L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Liam Neeson sarebbe disposto a tornare in un quarto capitolo di Taken

Di Marlen Vazzoler

liam-neeson-forest-whitaker-taken-3

Con i 40,4 milioni di dollari incassati questo fine settimana da Taken 3 – L’ora della verità al botteghino americano – ottenendo il secondo miglior incasso di tutti i tempi nel mese di gennaio – è stata aperta la strada ad un possibile quarto capitolo della franchise. FoxNews ha chiesto al protagonista Liam Neeson se sarebbe disposto a tornare nuovamente nei panni di Bryan Mills e l’attore non ha escluso questa possibilità:

“C’è sempre… Penso che il pubblico che va a vederlo, piacciano questi personaggi, voglio dire, amerei fare di nuovo qualcosa con Forest [Whitaker], e se fosse la sceneggiatura di Taken 4… ottimo”.

La condizione per tornare in questo terzo capitolo, dettata da Neeson, era che nessun personaggio venisse rapito. A dare il via alla storia questa volta è l’omicidio di Lenore, l’ex moglie di Bryan e la madre di Kim.

“La cosa che più mi preoccupava era, prima di firmare per il terzo, che nessuno venisse catturato. Questa è stata una grande preoccupazione per me. Non potevamo farlo di nuovo. Lo avevamo già fatto con successo. Non si può insultare il pubblico facendo un’altra storia su una cattura, dove qualcuno viene rapito. Avevano scritto – gli scrittori Robert Mark Kamen e Luc Besson – avevano scritto una potente storia poliziesca e mi ricordo di aver pensato che avremmo dovuto avere un attore davvero di classe per questo e abbiamo ottenuto il grande Forest Whitaker”.

In un ipotetico quarto capitolo potremmo vedere Mills e l’ispettore Dotzler lavorare insieme ma dopo la morte di Lenore, dovremmo preoccuparci anche della sorte di Kim?

Alla regia di Taken 3 – L’ora della verità torna Olivier Megaton che aveva già diretto il secondo capitolo guadagnando 376 milioni di dollari nel mondo ma anche critiche un po’ deludenti. Nel cast, oltre al protagonista indiscusso Liam Neeson, troveremo poi Famke Janssen, Maggie Grace e Forest Whitaker. L’uscita nei cinema italiani è fissata per il 12 febbraio 2015.

Fonte Fox News


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Blacklist: Megan Boone lascerà la serie a fine stagione 8 15 Giugno 2021 - 19:00

Per l'agente FBI diventata villain Elizabeth Keen la stagione 8 sarà l'ultima

Love Child: Rachel Weisz e Colin Farrell nel nuovo film di Todd Solondz 15 Giugno 2021 - 18:15

La dark comedy ambientata in Texas sarà una variazione sul tema del mito di Edipo

The Marvels – Anche Park Seo-joon (Parasite) nel cast 15 Giugno 2021 - 17:30

Pare che l'attore sudocoreano Park Seo-joon, apparso anche in Parasite, sia entrato nel cast di The Marvels, sequel di Captain Marvel.

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.