L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Scorsese trova i finanziamenti per Silence, in stallo il documentario su Bill Clinton

Di Marlen Vazzoler

martin-scorsese

Martin Scorsese ha trovato i fondi per la produzione di Silence, l’adattamento del romanzo di Shusaku Endo che da vent’anni sta cercando di portare sul grande schermo. Fábrica de Cine e SharpSword Films, che erano entrate a bordo due anni fa, a Cannes, con un consorzio di investitori composto da Emmett/Furla/Oasis, produrranno interamente il film attraverso una nuova etichetta, la FM Films.

Scorsese ha dichiarato:

“Volevo fare Silence da quasi due decenni, e finalmente è una realtà. È incoraggiante avere dei partner avventurosi come Fábrica e SharpSword con cui lavorare in questo film”.

Brutte notizie invece per un altro progetto del filmaker, il documentario prodotto dalla HBO su Bill Clinton, girato negli ultimi due anni durante le visite filantropiche dell’ex presidente. Il progetto è stato accantonato a tempo indeterminato perché pare che Clinton abbia insistito nel voler avere più controllo sulle domande dell’intervista e sul final cut, rispetto a quanto Scorsese era disposto a cedere, hanno svelato le fonti del New York Times. Un’altra domanda aperta era stato il possibile coinvolgimento di Chelsea nella produzione del film in veste di produttore o una sua possibile apparizione.

Il portavoce di Clinton, Matt McKenna ha definito ‘inaccurate’ queste affermazioni, mentre il portavoce della HBO ha dichiarato:

“Non accadrà a breve termine ma non significa che non accadrà”.

Quel che è certo è che con le elezioni presidenziali del 2016 dove sua moglie Hilary concorrerà per la Casa Bianca, il campo di Clinton sembra intenzionato a evitare di fornire delle cartucce ai suoi critici.

Le riprese di Silence cominceranno il 30 gennaio a Taiwan. Il film ambientato nel 17° secolo segue la persecuzione di un gruppo di gesuiti portoghesi mentre cercano di diffondere il cristianesimo in Giappone. Nel cast troveremo Liam Neeson, Andrew Garfield, Adam Driver, Issei Ogata e Tadanobu Asano.

Fonti Deadline, NY Times

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Hocus Pocus – Bette Midler aggiorna sul sequel: “Tutte noi abbiamo detto sì!” 26 Ottobre 2020 - 20:20

Si torna a parlare del sequel di Hocus Pocus, il cult movie degli anni ’90 con Bette Midler, Kathy Najimy e una giovane Sarah Jessica Parker, che sarà destinato a Disney+.

Borat 2: Chi sono tutte le celebrità prese in giro da Sacha Baron Cohen 26 Ottobre 2020 - 20:00

Molti nomi e volti famosi compaiono in Borat 2: ecco chi sono le celebrità di cui si prende gioco Sacha Baron Cohen nel suo ultimo film!

Lillo Petrolo del duo Lillo e Greg positivo al Covid-19: “Mai abbassare la guardia” 26 Ottobre 2020 - 19:50

Con un post pubblicato sul suo account Instagram, Lillo Petrolo del duo comico Lillo e Greg ha annunciato di essere risultato positivo al Covid-19.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).