L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Matthew Vaughn racconta il suo piano originario per gli X-Men; voleva scritturare un nuovo Wolverine

Di Lorenzo Pedrazzi

HUGH-HACKMAN wolverine

Matthew Vaughn ha certamente avuto il merito di “resuscitare” il franchise degli X-Men, lanciandolo verso nuovi orizzonti con X-Men: L’inizio, forse il miglior capitolo della saga. I suoi piani per il franchise erano molto chiari, ma la sua decisione di dirigere Kingsman: The Secret Service ha spinto Bryan Singer a tornare in cabina di regia, permettendogli così di riappropriarsi di una serie che lui stesso aveva inaugurato nel 2000, con il primo film.

Ora, parlando con MTV in una videointervista che troverete qui sotto, Vaughn ha rivelato i suoi piani originari per la nuova trilogia degli X-Men, nettamente diversi da quelli di Singer… anche perché il regista avrebbe voluto scritturare un nuovo attore per Wolverine!

Avevo un’idea completamente diversa della direzione che avrebbero dovuto prendere gli X-Men. Pensavo che Giorni di un futuro passato sarebbe dovuto essere il prossimo capitolo [il terzo della nuova trilogia, ndr], ambientato negli anni Ottanta. Quindi ho scritto il trattamento, poi ho scritto Kingsman e mi sono venuti dei dubbi sul prossimo film che avrei dovuto dirigere. Allora, ho detto alla Fox: «Lasciatemi fare Kingsman, prendiamo qualcun altro per fare la versione degli anni Settanta [ovvero il sequel di X-Men: L’inizio, ndr], scritturiamo un nuovo Wolverine, e poi facciamo Giorni di un futuro passato con il nuovo Wolverine E Hugh [Jackman], così confezioneremo il più grande spettacolo che si sia mai visto.

In sostanza, nei piani di Matthew Vaughn, tra X-Men: L’inizio e Giorni di un futuro passato ci sarebbe dovuto essere un secondo capitolo “mediano”, ambientato negli anni Settanta, in cui sarebbe comparso un nuovo attore nel ruolo di Wolverine da giovane; poi, Giorni di un futuro passato avrebbe chiuso la trilogia, portando all’incontro tra questo giovane Wolverine e quello del futuro, più anziano, interpretato da Hugh Jackman.

Vi piace l’idea? O preferite la direzione scelta da Bryan Singer, attualmente impegnato nella pre-produzione di X-Men: Apocalypse? Fatecelo sapere nei commenti!

Fonte: ComicBookMovie


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Bridgerton: le riprese della stagione 2 sono finalmente ripartite 3 Agosto 2021 - 21:30

La lavorazione della serie Netflix era stata fermata a metà luglio in seguito a due casi di Covid, ma lo showrunner rivela che ora è ricominciata

Killers Of The Flower Moon: Brendan Fraser nel cast del film di Scorsese 3 Agosto 2021 - 21:00

L'attore è inoltre entrato nel cast di Brothers, la nuova commedia del regista di Palm Springs interpretata da Peter Dinklage e Josh Brolin

Cenerentola: il trailer del musical Amazon con Camila Cabello 3 Agosto 2021 - 20:20

La rilettura della classica fiaba arriverà su Amazon Prime Video il 3 settembre

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.