L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Marco Polo, l’ambiziosa risposta di Netflix a Game of Thrones

Di Lorenzo Pedrazzi

marcopolo-copertina

Dopo i successi di House of Cards e Orange Is the New Black, Netflix conferma la grandiosità delle sue ambizioni sul panorama dei prodotti seriali, e continua a dare battaglia alla rivale HBO: il 12 dicembre debutterà infatti la prima stagione di Marco Polo, miniserie in dieci episodi che, a fronte di un investimento da 95 milioni di dollari, vuole lanciare un guanto di sfida a Game of Thrones sul suo stesso terreno.

Ovviamente la serie narra il viaggio di Marco Polo presso la corte di Kublai Khan, ma punta su molti elementi di azione e avventura che, come fa notare The Verge, richiamano plesemente lo show della HBO: una guerra tra Nord e Sud, animali assunti come emblema delle diverse fazioni, violenza brutale, cortigiani corrotti, bordelli… naturalmente manca il fantasy, poiché le radici della serie sono piantate – per quanto possibile – nella Storia, eppure lo sceneggiatore John Fusco (noto per Hidalgo, Il regno proibito e il prossimo sequel de La tigre e il dragone) offre molte concessioni al grande intrattenimento di massa, aggiungendo riferimenti mistici e un notevole sfoggio di arti marziali. Il trailer è piuttosto esplicativo, in tal senso:

Rispetto a Game of Thrones, però, la narrazione non è corale, bensì focalizzata sul protagonista, interpretato dall’attore italiano Lorenzo Richelmy (I liceali, Sotto una buona stella); il padre di Marco, Niccolò Polo, ha invece il volto di Pierfrancesco Favino, che ormai ha accumulato una certa esperienza nelle produzioni internazionali (Una notte al museo, Le Cronache di Narnia, Angeli e demoni, World War Z, Rush) e recita in un ottimo inglese. Lo stesso vale per Richelmy, come si può notare in questa featurette:

Gran parte della serie ruota attorno al rapporto fra Marco Polo e Kublai Khan, che diverrà per lui come un secondo padre. Rimasto suo malgrado al servizio del Khan, Marco comincia a sviluppare un legame con i suoi “carcerieri”, imparando a sopravvivere nella società mongola e affrontando un percorso formativo che lo porterà a diventare ambasciatore. Al contempo, però, non mancano i risvolti sentimentali (Marco s’innamora di una sua compagna di prigionia) né quelli guerreschi, poiché il giovane veneziano impara i segreti del kung fu dal suo maestro cieco, chiamato Hundred Eyes.

Insomma, un pastiche storico-avventuroso che ha pretese di grande spettacolarità: vedremo se sarà in grado di rispettarle.

ScreenWeek.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice "click", compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWeek.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a martedì 5 novembre 2019.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI



Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Galline in Fuga 2: il sequel del film Aardman sta per diventare realtà! 22 Ottobre 2019 - 15:30

Galline in Fuga 2, sequel del film animato in stop-motion del 2000, è entrato ufficialmente in fase di post-produzione! La Aardman riuscirà a riportare in auge il brand, oppure si tratta di un tentativo fuori tempo massimo?

Festa del Cinema di Roma: le foto di lunedì, da Martin Scorsese a Mira Sorvino 22 Ottobre 2019 - 14:58

Prosegue l’edizione 2019 della Festa del Cinema di Roma. Ecco le foto di lunedì, da Martin Scorsese a Mira Sorvino.

Frozen 2 – Un nuovo spot e quattro character poster 22 Ottobre 2019 - 14:30

Anna, Olaf, Elsa, Kristoff e Svenn sono ritratti nei character poster di Frozen 2 - Il segreto di Arendelle, che torna a mostrarsi in un nuovo spot.

Galline in Fuga 2: il sequel del film Aardman sta per diventare realtà! 22 Ottobre 2019 - 15:30

Galline in Fuga 2, sequel del film animato in stop-motion del 2000, è entrato ufficialmente in fase di post-produzione! La Aardman riuscirà a riportare in auge il brand, oppure si tratta di un tentativo fuori tempo massimo?

7 cose che forse non sapevate su Hello Sandybell! 22 Ottobre 2019 - 10:00

La cugina giapposcozzese di Pippi Calzelunghe, Lost in Translation e gli schiaffi da censura. Sette curiosità su Hello Sandybell.

StreamWeek: Paul Rudd vs Paul Rudd in Living with Yourself 21 Ottobre 2019 - 15:47

Modern Love, Living With Yourself, Panama Papers e molto altro nel nuovo episodio di StreamWeek, la nostra guida alle novità proposte dalle varie piattaforme di streaming.