Condividi su

28 febbraio 2015 • 09:08 • Scritto da Leotruman

Zanetti Story supera Cinquanta Sfumature di venerdì, bene SpongeBob

A sorpresa Cinquanta Sfumature di Grigio deve cedere il gradino più alto della classifica all'evento Zanetti Story, organizzato da Nexo Digital in 170 schermi, e capace di incassare quasi mezzo milione di euro con una ricchissima media per copia. Ecco la top-10 di ieri:
Post Image
0

zanetti story

Due soli spettacoli in 170 cinema, completamente esauriti, per una serata che i tifosi dell’Inter non si sono potuti perdere. Parliamo di Zanetti Story, l’evento organizzato da Nexo Digital nella serata di ieri, che ha conquistato la prima posizione in classifica scalzando Cinquanta Sfumature dopo due settimane di dominio.

Una serata con Zanetti e ospiti illustri per celebrare una leggenda del calcio mondiale e presentare l’inedito docu-film Javier Zanetti: Capitano da Buenos Aires. In diretta da Milano via satellite, l’incredibile storia di Javier Zanetti attraverso le testimonianze di Mourinho, Lionel Messi, Roberto Baggio, Gad Lerner e Fiorello.

L’incasso è stato di 483mila euro, con una ricchissima media per copia di 2800 euro per sala e corrispondente a 41mila spettatori paganti: un successo notevole per l’evento.

Scende (solo per ieri) al secondo posto, ma non in termini di spettatori (45mila biglietti), Cinquanta sfumature di grigio, l’adattamento del romanzo di E L James e con protagonisti Jamie Dornan e Dakota Johnson nei panni di Christian Grey e Anastasia Steele. Ieri altri 307mila euro per il bollente film, con media di 700 euro per sala (seconda in assoluto dopo Zanetti Story), per un totale di quasi 17.5 milioni di euro. Riuscirà a raggiungere American Sniper entro domani sera?

Solida terza posizione per Spongebob – Fuori dall’acqua di Glenn Berger e Jonathan Aibel. La spugna di mare più divertente del mondo dell’animazione è tornata a farci ridere con una nuova avventura in 3D, nel cui cast troviamo anche Antonio Banderas, e nell’attesa di vedere esplodere gli incassi oggi, ieri ha raccolto altri 219mila euro (media 500 euro), per un totale di 359mila euro in 48 ore.

A distanza ravvicinata tra loro troviamo tre pellicole, tutte con incassi positivi. Noi e la Giulia di Edoardo Leo, commedia con Luca Argentero e Claudio Amendola, incassa il 7% rispetto alla scorsa settimana, segno che il passaparola è molto positivo (141mila euro ieri, media 400 euro). Segue l’adrenalinico Kingsman: Secret Service con Colin Firth, in salita a quota 130mila euro (media 500 euro, terza della classifica), per proseguire con il vincitore dell’Oscar come Miglior Film, l’acclamato Birdman (o l’imprevedibile virtù dell’ignoranza) di Alejandro González Iñárritu (124mila euro, totale vicinissimo ai 3 milioni di euro).

Ottava posizione per Automata di Gabe Ibáñez, thriller cibernetico con protagonista Antonio Banderas, che incassa 60mila euro in pochi cinema con una buona media di 400 euro per sala, mentre Le leggi del desiderioritorno di Silvio Muccino dietro la macchina da presa, non va oltre i 55mila euro, con una desolante media di 150 euro per cinema. Al decimo posto troviamo Vizio di Forma di Paul Thomas Anderson (The Master) con Joaquin Phoenix, nel ruolo del protagonista Doc Sportello, e Benicio Del Toro: l’incasso per ora è di 53mila euro, con una media di 250 euro per sala.

A domani per un nuovo aggiornamento sugli incassi!

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *