L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Takahata Isao ed il Giappone si preparano alla notte degli oscar

Di Redazione SW

kaguya7_opt

Screenweek dal Giappone

È inutile girarci intorno: il Giappone, almeno quello più affezionato ed interessato al mondo del cinema e dell’animazione in particolare, ci crede, dalla notte degli Oscar a Los Angeles si aspetta la statuetta dorata come miglior lungometraggio animato per Kaguya hime no monogatari, ovvero La storia della principessa splendente.
La concorrenza è agguerrita ma Takahata sembra aver realizzato un opera che è riuscita a far breccia, pur essendo un lavoro molto ancorato nella tradizione giapponese, anche fra gli appassionati americani, le reazioni del pubblico e della critica infatti sono state abbastanza concordi nel lodare il lungometraggio targato Ghibli.

takahata2_opt

Takahata stesso è pronto alla serata ed in alcune dichiarazioni riportate sul sito Cinema Today ha affermato

è una questione di fortuna non so bene ciò che succederà, ho guardato tutti i film fra le nomination e sono tutti delle opere magnifiche, ma sono convinto che abbiamo realizzato qualcosa di unico e sono quindi felice se verrà aprezzato. Nishimura (il produttore) ha fatto un gran lavoro, il film è un’opera non convenzionale anche secondo gli standard dello Studio Ghibli e quindi gli sono davvero grato per aver occupato un ruolo centrale nel progetto.

Alla domanda se fosse pronto per un eventuale vittoria ed avesse preparato il discorso Takahata ha risposto

In caso sì l’ho preparato ma chissà come andrà a finire

Sarà un fine settimana con il fiato sospeso per il Giappone amante del cinema, la diretta della notte degli oscar sarà trasmessa in diretta (domenica notte e lunedì mattina ora giapponese) ed intanto stasera la televisione sta trasmettendo S’alza il vento del compagno Miyazaki, che sia un augurio ed un auspicio.

(fonte: Cinema Today, Princess Tomato)

ScreenWeek.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice "click", compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWeek.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a martedì 5 novembre 2019.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI



Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Lucca C&G 2019 – Dal pilot di Batwoman all’anteprima di Summer of ’84 20 Ottobre 2019 - 20:00

Ormai manca pochissimo a Lucca C&G, ecco tutte le ultime novità dell'Area Movie, da Shinko e la magia millenaria a Summer of '84 al pilot di Batwoman

Secondo The Rock le riprese di Black Adam cominceranno nel luglio del 2020 20 Ottobre 2019 - 19:00

Le riprese di Black Adam cominceranno nell'estate del 2020, lo ha rivelato il suo interprete Dwayne Johnson su Twitter

Watchmen – Un nuovo spot con gli elogi della critica 20 Ottobre 2019 - 18:00

Il nuovo spot di Watchmen comprende gli elogi della stampa americana. Il debutto italiano della serie è atteso per questa notte in contemporanea con gli USA.

La storia di Balle Spaziali (FantaDoc) 17 Ottobre 2019 - 10:00

Come Balle Spaziali ha fatto morire dal ridere George Lucas... e quasi fatto morire e basta Mel Brooks: storia di una parodia legata a filo doppio con la saga che l’ha ispirata.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Il Calabrone Verde 16 Ottobre 2019 - 13:00

La storia de Il Calabrone Verde: quando Bruce Lee faceva l'autista di un vigilante mascherato, menava Batman e terrorizzava Robin...

7 cose che forse non sapevate su Goldrake 15 Ottobre 2019 - 12:00

Il prototipo, il remake di Goldrake, i nomi italiani e Lost in Translation: sette cose che forse non sapevate su Atlas Ufo Robot.