L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Robert Zemeckis e Peter Jackson tra i registi considerati dalla WB per Ready Player One

Di Marlen Vazzoler

ready-player-one-zemeckis-jackson

Christopher Nolan non è l’unico regista di alto profilo a cui la Warner Bros ha offerto la regia dell’adattamento cinematografico di Ready Player One, tratto dall’omonimo libro di Ernie Cline e sceneggiato da Zak Penn. AICN riporta che lo studio sta parlando anche con Matthew Vaughn, Edgar Wright e Peter Jackson, ma sopratutto con il loro regista dei sogni per questo progetto: Robert Zemeckis. Al momento nessuno di questi filmaker ha firmato un contratto.

Ecco la sinossi del libro disponibile su Amazon.it:

Il mondo è un brutto posto. Wade ha diciotto anni e trascorre le sue giornate in un universo virtuale chiamato OASIS, dove si fa amicizia, ci si innamora, si fa ciò che ormai è impossibile fare nel mondo reale, oppresso da guerre e carestie. Ma un giorno James Halliday, geniale creatore di OASIS, muore senza eredi. L’unico modo per salvare OASIS da una spietata multinazionale è metterlo in palio tra i suoi abitanti: a ereditarlo sarà il vincitore della più incredibile gara mai immaginata. Wade risolve quasi per caso il primo enigma, diventando di colpo, insieme ad alcuni amici, l’unica speranza dell’umanità. Sarà solo la prima di tante prove: recitare a memoria le battute di Wargames, penetrare nella Tyrell Corporation di Blade Runner, giocare la partita perfetta a Pac-Man, sfidare giganteschi robot giapponesi e così via, in una rassegna di missioni di ogni tipo, ambientate nell’immaginario pop degli anni ’80, a cui OASIS è ispirato.

C’è da dire che ognuno di questi registi potrebbe portare alla luce un’interessante lato di quest’opera ambientata nella realtà virtuale di OASIS, piena di rimandi alla cultura degli anni ottanta: dai videogiochi ai computer, dalla musica all’animazione giapponese, dalle serie tv ai libri e ai film. Di seguito potete leggere l’elenco delle ‘sole’ 36 pellicole citate nell’opera di Cline:
Airplane!, The Adventures of Buckaroo Banzai Across the 8th Dimension, Back To The Future, Better Off Dead, Blade Runner, Big Trouble In Little China, Brazil, The Breakfast Club, A Clockwork Orange, Excalibur, Ghostbusters, Goonies, Highlander, Heathers, Ladyhawke, Legend, The Last Starfighter, Monty Python and the Holy Grail, National Lampoon’s European Vacation, Real Genius, Revenge of the Nerds, Risky Business, Short Circuit, Sixteen Candles, Sneakers, Star Trek, Star Wars (prima e seconda trilogia e la serie per la tv degli Ewok), The Terminator, Tron, The Twilight Zone, WarGames, Weird Science, The matrix (1-3), Star Trek: the motion picture, Star Trek (il resto), Mad Max (1-3).

Vi chiederete come mai Zemeckis è la scelta ideale dello studio. Uno perché il suo lavoro viene molto citato da Cline e due perché il premio della caccia al tesoro che si è tenuta 10 mesi dopo l’uscita della prima edizione del libro, era una DeLorean. Sul suo blog Cline ha rivelato che in Ready Player One era contenuto un elaborato easter egg e che questo indizio sarebbe stato il primo passo in una serie di test sui videogiochi, simili a quelli presenti nel romanzo. L’ultimo contest è stato annunciato il 1 agosto 2012 e consisteva nell’ottenere il record mondiale o in un gioco arcade o della Atari 2600. Otto giorni dopo fu incoronato il vincitore che aveva ottenuto un nuovo record a Joust.

Ma indipendentemente da chi verrà scelto, questo progetto potrebbe diventare una pellicola cult, se ben realizzata.

Fonte AICN

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Star Trek: Prodigy – Il cast e le prime immagini della nuova serie animata 14 Giugno 2021 - 20:46

Paramount+ e Nickelodeon hanno diffuso le prime immagini dei protagonisti di Star Trek: Prodigy, la nuova serie animata creata dagli sceneggiatori di Trollhunters.

The Holdovers: Paul Giamatti e Alexander Payne di nuovo insieme dopo Sideways 14 Giugno 2021 - 20:45

Attore e regista lavoreranno a una commedia ambientata in una scuola secondaria privata del New England durante le Feste natalizie del 1970

Videogame News: Speciale E3 e Summer Game Fest 14 Giugno 2021 - 20:30

Una valanga di novità per gli amanti dei videogiochi direttamente dall'E3 e dalla Summer Game Fest (e non solo): ecco l'appuntamento settimanale con le nostre news!

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.