L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

#ScreenTweet – Exodus, il kolossal con Batman-Mosé

Di Andrea Piergentili

1

Ricordo che una di quelle quattro volte che da bambino sono andato a catechismo mi fecero vedere un cartone animato sulla storia di Mosè. Uno di quei cartoni fatti così bene che gli autori stanno ancora chiedendo scusa all’umanità intera. Era tutto sorrisoni e canzoncine, anche se mediamente morivano decine di migliaia di persone al minuto. Poco convincente insomma, ma del resto era l’unica alternativa a film che risalivano agli anni ‘50 che non li guardava neanche mio nonno perché erano troppo vecchi. Finalmente, nel 2015, in soccorso dei catechisti di tutto il mondo è arrivato Ridley Scott con Exodus.

 

Breve riassunto per i fortunati che sono andati a catechismo ancora meno di me: la storia è ambientata 1.300 anni prima della nascita di Cristo e della grande rivoluzione che ha portato nel campo delle imprecazioni. A quei tempi infatti gran parte della popolazione mondiale era politeista e ogni volta che sentiva la necessità di tirare una o due bestemmie fatte bene doveva prima pensare a chi indirizzarle.

tumblr_n8frzuSqSi1rj4aloo1_500

L’Egitto è governato da Ramses (Joel Edgerton), un faraone sobrio come Lady Gaga, che tiene gli ebrei in schiavitù.

 

 

Tra i suoi consiglieri c’è il suo amico d’infanzia Mosè (Christian Bale), che viene però esiliato non appena il faraone scopre le sue origini ebree. Mosè si trova a riscoprire le sue origini, fugge lontano, si fa crescere la barba e capisce cos’è veramente: un hipster.

Un giorno, mentre si dedicava al suo hobby, pascolare le pecore, si ritrova su una montagna durante un temporale che ne fa franare una parte. Qui Mosè batte la testa e ha un’esperienza mistica in cui parla con Dio (impersonato da un bambino) che gli chiede di guidare il suo popolo verso la libertà. La gente gli crede.

 

piaghe

Per liberare gli ebrei dalla schiavitù Dio manda contro gli egiziani le famose piaghe che tutti conosciamo. Inizia con cose semplici come le pile del telecomando scariche, le briciole nel letto, le catene su WhatsApp, per arrivare poi a quelle più pesanti, i testimoni di Geova la domenica mattina, Gasparri, le repliche di Uomini e Donne a ogni ora, le reunion dei Pooh. Infine Ramses cede e lascia che Mosè conduca il suo popolo verso la terra promessa, attraversando il Mar Rosso.

 

Al solito, le critica che più vengono mosse al film sono sulla durata e sull’eccessiva lentezza. Per una volta non sono d’accordo, dato il tema religioso mi è sembrato azzeccato il torpore che ha avvolto la sala a metà film. Sembrava di stare a messa.

 

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Fino All’ultimo Indizio è il nuovo Se7en? I punti di contatto con il cult di David Fincher 5 Marzo 2021 - 17:30

Fino All’ultimo Indizio arriva in Italia. Il film con Jared Leto, Denzel Washington e Rami Malek ricorda molto Seven, il cult movie del 1995 diretto da David Fincher.

Lupin – Teaser trailer della Parte 2, su Netflix questa estate 5 Marzo 2021 - 17:25

La faida tra Assane e Hubert Pellegrini raggiunge nuovi livelli dopo il rapimento di Raoul, Lupin tornerà questa estate

WandaVision, epilogo e genesi: la recensione dell’episodio finale 5 Marzo 2021 - 16:45

L'episodio finale di WandaVision recupera le dinamiche spettacolari del racconto supereroistico, ma premia l'investimento emotivo nei personaggi.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.