L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Da Tolkien a Terry Brooks: John Rhys-Davies si unisce al cast di Shannara

Di Lorenzo Pedrazzi

johnrhysdavies-copertina

Un altro nome si unisce al cast di Shannara, adattamento dell’omonima saga fantasy di Terry Brooks, che diventerà una serie televisiva per MTV. Dopo aver scritturato Poppy Drayton nel ruolo della principessa elfica Amberle, e aver ingaggiato il neozelandese Manu Bennett per prestare il volto ad Allanon, lo show si rivolge ora a un interprete di grande esperienza, John Rhys-Davies, noto soprattutto per Indiana Jones e la trilogia de Il Signore degli Anelli, dove ha interpretato il nano Gimli.

Rhys-Davies interpreterà Re Eventine, nonno di Amberle, che ha governato sul regno di Arborlon per decenni. Il comunicato ufficiale recita quanto segue:

Eventine ha compiuto alcune azioni discutibili per mantenere la pace sulle Quattro Terre, ma quando la sua amata nipote viene scelta per compiere un pericoloso destino, anche il suo cammino subisce una deviazione.

Il ciclo letterario è composto da diciassette volumi, pubblicati fra il 1977 e il 2008; la storia di Shannara non è ambientata in un mondo passato o alternativo (come la maggior parte dei fantasy), bensì sulla Terra di un remoto futuro, migliaia di anni dopo la distruzione della nostra civiltà, causata dalle cosiddette “Grandi Guerre”. In questo contesto si muove la famiglia Ohmsford, discendente della stirpe reale elfica Shannara, da cui ha ereditato un’antica magia che le permette di rimodellare il futuro del pianeta. La serie tv sarà basata sul secondo libro della saga, Le pietre magiche di Shannara, ed è stata già ordinata per una prima stagione da dieci episodi.

Lo show è prodotto da Jon Favreau (Iron Man, Cowboys and Aliens) e scritto da Alfred Gough e Miles Millar, noti per aver creato Smallville. La regia dei primi due episodi è stata affidata a Jonathan Liebesman (World Invasion, La furia dei titani, Tartarughe Ninja), anche produttore esecutivo con Brooks, Dan Farah, Favreau, Gough e Millar. Il resto del cast è composto da Ivana Baquero (Eretria), Austin Butler (Wil Ohmsford) e Aaron Jakubenko (Ander).

Fonte: Entertainment Weekly

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 30 aprile, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Crime of the Century: il trailer del documentario HBO sulla crisi degli oppioidi 11 Aprile 2021 - 13:00

Diretto da Alex Gibney, regista di Going Clear: Scientology e la prigione della fede, il documentario sarà distribuito in due parti su HBO Max

Voyagers: Lily-Rose Depp e Colin Farrell nella prima clip 11 Aprile 2021 - 12:00

Lionsgate ha diffuso la prima clip di Voyagers, il nuovo film di Neil Burger, regista di Divergent, Limitless e The Illusionist.

BAFTA 2021: da Ma Rainey’s Black Bottom a Mank, ecco i primi vincitori 11 Aprile 2021 - 11:22

Sono stati annunciati i primi otto vincitori dell’edizione 2021 dei BAFTA, i prestigiosi premi britannici, consegnati dalla British Academy of Film and Television Arts.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.

Jupiter’s Legacy: chi sono i nuovi super-eroi di Netflix (e perché siete già fan del Millarworld, anche se non lo sapete) 8 Aprile 2021 - 11:29

Le origini di Jupiter's Legacy, i nuovi super-eroi in arrivo su Netflix, e l'importanza per il mondo del fumetto di quel signore chiamato Mark Millar.

Black Widow: chi è Taskmaster? 6 Aprile 2021 - 16:02

La storia di Taskmaster, il villain dalla memoria fotografica che ha sbagliato mestiere.