L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Joss Whedon spiega perché Hank Pym è stato escluso da Avengers: Age of Ultron

Di Lorenzo Pedrazzi

scott-lang-hank-pym-ant-man

I lettori dei fumetti Marvel sanno bene che Ultron è una creazione di Hank Pym, ovvero il primo Ant-Man, ma in Avengers: Age of Ultron le sue origini saranno diverse: il “padre” dell’androide sarà infatti Tony Stark, e questo rimuoverà il Dr. Pym dall’equazione, rimandando il suo esordio al film successivo della Fase 2 (Ant-Man, per l’appunto). Ma per quale motivo Joss Whedon ha deciso di escludere Hank Pym?

Il regista lo ha spiegato a Empire, rivelando che la motivazione primaria concerne Edgar Wright, che da anni stava lavorando ad Ant-Man.

Fra tutte le questioni che ho dovuto affrontare, l’indisponibilità di Hank Pym era una delle più grandi. Ma il punto era che Edgar [Wright] lo ha avuto prima di me, e in virtù di ciò che lui stava facendo, non c’era alcun modo perché io potessi usarlo.

Evidentemente, i piani di Ant-Man e quelli di Age of Ultron erano incompatibili, ma Whedon ritiene che questo potrebbe giovare al suo film:

Ho anche pensato che fosse un salto troppo azzardato. Ultron dev’essere il figlio dell’intelletto degli Avengers, e nel mondo degli Avengers, nell’Universo Cinematografico Marvel, quel tizio è Tony Stark. Anche Banner ne condivide alcuni elementi – non pensiamo a lui come a qualcuno di irresponsabile come Tony Stark, ma quel figlio di puttana ha testato i raggi gamma su se stesso, con risultati davvero terribili e persino peggiori di Tony Stark.

Insomma, non c’era bisogno di aggiungere un terzo scienziato alla partita:

Non aveva senso introdurre un terzo scienziato per ottenere quegli effetti [ovvero, la catastrofica invenzione di Ultron]. Sono cresciuto con i fumetti, quindi per me è stato difficile cestinare questa cosa, ma alla fine il rapporto fra Tony e Ultron diventa molto più interessante se è stato Tony a uscirsene con qualcosa tipo «Sai quale sarebbe un’idea davvero grandiosa?». Faranno come al solito: si butteranno a capofitto, e poi diranno «Scusa mondo!». Ma bisogna fare in modo che sia una loro responsabilità, senza però che sia una loro colpa.

avengers-age-of-ultron-trio

Cliccando qui potrete vedere il trailer del film.

Ecco la sinossi ufficiale di Avengers: Age of Ultron (al seguente link potrete vedere l’ultimo trailer):

I Marvel Studios presentano Avengers: Age of Ultron, l’epico sequel del più grande film di supereroi di tutti i tempi. Quando Tony Stark cerca di lanciare un programma per il mantenimento della pace, la situazione si mette male, e gli eroi più potenti del pianeta – Iron Man, Captain America, Thor, Hulk, Vedova Nera e Occhio di Falco – devono affrontare la prova finale per il destino della Terra. Con l’ascesa del letale Ultron, è compito degli Avengers fermarlo e impedire che porti a termine i suoi terribili piani: alleanze difficili e azioni inaspettate spianeranno la strada per un’avventura globale, unica ed epica.
Avengers: Age of Ultron vede nel cast Robert Downey Jr., che torna come Iron Man, insieme a Chris Evans come Captain America, Chris Hemsworth come Thor e Mark Ruffalo come Hulk. Inoltre, Scarlett Johansson come Vedova Nera, Jeremy Renner come Occhio di Falco, Samuel L. Jackson nel ruolo di Nick Fury e Cobie Smulders in quello dell’agente Maria Hill. La squadra deve riunirsi allo scopo di sconfiggere Ultron (James Spader), il terrificante, tecnologico e infernale antagonista che vuole l’estinzione umana. Lungo la strada, gli Avengers si confrontano con due misteriosi e potenti nuovi personaggi, Wanda Maximoff (interpretata da Elizabeth Olsen) e Pietro Maximoff (interpretato da Aaron Taylor-Johnson), e incontrano un vecchio amico sotto una nuova forma quando Paul Bettany diventa Visione.

Diretto da Joss Whedon (già regista primo capitolo), Avengers: Age of Ultron ritrova nel cast Robert Downey, Jr., Chris Evans, Chris Hemsworth, Scarlett Johansson, Cobie Smulders, Jeremy Renner, Samuel L. Jackson e Mark Ruffalo. Inoltre, James Spader interpreta il villain Ultron, mentre tra le new-entry segnaliamo Aaron Taylor-Johnson nel ruolo di Quicksilver, Elizabeth Olsen in quello di Scarlet Witch e Thomas Kretschmann come il Barone Strucker. In base agli ultimi rumour, pare che anche Tom “Loki” Hiddlestone sarà della partita. Il film uscirà nei cinema italiani il prossimo 22 aprile, e sarà il penultimo capitolo della Fase 2.

Fonte: Slashfilm

Cinema chiusi, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Don’t Look Up: Jennifer Lawrence e Leonardo DiCaprio sul set del film Netflix 2 Dicembre 2020 - 16:30

Sono iniziate in quel di Boston le riprese di Don’t Look Up, il film Netflix diretto da Adam McKay, ed ecco che arrivano le prime immagini dal set con Jennifer Lawrence e Leonardo DiCaprio.

Elliot Page continuerà a interpretare Vanya in The Umbrella Academy 2 Dicembre 2020 - 15:45

Elliot Page continuerà a interpretare Vanya Hargreeves in The Umbrella Academy, e il personaggio non sarà cambiato dopo il coming out dell'attore.

Il debutto su HBO Max di Wonder Woman 1984 potrebbe non essere un caso isolato 2 Dicembre 2020 - 14:54

Altri titoli che potrebbero seguire l’esempio di Wonder Woman 1984 e finire contemporaneamente sia nelle sale che su HBO Max.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.