L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Fantozzi compie 40 anni, auguri Ragioniere!

Di Filippo Magnifico

Fantozzi Sci

Il 27 marzo 1975 Fantozzi fa il suo debutto nelle sale italiane, segnando un’epoca e consacrando un personaggio che, tuttora, è il perfetto simbolo di una nazione e, soprattutto, di tutte quelle frustrazioni che ognuno di noi ha patita almeno una volta durante la vita.

Il Ragioniere Ugo Fantozzi (o Fantocci, come si ostinano a chiamarlo tutti) è da sempre il nostro capro espiatorio, una figura catartica che ci permette di sfogare ogni nostra frustrazione, esorcizzando i nostri demoni quotidiani: un lavoro alienante, dove il servilismo domina incontrastato; la voglia matta di uscire dalla routine e di trovare l’affermazione personale attraverso hobby il più delle volte imposti da altri; la gabbia di una famiglia che è tanto amata quanto odiata.

Tutte cose che si sono perse nel tempo, grazie ad una serie di sequel che hanno svilito sempre più il personaggio, rendendolo una macchietta volgare messa in pasto al pubblico.

fantozzi

Fantozzi nasce dalla mente di Paolo Villaggio e si afferma prima di tutto in televisione, grazie ad una serie di sketch (alcuni dei quali utilizzati poi nei film) realizzati per la trasmissione “Quelli della Domenica”. Seguono due libri e, successivamente, il passaggio sul grande schermo.

Dietro la macchina da presa un regista sicuro e affidabile come Luciano Salce, alla sceneggiatura lo stesso Villaggio in collaborazione con Leo Benvenuti e Piero De Bernardi. Il risultato è un enorme successo, al di là di ogni aspettativa: il film rimane in programmazione nella sale italiane per mesi. La gente ama Fantozzi, adora le sue disavventure, il suo italiano sbagliato, la sua famiglia composta dalla moglie Pina (interpretata prima da Liù Bosisio e successivamente da Milena Vukotic) e la figlia Mariangela (Plinio Fernando). Si diverte a vederlo corteggiare nel modo più sbagliato la collega Silvani (Anna Mazzamauro) e ride ad ogni iniziativa di un altro suo collega, Filini (Gigi Reder, compianto caratterista italiano).

Sono passati quarant’anni da quel debutto ma nulla è cambiato. Fantozzi rimarrà per sempre uno dei capisaldi della commedia nostrana, simbolo di un’Italia che, oggi come allora, continua a ridere di sé stessa per sentirsi meglio.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Game of Thrones: nel prequel sui Targaryen ci saranno i draghi, parola di George R.R. Martin 19 Settembre 2019 - 16:39

Torniamo a parlare della seconda serie prequel di Game of Thrones. Quella incentrata sui Targaryen, che a quanto pare vedrà la presenza dei draghi.

The Rhythm Section – Trailer del film con Blake Lively e Jude Law 19 Settembre 2019 - 16:16

Poster e primo trailer del film The Rhythm Section interpretato da Blake Lively, Jude Law e Sterling K. Brown diretto da Reed Morano

Burning – L’amore brucia: dalle pagine di Murakami nasce un film di rabbia e mistero | Recensione 19 Settembre 2019 - 16:15

Ispirato al racconto Granai incendiati di Haruki Murakami, Burning è un film di rabbia e di mistero. Ecco la nostra recensione.

La storia di Waterworld (FantaDoc) 19 Settembre 2019 - 16:08

L'annacquata storia di Waterworld, il buco nell'acqua.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Batman, il telefilm 18 Settembre 2019 - 15:47

Nanananananananana...

7 cose che forse non sapevate sulla Famiglia Mezil 17 Settembre 2019 - 16:32

Lo storico cartoon della Famiglia Mezil, che veniva da oltre cortina e... ha ispirato i Simpson?!?