L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Il reboot di Ghostbusters sarà ambientato a New York, nuove dichiarazioni di Paul Feig

Il reboot di Ghostbusters sarà ambientato a New York, nuove dichiarazioni di Paul Feig

Di Filippo Magnifico

paul-feig-ghostbusters

Come sappiamo, il nuovo Ghostbusters di Paul Feig, rigorosamente al femminile, sta prendendo forma. Il regista ha nuovamente parlato del progetto, rivelando alcuni dettagli sulle location e ribadendo il suo profondo rispetto per la pellicola originale. Prima di tutto è stata confermata come location principale New York:

Per me è il film di New York per eccellenza e il più grande peccato sarebbe proprio tirarlo fuori da lì. Amo New York e, egoisticamente, voglio girarlo lì.

Nella storia saranno presenti degli inevitabili richiami al primo Ghostbusters:

Non stiamo ricreando il vecchio film, ma abbiamo intenzione di inserire dei divertenti richiami in modo tale che i fan possano dire “Oh, ok, sono consapevoli del fatto che l’altro film è esistito”. Adoro le parodie, ma non voglio realizzarne una, perché le considero così referenziali e hanno una vita così breve. Le commedie che si basano sui personaggi, invece, saranno in grado di essere riconoscibili anche tra 2000 anni, perché la gente non cambierà tantissimo.

La domanda fondamentale: perché realizzare un reboot?

Molte persone mi chiedono perché non ho creato un mio personale progetto, ma Ghosbusters non ha mai stancato. È un’idea così grandiosa. È un franchise così divertente, quindi perché non portarlo alle nuove generazioni? Il vecchio film non smetterà mai di esistere. Non ho certo intenzione di cancellare ogni copia. La speranza è che possano vivere insieme.

Va detto che nelle dichiarazioni rilasciate da Feig nel corso degli ultimi mesi abbiamo riscontrato un vero rispetto nei confronti della pellicola originale e, soprattutto, la concreta volontà di realizzare un buon film, in grado di omaggiare il suo punto di riferimento nel migliore dei modi. Forse ne uscirà sul serio qualcosa di buono e le intenzioni ci sono tutte. Non possiamo fare altro che aspettare ulteriori aggiornamenti, per vedere come si evolverà il progetto.

Come ha già dichiarato lo stesso Feig, questo Ghostbusters non sarà un sequel, e non racconterà il passaggio di testimone dai primi Acchiappafantasmi alla nuova squadra; piuttosto, sarà una storia di origini in cui il mondo scopre l’esistenza dei fantasmi, e un gruppo di nuovi personaggi si schiera in prima linea per catturarli (ma esiste comunque la possibilità che Bill Murray, Dan Aykroyd e Ernie Hudson compaiano in un cameo).

Feig si occuperà della sceneggiatura insieme a Katie Dippold, attrice e sceneggiatrice comica che ha già lavorato in Parks and Recreation e Corpi da Reato. Il cast non è stato ancora rivelato, ma sappiamo che la produzione vorrebbe Melissa McCarthy (Una mamma per amica, The Heat) come interprete principale e lei sembra parecchio entusiasta dell’idea.

Fonte: ComingSoon

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Andor: nuovi dettagli sulla serie di Star Wars, ecco una nuova immagine 4 Luglio 2022 - 20:30

Tony Gilroy parla di Andor, la serie dedicata al personaggio interpretato da Diego Luna in Rogue One: A Star Wars Story.

Stranger Things 5: quando inizieranno i lavori? Rispondono i fratelli Duffer 4 Luglio 2022 - 19:45

La produzione dell'ultima stagione di Stranger Things non è ancora iniziata, la stanza degli sceneggiatori inizierà a lavorare a breve

Clerks III: Kevin Smith pubblica il poster ufficiale in attesa del trailer 4 Luglio 2022 - 19:00

I protagonisti di Clerks ritratti davanti al celebre mini-market Quick Stop, nel poster del terzo capitolo della saga

Stranger Things 4: che mi hai portato a fare sulla collina di Kate Bush se non mi vuoi più bene? 2 Luglio 2022 - 15:42

Alcune considerazioni dopo aver visto per quasi quattro ore due episodi di una serie TV: il finale della quarta stagione di Stranger Things.

Come The Umbrella Academy mi ha venduto un’altra apocalisse 2 Luglio 2022 - 9:53

Cosa funziona, cosa no, e cosa mi spinge a restare a bordo del treno di Umbrella Academy, dopo la terza stagione.

Guida pratica alle serie Marvel ex Netflix (ora su Disney+) 30 Giugno 2022 - 9:01

Daredevil, Jessica Jones e le altre: cosa recuperare delle serie Marvel un tempo di Netflix, ora che sono disponibili su Disney+.