L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Scorsese trova i finanziamenti per Silence, in stallo il documentario su Bill Clinton

Scorsese trova i finanziamenti per Silence, in stallo il documentario su Bill Clinton

Di Marlen Vazzoler

martin-scorsese

Martin Scorsese ha trovato i fondi per la produzione di Silence, l’adattamento del romanzo di Shusaku Endo che da vent’anni sta cercando di portare sul grande schermo. Fábrica de Cine e SharpSword Films, che erano entrate a bordo due anni fa, a Cannes, con un consorzio di investitori composto da Emmett/Furla/Oasis, produrranno interamente il film attraverso una nuova etichetta, la FM Films.

Scorsese ha dichiarato:

“Volevo fare Silence da quasi due decenni, e finalmente è una realtà. È incoraggiante avere dei partner avventurosi come Fábrica e SharpSword con cui lavorare in questo film”.

Brutte notizie invece per un altro progetto del filmaker, il documentario prodotto dalla HBO su Bill Clinton, girato negli ultimi due anni durante le visite filantropiche dell’ex presidente. Il progetto è stato accantonato a tempo indeterminato perché pare che Clinton abbia insistito nel voler avere più controllo sulle domande dell’intervista e sul final cut, rispetto a quanto Scorsese era disposto a cedere, hanno svelato le fonti del New York Times. Un’altra domanda aperta era stato il possibile coinvolgimento di Chelsea nella produzione del film in veste di produttore o una sua possibile apparizione.

Il portavoce di Clinton, Matt McKenna ha definito ‘inaccurate’ queste affermazioni, mentre il portavoce della HBO ha dichiarato:

“Non accadrà a breve termine ma non significa che non accadrà”.

Quel che è certo è che con le elezioni presidenziali del 2016 dove sua moglie Hilary concorrerà per la Casa Bianca, il campo di Clinton sembra intenzionato a evitare di fornire delle cartucce ai suoi critici.

Le riprese di Silence cominceranno il 30 gennaio a Taiwan. Il film ambientato nel 17° secolo segue la persecuzione di un gruppo di gesuiti portoghesi mentre cercano di diffondere il cristianesimo in Giappone. Nel cast troveremo Liam Neeson, Andrew Garfield, Adam Driver, Issei Ogata e Tadanobu Asano.

Fonti Deadline, NY Times

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

The Kardashians: nuovo teaser italiano della seconda stagione, in arrivo il 22 settembre su Disney+ 11 Agosto 2022 - 21:45

Disney+ ha diffuso il teaser della seconda stagione di The Kardashians, annunciando così i nuovi episodi della serie originale di successo che debutterà il 22 settembre. Le nuove puntate saranno disponibili ogni giovedì.

Sinking Spring: Brian Tyree Henry nella serie Apple diretta da Ridley Scott 11 Agosto 2022 - 20:45

Scritta da Peter Craig, sceneggiatore di The Batman, Sinking Spring sarà una serie crime ambientata a Filadelfia

Rimini: trailer del film di Ulrich Seidl, dal 25 agosto nelle sale 11 Agosto 2022 - 20:30

Umanissimo antieroe del nostro tempo, Richie Bravo è l’indimenticabile protagonista dell’ultima opera di Ulrich Seidl, Rimini: ecco il trailer ufficiale.

The Sandman: i fan del fumetto possono dormire sonni tranquilli (recensione senza spoiler) 5 Agosto 2022 - 9:01

Neil Gaiman aveva ragione a proposito della trasposizione fedele. Ma The Sandman può piacere anche a chi il fumetto non l'ha mai letto?

Prey: il film “Predator contro i Comanche”, fortunatamente, fa il suo 3 Agosto 2022 - 18:01

E ci riesce ribaltando in continuazione i concetti di preda e predatore. Le nostre impressioni sul prequel di Predator, in uscita il 5.

MCU, perché è molto importante aver annunciato due nuovi film degli Avengers 25 Luglio 2022 - 10:06

Quello che mancava nell'MCU: una nuova pianificazione, per i prossimi tre anni, con due film degli Avengers in chiusura.