Warning: getimagesize(https://n7m3z4b2.stackpathcdn.com/wp-content/uploads/2014/12/tumblr_n7trtksnkK1rta9e3o1_500.gif): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /var/www/html/wp-content/themes/newblog_screenweek/functions.php on line 655
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
#ScreenTweet – Lo Hobbit: La Battaglia Delle Cinque Armate, i tweet più divertenti

#ScreenTweet – Lo Hobbit: La Battaglia Delle Cinque Armate, i tweet più divertenti

Di Andrea Piergentili

Hobbit_3_opt (1)

Nell’ormai lontano 2001 un certo Peter Jackson decise di tentare un’impresa: raccontare cinematograficamente Il Signore Degli Anelli. I tre volumi che compongono la saga insieme superano le mille pagine e sono talmente ricchi di dettagli che, inevitabilmente, nella trasposizione moltissimi di questi non sono stati considerati nonostante i film fossero tre e durassero circa tre ore ciascuno.

tumblr_n7trtksnkK1rta9e3o1_500

Lo stesso Peter Jackson nel 2012 ha voluto provare nuovamente l’impresa con Lo Hobbit. Di nuovo una trilogia, ma stavolta un solo libro che di pagine ne ha circa trecento, coi caratteri grandi e un’interlinea mostruoso, come quelli che usavo io per allungare le relazioni a scuola. Non fate finta di niente, so che lo avete fatto anche voi.
Tutti ci siamo quindi chiesti come avrebbe potuto diluirlo in tre film senza che questi risultassero lenti o noiosi. Tutti tranne Jackson e gli altri autori della trilogia de Lo Hobbit a quanto pare.

 

Per fare ciò che nel settore viene tecnicamente definito allungare il brodo oltre la decenza hanno deciso di aggiungere personaggi, storie secondarie e rimandi alle vicende del Signore Degli Anelli e il risultato è stato una netta divisione in due del pubblico: da una parte quelli che hanno letto il libro e sono infastiditi da queste aggiunte, dall’altra quelli che non l’hanno letto e sono annoiati dalla lentezza della trama che è comunque troppo scarna per una trilogia. Un successo insomma.

 

tumblr_n9fw0waXNc1s2sc09o1_500

In ogni caso siamo giunti al capitolo finale della trilogia, La Battaglia Delle Cinque Armate. Bilbo (Martin Freeman) e i nani sono finalmente arrivati alla montagna di Erebor ma hanno trovato gli impianti sciistici chiusi causa drago sputafuoco. Per liberarsene e prendere possesso della montagna hanno bisogno della Pietra Filosof Arkengemma, una pietra che apparentemente non serve a niente, ma è tanto tanto carina ed è l’accessorio glamour perfetto per l’outfit del nano più bello del reame.

A voler conquistare la montagna e tutto l’oro che contiene ci sono anche gli elfi con le loro armature da Cavalieri Dello Zodiaco, gli umani che sono appena sopravvissuti ad un attacco del drago e si sentono quindi in dovere di andare a morire in guerra, gli orchi che si sono alleati con i Tremors, e le aquile a cui in realtà frega poco e niente ma pareva brutto stare a casa mentre il resto del mondo si sta picchiando.

tumblr_ngjin5kOtI1sx1q16o1_500

 

Nel frattempo assistiamo alle vicende del triangolo amoroso tra Legolas (Orlando Bloom), Tauriel (Evangeline Lilly) e Kili (Aidan Turner). Gran parte del pubblico non ha gradito questa storia d’amore, perché va bene credere ai draghi, agli elfi e ai nani, ma una sventolona del genere che si innamora di un nano brutto e peloso e non calcola Orlando Bloom è troppo anche per un fantasy di queste proporzioni.

 

tumblr_ngwgdvLCbn1s2sc09o1_500

Per impressionarla Legolas fa di tutto, sconfigge prima orchi, poi giganti e infine le stesse leggi della fisica in una scena alla quale manca soltanto la colonna sonora di Super Mario, ma niente, il fascino del nano brutto e peloso è a quanto pare irresistibile.

 

Tirando le somme, le sei lunghissime ore di questa trilogia lasciano molti dubbi, ma il più importante rimane: sono più alti i nani o gli hobbit?!

 

QUI 10 cose che non sapete su Lo Hobbit

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

The Witcher 3: un combattimento nelle nuove foto dal set 5 Luglio 2022 - 21:00

Sono in corso le riprese della terza stagione di The Witcher ed ecco che arrivano nuove foto dal set, che mostrano il protagonista Henry Cavill.

Dragon Ball Super: Super Hero: La Toei annuncia azioni legali contro copie e clip pirata 5 Luglio 2022 - 20:15

Dragon Ball Super: Super Hero verrà presentato al San Dieco Comic-Con nella Hall H, annunciate le date internazionali (assente quella italiana)

Furiosa: un barbuto Chris Hemsworth nelle prime foto dal set 5 Luglio 2022 - 19:59

Proseguono le riprese di Furiosa ed ecco che arrivano le prime foto dal set di Chris “Thor” Hemsworth...

Bastard!! L’oscuro dio distruttore: il dark fantasy – heavy metal scostumato 5 Luglio 2022 - 11:02

Dark Schneider è sbarcato su Netflix, con i suoi due punti esclamativi, le battaglie e la follia vintage del dark fantasy heavy metal.

Stranger Things 4: che mi hai portato a fare sulla collina di Kate Bush se non mi vuoi più bene? 2 Luglio 2022 - 15:42

Alcune considerazioni dopo aver visto per quasi quattro ore due episodi di una serie TV: il finale della quarta stagione di Stranger Things.

Come The Umbrella Academy mi ha venduto un’altra apocalisse 2 Luglio 2022 - 9:53

Cosa funziona, cosa no, e cosa mi spinge a restare a bordo del treno di Umbrella Academy, dopo la terza stagione.