12:00

MGM ha pubblicato due nuove featurette di Challengers che ci portano alla scoperta del film di Luca Guadagnino.

SPY×FAMILY Code: White – Il teaser trailer doppiato in italiano 13 Aprile 2024 - 10:30

La prima vacanza dei Forger prende una brutta piega quando Anya... Ecco il teaser trailer doppiato in italiano di SPY×FAMILY Code: White

X-Men ’97 – Episodio 3: omaggi e citazioni 28 Marzo 2024 - 8:31

Curiosità, riferimenti, easter egg e omaggi ai fumetti nel terzo episodio di X-Men '97.

Kong contro Mechani-Kong: l’altro King Kong giapponese – Godzillopedia capitolo 4 26 Marzo 2024 - 8:00

Il secondo film della giapponese Toho dedicato a King Kong: Kong contro Mechani-Kong.

X-Men ’97 è una bomba (la recensione senza spoiler dei primi tre episodi) 20 Marzo 2024 - 8:01

X-Men '97 è la migliore cosa che potesse capitare a un vecchio fan dei mutanti Marvel, animati, a fumetti o entrambe le cose.

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI