L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

X-Files – Cinque domande per la nuova miniserie con Mulder e Scully

Di Lorenzo Pedrazzi

xfiles-copertina

Ormai è ufficiale: la Fox produrrà una nuova miniserie di X-Files che, nell’arco di sei episodi, riunirà l’ideatore Chris Carter e la celebre coppia di protagonisti composta da David Duchovny e Gillian Anderson. L’amore per la serie e per i suoi personaggi non è mai sfumato negli ultimi anni, e questa notizia ha rallegrato moltissimi fan in tutto il mondo, soprattutto coloro i quali non potevano accettare che le avventure di Mulder e Scully si concludessero con il discutibile film del 2008.

Naturalmente la nuova miniserie suscita molte curiosità: qui di seguito cercheremo di isolare i punti fondamentali di questo revival in cinque domande che ruotano nella testa di molti fan, interrogandoci su cosa sia meglio per la buona riuscita dello show.

1 – Storie autoconclusive o legate alla mitologia della serie?

iwanttobelieve

È il quesito basilare, attorno a cui si coagulano le preferenze contrastanti degli spettatori: la storia di X-Files ci insegna che alcuni fan prediligono gli episodi autoconclusivi (quelli con il Monster-of-the-Week), mentre altri si appassionano di più alle puntate della trama orizzontale, legate alla mitologia della serie (i rapimenti alieni, il complotto per l’invasione, ecc.). Per quanto mi riguarda, ritengo che la serie abbia dato il meglio di sé con le trame verticali e i “mostri della settimana”, e lo stesso Chris Carter sembra suggerire che questa nuova incarnazione sarà basata su episodi autoconclusivi: «Il mondo è diventato molto più strano, è un momento perfetto per raccontare queste sei storie». Esatto, sei storie. Detto così, pare si tratti di vicende autoconclusive, e non di un’unica trama spalmata su sei episodi (che renderebbe la miniserie una sorta di lungo film in sei parti). La scelta di raccontare sei storie autonome gioverebbe alla varietà e alla creatività dello show… quindi, personalmente, ritengo che sarebbe la soluzione migliore.

2 – Focus su Mulder e Scully o passaggio di testimone?

xfiles

In questi casi, c’è sempre il rischio che il network spinga per l’introduzione di nuovi personaggi da affiancare ai protagonisti, in modo da garantire un teorico “passaggio di testimone” nel caso si decidesse di produrre altre stagioni (basti pensare alla Kate Morgan di Yvonne Strahovski in 24: Live Another Day, concepita come potenziale “erede” di Jack Bauer). Chris Carter, però, conosce bene il suo fandom, e sa che il successo di X-Files è dovuto in gran parte alla caratterizzazione e all’affiatamento di Mulder e Scully: togliere spazio a loro due per introdurre nuovi personaggi sarebbe un suicidio, ed è improbabile che accada. In fondo, questa miniserie dovrà puntare molto sull’effetto nostalgia.

3 – Coinvolgimento sentimentale oppure no?

xfiles-kiss

In X-Files – Voglio crederci, la storia d’amore tra Mulder e Scully è stata lasciata parzialmente in disparte per concentrarsi sulla loro collaborazione lavorativa, e in effetti la serie – soprattutto nelle prime stagioni – ha spesso giocato sulla tensione sentimentale inespressa tra i due protagonisti. Ritrovarli in una situazione di stallo emotivo sarebbe forse l’ideale: in questo modo, il rapporto professionale resterebbe in primo piano, agevolando i noti conflitti “ideologici” tra il raziocinio di Scully e l’istintività di Mulder. Questo non significa che la storia d’amore debba essere esclusa, ma forse sarebbe meglio se l’idillio tornasse soltanto verso la fine, lasciando che la tensione monti progressivamente di episodio in episodio.

4 – Nuovi sceneggiatori o la vecchia guardia?

gilligan

È ovvio che Chris Carter non potrà riunire tutti gli sceneggiatori “storici” di X-Files: la serie ha lanciato vari autori nel firmamento televisivo, come Vince Gilligan (Breaking Bad), James Wong (American Horror Story), Howard Gordon (24), Darin Morgan (Fringe) e Alex Gansa (Homeland), ed è improbabile che possano tornare… ma non sarebbe bello vedere un episodio scritto da Gilligan? Considerando il successo di Breaking Bad, la miniserie non potrebbe che giovarne. È comunque più facile ipotizzare che Carter (oltre a scrivere qualche episodio in prima persona) si circondi di nuovi sceneggiatori, magari pescandoli dalle migliori serie mistery degli ultimi anni. Fringe, forse l’unico vero erede di X-Files, potrebbe fornire un’ottima riserva di autori, ma lo stesso discorso vale anche per Lost.

5 – Nuovi personaggi o volti già noti?

skinner

Molti sperano di rivedere almeno il Direttore Skinner di Mitch Pileggi, e il suo ritorno sembra abbastanza probabile, ma è praticamente certo che incontreremo anche nuovi personaggi di contorno. Sarebbe sin troppo semplice (persino banale) introdurre un nuovo “capo” scettico e pragmatico che metta i bastoni fra le ruote ai nostri eroi, poiché la miniserie avrà sicuramente bisogno di un antagonista ricorrente per innescare i conflitti: una figura del genere, in effetti, potrebbe palesarsi anche nei nuovi episodi. Per il resto, chissà. Possiamo aspettarci anche alleati vecchi e nuovi, e personalmente non mi dispiacerebbe rivedere Doggett e Reyes, di cui sono uno dei pochi estimatori. Niente Smoking Man, però: è stato dato per morto nell’ultimo episodio di X-Files, quindi lasciamolo dov’è.

Fonte: Entertainment Weekly

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Kevin Hart è tornato a casa ed è grato di essere vivo 20 Settembre 2019 - 21:15

Kevin Hart è grato per essere vivo e ha intenzione di sfruttare al massimo questa cosa sotto ogni punto di vista.

Batman: La Top 10 dei nemici dell’Uomo Pipistrello 20 Settembre 2019 - 20:45

Dall'immancabile Joker alle nemesi più ambigue e pericolose di Batman, ecco la nostra Top 10 in occasione del Batman Day!

EXCL – The Grudge: le nuove foto dell’horror con Andrea Riseborough 20 Settembre 2019 - 20:33

The Grudge: ecco le nuove immagini in esclusiva dell'horror di Nicolas Pesce con protagonista Andrea Riseborough in arrivo il prossimo anno!

La storia di Waterworld (FantaDoc) 19 Settembre 2019 - 16:08

L'annacquata storia di Waterworld, il buco nell'acqua di Costner. Ma sarà poi vero?

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Batman, il telefilm 18 Settembre 2019 - 15:47

Nanananananananana...

7 cose che forse non sapevate sulla Famiglia Mezil 17 Settembre 2019 - 16:32

Lo storico cartoon della Famiglia Mezil, che veniva da oltre cortina e... ha ispirato i Simpson?!?