L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
50 Sfumature di…SM: bondage e sadomaso al cinema

50 Sfumature di…SM: bondage e sadomaso al cinema

Di Filippo Magnifico

Fifty Shades of Grey   New Teaser   TV Spot   YouTube

Cinquanta Sfumature di Grigio è una storia d’amore un po’ particolare. Chi ha letto il romanzo da cui è tratto sa bene quanto scabrosa sia la sua storia, all’interno della quale le pratiche BDSM assumono un ruolo fondamentale.

Non è certo la prima volta che nel Cinema intervengono temi del genere, negli anni ’50, ad esempio, il fotografo Irving Klaw e la pin up model Bettie Page (ma non solo lei) avevano contribuito a portare prepotentemente alla ribalta il Bondage grazie ad una serie di fotografie e video:

The Best of Irving Klaw from Leather Archives & Museum on Vimeo.

Quelli realizzati da Irving Klaw non erano film nel vero senso della parola, ma questo non vuol certo dire che non ci siano pellicole che abbiano trattato tali tematiche all’interno delle loro storie, si pensi ad esempio a Basic Instinct, il film del 1992 diretto da Paul Verhoeven che ha consacrato l’icona sexy Sharon Stone (stiamo parlando di uno dei più alti incassi degli anni ’90). Il Bondage occupa un ruolo fondamentale nella storia e nel delitto con cui si apre.

basicinstinct_011

Ci hanno provato successivamente Madonna e Willem Dafoe, protagonisti di Body of Evidence – Il Corpo del Reato, un sexy thriller nato sulla scia del successo di Basic Instinct ma tutto sommato dimenticabile. Un particolare momento di quella pellicola, però, ha destato parecchio scalpore e vede i due protagonisti alle prese con una scena bollente, come bollente è anche la cera di una candela che viene versata sul petto di Dafoe.

Body-Of-evidence-madonna-6883543-629-351

Tra le pratiche sadomasochiste per eccellenza c’è poi la Flagellazione, che interviene, per esempio, nel suggestivo horror gotico La Frusta e il Corpo, diretto nel 1963 da Mario Bava. Senza dimenticate poi lo Spanking (o sculacciata). L’esempio più recente e famoso lo abbiamo in A Dangerous Method, diretto nel 2011 da David Cronenberg, e vede coinvolti Michael Fassbender, qui nel ruolo di Carl Jung, e Keira Knightley.

Una summa di tutto ciò che c’è alla base di un buon rapporto BDSM, votato a pratiche come dominazione e sottomissione ci è stato offerto anche in Secretary, il film del 2002 diretto da Steven Shainberg con Maggie Gyllenhaal e James Spader. Abbiamo anche derive più perverse riguardanti dolore e piacere, come quelle raccontante da Clive Barker nel suo Hellraiser.

Concludiamo in bellezza con un piccolo tutorial sul perfetto abbigliamento BDSM, gentilmente offerto da Quentin Tarantino nel suo immenso capolavoro: Pulp Fiction. Ricordate la scena in cui Marsellus Wallace (Ving Rhames) e Butch Coolidge (Bruce Willis) vengono rinchiusi nel covo di Zed in compagnia dello Storpio. In quella scena compaiono un particolare tipo di bavaglio chiamato Ball Gag, e lo Storpio è vestito di tutto punto per l’occasione:

Questi, ovviamente, sono solo alcuni esempi. Ve ne vengono altri in mente? Fatecelo sapere nel box dei commenti!

Cinquanta Sfumature di Grigio Poster Italia 02

Alla scoperta di Dakota Johnson: chi è Anastasia Steele?

Cinquanta Sfumature di Grigio – Tutti i numeri del fenomeno, dal libro al film

Cinquanta Sfumature di Grigio: i momenti del libro che non vediamo l’ora di vedere al cinema

Cinquanta Sfumature di Grigio è l’adattamento cinematografico del bestseller ad alto tasso erotico firmato dalla scrittrice inglese E. L. James (sotto lo pseudonimo di Erika Leonard). La regia del film è stata affidata a Sam Taylor-Johnson, nota per aver diretto Nowhere Boy.

Nel cast troviamo Dakota Johnson nel ruolo di Anastasia Steele, e Jamie Dornan, che interpreta l’affascinante Christian Grey. QUI trovate il nuovo trailer.

L’uscita di Cinquanta Sfumature di Grigio è stata fissata nelle sale americane il 13 febbraio 2015 e in Italia un giorno prima, il 12 febbraio. QUI trovate la pagina facebook italiana del film. #50Sfumature #NonMordertiIlLabbro

ScreenWeek.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice "click", compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWeek.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a martedì 5 novembre 2019.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI



Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Queste oscure materie – Lyra incontra Mrs. Coulter nella prima clip 18 Ottobre 2019 - 13:00

Lyra Belacqua incontra Mrs. Coulter nella prima clip tratta da Queste oscure materie, la serie di BBC e HBO basata sulla saga di Philip Pullman.

Il cast di The Batman prende forma! (LiveWeek 2 Ep.7) 18 Ottobre 2019 - 12:08

A partire dalle 17:00 saremo live sul nostro canale YouTube per commentare le principali news della settimana.

Doctor Strange in the Multiverse of Madness – Jade Bartlett per la sceneggiatura 18 Ottobre 2019 - 11:45

Jade Bartlett (The Turning) è stata incaricata di scrivere la sceneggiatura di Doctor Strange in the Multiverse of Madness, il sequel dove Stephen Strange sarà affiancato da Scarlet.

La storia di Balle Spaziali (FantaDoc) 17 Ottobre 2019 - 10:00

Come Balle Spaziali ha fatto morire dal ridere George Lucas... e quasi fatto morire e basta Mel Brooks: storia di una parodia legata a filo doppio con la saga che l’ha ispirata.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Il Calabrone Verde 16 Ottobre 2019 - 13:00

La storia de Il Calabrone Verde: quando Bruce Lee faceva l'autista di un vigilante mascherato, menava Batman e terrorizzava Robin...

7 cose che forse non sapevate su Goldrake 15 Ottobre 2019 - 12:00

Il prototipo, il remake di Goldrake, i nomi italiani e Lost in Translation: sette cose che forse non sapevate su Atlas Ufo Robot.