L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Sam Raimi ammette che Spider-Man 3 è ‘Tremendo’

Sam Raimi ammette che Spider-Man 3 è ‘Tremendo’

Di Marlen Vazzoler

sam-raimi

La presenza di alcuni personaggi non amati e l’aver alzato la posta in gioco dopo Spider-Man 2, sono per Sam Raimi le due cause principali per la non riuscita di Spider-Man 3. Durante la puntata del 29 dicembre del Nerdist podcast, il regista ha parlato a lungo dei film della serie ‘La casa‘ rivelando che all’inizio della sua carriera non gli piacevano i film horror, lo show della Starz, dei suoi prossimi progetti e dei suoi fallimenti.

“[Spider-Man 3] è un film che non ha funzionato molto bene. Ho provato a farlo funzionare, ma non sono riuscito a credere in tutti i personaggi, e questo non poteva essere nascosto alle persone che amano l’Uomo Ragno. Se il regista non ama qualcosa, non è giusto che lo faccia quando è così amato da tante altre persone. Penso che [alzare la posta in gioco dopo Spider-Man 2] sia stato il pensiero con cui siamo partiti, e penso che sia stato questo ha portarci al fallimento. Avrei dovuto semplicemente continuare con quei personaggi e quelle relazioni e farle progredire alla fase successiva e non provare ad alzare la sbarra… [Ma] ai registi non piace parlare dei loro film brutti”.

Quando Hardwick è intervenuto per dire che ‘brutto’ non era la parola giusta per descrivere il film, Raimi ha risposto ‘Tremendo!’. Il filmaker ha infine ammesso che se avesse la possibilità di rifarlo da capo, accetterebbe immediatamente l’incarico ma non vorrebbe rifare quel film.
Un’altra pellicola di cui Raimi non è contento è il film I due criminali più pazzi del mondo:

“Abbiamo fatto un film terribile che è stato massacrato dagli studio intitolato I due criminali più pazzi del mondo. Non mi hanno lasciato utilizzare Bruce Campbell un paio di settimane prima di cominciare a girare. Hanno cambiato la musica e ri-montato il tutto. È stato davvero sgradevole… subito dopo aver finito le riprese, nel bel mezzo del montaggio, mi hanno tolto via il film. Non mi hanno lasciato fare il montaggio. Hanno assunto un loro direttore del montaggio. È davvero sgradevole parlarne… Dopo questo nessun altro voleva che facessimo un film per loro”.

Ma questo film l’ha spinto a realizzare una pellicola in cui avrebbe poi avuto il pieno controllo, La casa 2, finanziata da Dino De Laurentiis.
Infine Raimi ha ammesso di non esser contento nemmeno di Il grande e potente Oz. In questo caso ha solamente detto:

“Ho fatto del mio meglio”.

Fonte Nerdist


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Adam McKay attacca le compagnie petrolifere con un falso spot Chevron 30 Settembre 2022 - 11:30

Il regista di Don't Look Up prende spunto dall'uragano Ian per un video di denuncia contro il riscaldamento globale

Coolio, il rapper di Gangsta’s Paradise, muore a 59 anni 29 Settembre 2022 - 10:13

Il grande rapper Coolio, celebre soprattutto per Gangsta’s Paradise, è morto a Los Angeles in casa di un amico.

L’appello di Asghar Farhadi alla solidarietà con le donne iraniane 26 Settembre 2022 - 13:30

Il regista di Un eroe e Il cliente ha invitato la comunità creativa internazionale a sostenere le proteste delle donne in Iran

Don’t Worry Darling: emergono nuovi dettagli sulle tensioni tra Florence Pugh e Olivia Wilde 24 Settembre 2022 - 13:00

Emergono nuovi dettagli sulle tensioni tra Florence Pugh e Olivia Wilde sul set di Don't Worry Darling.

Wolverine-Deadpool: 5 incontri/scontri memorabili 30 Settembre 2022 - 11:18

Precedenti a fumetti delle baruffe tra il mutante canadese e il mercenario chiacchierone. Compresa quella volta che Deadpool ha hackerato un profilo di Wolverine.

She-Hulk, episodio 7: ma chi sono quei tizi? 30 Settembre 2022 - 8:59

Se avete visto il settimo episodio della serie She-Hulk: Attorney at Law, e non siete degli impallinati di fumetti Marvel, vi starete chiedendo chi diavolo siano quei tizi buffi che appaiono a un certo punto e interagiscono con la protagonista. Nessun problema, siamo qui per quello: che la forza dello spiegone veloce sia con voi. […]

Cyberpunk: Edgerunners, bruciamola pure questa città del futuro 20 Settembre 2022 - 11:46

Le nostre considerazioni sulla travolgente serie anime Cyberpunk: Edgerunners, realizzata da Studio Trigger e disponibile su Netflix.