L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Simon Kinberg parla di Fantastic Four: l’approccio fantascientifico, il Dr. Destino e il cross-over con gli X-Men

Di Lorenzo Pedrazzi

xmen-fantastic4-copertina

Il teaser trailer di Fantastic Four (visibile cliccando qui) è stato accolto piuttosto bene dai fan, e ha contribuito a dissolvere almeno in parte lo scetticismo che circonda questo cinecomic. Molti hanno apprezzato il tono fantascientifico della storia, al punto che il trailer funziona benissimo anche con l’audio di Interstellar, e lo sceneggiatore Simon Kinberg ha dichiarato a Entertainment Weekly che adora questo particolare approccio:

Uno degli elementi più forti dei fumetti dei Fantastici 4 è l’enfasi che viene posta sulla scienza della fantascienza. Noi affrontiamo i superpoteri come un trauma. I personaggi non saltano in cima a un tetto per mettersi a svolazzare sulla città. È l’opposto. Cosa accadrebbe se il tuo corpo si trasformasse, e tu non ne avessi il controllo?

In passato si è parlato molto di un eventuale cross-over con gli X-Men, di cui la 20th Century Fox possiede i diritti cinematografici: per il momento non c’è nulla di definito, ma Kinberg è aperto a questa possibilità.

Il reboot dei Fantastici 4 aveva davvero bisogno di funzionare per se stesso, in autonomia. Abbiamo fatto qualcosa di piuttosto radicale con il tono del film. Se volessimo trovare un modo per connetterli agli X-Men, potremmo. Ci sono molti precedenti nei fumetti.

Nel trailer è presente un easter egg legato alla Latveria, paese natale del Dr. Destino (che nel film si chiamerà Victor Domashev), e sappiamo che la sua trasformazione avverrà insieme a quella dei Fantastici 4, come nel fumetto Ultimate. Lo sceneggiatore ha commentato:

[Victor] è animato da aspirazioni e conflitti che sono più classicamente tragici rispetto agli altri personaggi. Oltre a raccontare le origini dei nostri eroi, il film si concentra anche su come qualcuno possa diventare un “cattivo”.

drdoom

Prodotto dalla 20th Century Fox e da Matthew Vaughn, diretto da Josh Trank (Chronicle), The Fantastic Four uscirà nelle sale il 7 agosto 2015. Nel cast figurano Kate Mara (Sue Storm/ Donna Invisibile), Miles Teller (Reed Richards/Mr. Fantastic), Jamie Bell (Ben Grimm/La Cosa), Michael B. Jordan (Johnny Storm/Torcia Umana) e Toby Kebbell (Victor Domashev/Dr. Destino).

Fonte: ComicBookMovie


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

John Cleese commenta le scuse di Hank Azaria per il suo doppiaggio di Apu 21 Aprile 2021 - 11:11

Hank Azaria, tra i più importanti doppiatori originali de I Simpson, ha chiesto recentemente scusa per il doppiaggio di Apu Nahasapeemapetilon. Ecco il commento di John Cleese.

The Witcher, You e Cobra Kai torneranno su Netflix a fine 2021 21 Aprile 2021 - 10:30

Le nuove stagioni delle tre serie arriveranno nel quarto trimestre dell'anno, insieme ai film Red Notice ed Escape from Spiderhead

Crudelia – Nuove immagini per il live action Disney con Emma Stone 21 Aprile 2021 - 9:45

Emma Stone sfoggia i costumi di Crudelia nelle nuove foto del live action Disney, che uscirà il prossimo 28 maggio su Disney+ con accesso premium.

Chi è Shang-Chi, il Bruce Lee del Marvel Universe 20 Aprile 2021 - 9:22

Storia di Shang-Chi, un eroe Marvel figlio di Bruce Lee, della TV... e della DC Comics. Eh?

Spider-Man: No Way Home, come fa a tornare il Dottor Octopus di Molina? (Non era morto?) 19 Aprile 2021 - 11:07

Laddove "morto", nei fumetti (e ora per estensione nei film) di super-eroi non vuol dire in effetti nulla di serio.

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.