L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Batman potrebbe fare un cameo in Suicide Squad per spalancare le porte al suo nuovo film

Di Lorenzo Pedrazzi

batman film solista 2019

Ieri vi abbiamo riportato alcuni grossi spoiler sulla trama di Suicide Squad, il cinecomic di David Ayer che riunirà la famigerata squadra di supercriminali della DC Comics, ma oggi apprendiamo da Forbes nuovi dettagli circa l’eventuale apparizione di Batman all’interno del film. Ne parliamo sotto all’immagine, ma sappiate che si tratta di potenziali SPOILER.

ATTENZIONE: da qui in poi cominciano gli SPOILER!

batman-gotham-city

Stando alle indiscrezioni di ieri, Batman dovrebbe comparire in Suicide Squad all’interno di alcuni filmati di sorveglianza, poiché Amanda Waller è decisa a dargli la caccia. Sembra però che l’Uomo Pipistrello (ovviamente interpretato da Ben Afflek) farà un vero e proprio cameo al termine del film, quando il Joker fugge dal carcere di Belle Reve: tale apparizione di Batman servirà per lanciare il futuro blockbuster a lui dedicato, che potrebbe trarre ispirazione da un preciso episodio de Il ritorno del Cavaliere Oscuro di Frank Miller, quello in cui l’anziano supereroe dà la caccia al fuggitivo Joker. Anche il nuovo commissario di Gotham City, Ellen Yindel (che nei fumetti sostituisce James Gordon), dovrebbe apparire nel film.

Naturalmente si tratta di rumor, quindi suscettibili di smentita, ma non suonano così assurdi: se fossero veri, l’universo cinematografico della DC Comics comincerebbe ad acquisire una certa coesione.

Vi ricordo che Suicide Squad ruoterà attorno alla squadra di supercriminali della DC Comics, incaricati di svolgere missioni estremamente pericolose (o suicide, da cui il nome) in cambio di sconti di pena o altri vantaggi. Il cast è composto da Will Smith (Deadshot), Jai Courtney (Capitan Boomerang), Cara Delevingne (Enchantress), Jared Leto (Joker) e Margot Robbie (Harley Quinn), mentre Jake Gyllenhaal potrebbe subentrare a Tom Hardy nel ruolo di Rick Flag.

QUI trovate la nostra guida sul film

Suicide Squad è diretto da David Ayer (il regista dell’atteso Fury con Brad Pitt), che sta rimettendo mano alla sceneggiatura di Justin Marks sulla base di Quella sporca dozzina, sua fonte d’ispirazione. Il film uscirà nei cinema il 5 agosto 2016.

Per un quadro generale su tutti i cinecomic DC in uscita fino al 2020, vi invitiamo a leggere la nostra guida.

Fonte: ComicBookMovie

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Loki – Uno spot con gli elogi della critica e il video con il cast e gli autori 13 Giugno 2021 - 19:00

Il nuovo spot di Loki include gli elogi della critica, ma c'è anche un video con il cast e gli autori che parlano della serie Marvel.

Jujutsu Kaisen 0 the Movie: Nei cinema giapponesi dal 24 dicembre, nuova visual 13 Giugno 2021 - 18:52

Jujutsu Kaisen 0 the Movie verrà distribuito da Toho nei cinema giapponesi dal 24 dicembre, una nuova visual e prime informazioni sul videogioco RPG mobile Jujutsu Kaisen: Phantom Parade

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth e Chris Pratt in una nuova foto 13 Giugno 2021 - 18:00

Chris Hemsworth pubblica una foto con Chris Pratt per fare gli auguri a... Chris Evans. I due attori indossano i loro costumi di scena sul set di Thor: Love and Thunder.

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.