L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Le riprese di Beetlejuice 2 cominceranno nel 2015? Confermato il ritorno di Winona Ryder

Di Filippo Magnifico

Beetlejuice

In molti attendono il sequel di Beetlejuice, il piccolo cult diretto nel 1988 da Tim Burton.

Come sappiamo il regista è effettivamente interessato a tornare a parlare di quell’universo oscuro e particolarmente divertente ed è anche previsto il ritorno di Michael Keaton, fresco di vittoria ai Golden Globe 2015 e di nomination agli Oscar.

La sceneggiatura è stata affidata a Seth Grahame-Smith, che ha già collaborato con Burton in Dark Shadows, ed è stato proprio lui a rivelare ulteriori dettagli sulla storia, che come sappiamo sarà un vero e proprio sequel. A quanto pare, se tutto andrà secondo i piani, le riprese del film potrebbero cominciare entro la fine dell’anno:

Ho avuto uno scambio di email con Michael Keaton. So che è eccitato all’idea, e so che anche Tim è eccitato. Ora Tim deve realizzare Miss Peregrine’s Home for Peculiar Children, e poi se tutto andrà per il verso giusto saremo pronti per andare sul set. Gli accordi sono stati fatti e ora stiamo attendendo dietro le quinte la fine delle riprese di Peregrine’s. Seguendo una timeline ideale dovremmo iniziare verso la fine dell’anno.

Lo sceneggiatore ha inoltre confermato il ritorno di Winona Ryder:

Burton era impegnato con il lancio promozionale di Big Eyes e ha iniziato a far intuire che Winona [Ryder] sarebbe tornata. Quindi, sì, tornerà.

Penso proprio che abbiamo tra le mani la giusta idea e che stiamo usando il giusto approccio. Ora devo solo assicurarmi – per me – che non faremo un sequel orrendo di uno dei miei film preferiti.

Di cosa parlerà questo nuova avventura? È ancora troppo presto per dirlo, ma sappiamo che non avrà come protagonista assoluto il folle Beetlejuice. Questa potrebbe essere una delusione per tutti coloro che si aspettavano un divertente e oscuro one man show, ma non bisogna dimenticare una cosa: Michael Keaton è da tutti considerato la star della pellicola originale, ma non è il vero protagonista. La sua presenza sullo schermo è di appena 17 minuti in totale e i veri protagonisti sono Adam (Alec Baldwin) e Barbara (Geena Davis).

La produzione ha quindi intenzione di rimanere fedele allo spirito dell’originale il film potrebbe proprio essere incentrato su Lydia Deetz, il personaggio interpretato da Winona Ryder. Ovviamente vi terremo aggiornati su ogni sviluppo.

Fonte: Dread Central

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

After: la saga si espande, in arrivo un prequel e un sequel 20 Aprile 2021 - 16:00

La saga After, ispirata alle pagine di Anna Todd, si è rivelata una grande successo. Un terzo capitolo è pronto per arrivare nelle sale nel corso del 2021 ma i progetti per il franchise sono decisamente ambiziosi.

Edgar Ramírez protagonista della serie Florida Man per Netflix 20 Aprile 2021 - 15:15

Un ex poliziotto in cerca della ragazza di un ganster, un viaggio angosciante tra Brivido caldo e Out of Sight

Il cosmonauta – Anche Paul Dano e Kunal Nayyar nel film Netflix 20 Aprile 2021 - 14:30

Paul Dano e Kunal Nayyar sono entrati nel cast di Spaceman, film Netflix con Adam Sandler e Carey Mulligan tratto da Il cosmonauta di Jaroslav Kalfar.

Chi è Shang-Chi, il Bruce Lee del Marvel Universe 20 Aprile 2021 - 9:22

Storia di Shang-Chi, un eroe Marvel figlio di Bruce Lee, della TV... e della DC Comics. Eh?

Spider-Man: No Way Home, come fa a tornare il Dottor Octopus di Molina? (Non era morto?) 19 Aprile 2021 - 11:07

Laddove "morto", nei fumetti (e ora per estensione nei film) di super-eroi non vuol dire in effetti nulla di serio.

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.