Warning: getimagesize(https://n7m3z4b2.stackpathcdn.com/wp-content/uploads/2014/12/Kyoshi_Kurosawa_opt.jpg): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /var/www/html/wp-content/themes/newblog_screenweek/functions.php on line 655
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Kurosawa Kiyoshi dirigerà il suo primo film francese

Kurosawa Kiyoshi dirigerà il suo primo film francese

Di Redazione SW

Kyoshi_Kurosawa_opt

Screenweek dal Giappone

Dopo la gavetta fatta durante gli anni ottanta nei pink eiga, i film softcore giapponesi, e rivelatosi al pubblico giapponese ed internazionale a cavallo fra i due millenni attraverso il genere horror, Kurosawa Kiyoshi è diventato in questo ultimo decennio un abituè del circuito festivaliero mondiale. Nel 2008 il suo Tokyo Sonata compariva in molte best 10 list di critici e riviste specializzate ed è dello scorso anno la sua partecipazione al festival del cinema di Roma dove vinse il premio come miglior regia con Seventh Code. Il regista giapponese ha rivelato alla rivista Variety che il suo prossimo progetto sarà un lungometraggio prodotto e girato in Francia e fra i protagonisti ci sarà anche Tahar Rahim. Il motivo di questa scelta esterna è molto semplice ma allo stesso tempo deprimente per l’industria cinematografica nipponica:

Si tratta di un film basato su un’idea originale e in Giappone è praticamente impossibile ottenere i finanziamenti per un lavoro che non sia un adattamento di un franchise o di un manga e che abbia un budget di un certo spessore.

Le parole di Kurosawa sono di una verità disarmante, ma la sua è una visione lucida di chi si intende di cinema, negli anni novanta fu uno degli autori, assieme a Miike Takashi, che usò il V-cinema, i film relizzati direttamente per il mercato delle videocassette, per rivelarsi al pubblico. Quasi sempre nell’arcipelago le grandi produzioni sono basate su manga, serie animate, libri o, sempre di più recentemente, su serie televisive di successo. D’altro lato il settore indipendente si destreggia con micro budget, molta volontà di far del bene, ma spesso pochezza nelle idee, soprattutto realizzative e di scrittura, dettate anche da fondi ridicolmente bassi. Ci sono delle esaltanti eccezioni naturalmente, il talento riesce a venir fuori anche con mezzi scarsissimi, ma ciò che manca nell’attuale panorama cinematografico attuale è un cinema che non sia d’intrattenimento sostenuto da un budget di certo livello.

asano_main

Tornando a Kurosawa, in attesa di girare questo nuovo film francese su cui ancora non si hanno dettagli precisi riguardo al plot, il regista di Kobe ha appena finito il suo ultimo lavoro, Journey By the Shore, un mistery con protagonista Asano Tadanobu che finalmente dopo troppe scelte hollywoodiane sbagliate, sembra abbia trovato una sua posizione nel cinema giapponese ed internazionale tornando alle sue origini quando fu il volto principale della nuova onda cinematografica giapponese degli anni novanta.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

I Metallica ringraziano Stranger Things 4: “Un onore incredibile” 6 Luglio 2022 - 12:23

Nel secondo volume della stagione 4 di Stranger Things i Metallica occupano un ruolo fondamentale...

Michael Shannon debutterà alla regia con il film Eric Larue 6 Luglio 2022 - 12:15

Il film, tratto dall'omonima pièce teatrale di Brett Neveu, sarà incentrato sulle conseguenze di una sparatoria scolastica

Amazon cancella la serie Notte stellata dopo una stagione 6 Luglio 2022 - 11:30

La serie sci-fi interpretata da Sissy Spacek e J.K. Simmons non tornerà con una seconda stagione su Prime Video

Bastard!! L’oscuro dio distruttore: il dark fantasy – heavy metal scostumato 5 Luglio 2022 - 11:02

Dark Schneider è sbarcato su Netflix, con i suoi due punti esclamativi, le battaglie e la follia vintage del dark fantasy heavy metal.

Stranger Things 4: che mi hai portato a fare sulla collina di Kate Bush se non mi vuoi più bene? 2 Luglio 2022 - 15:42

Alcune considerazioni dopo aver visto per quasi quattro ore due episodi di una serie TV: il finale della quarta stagione di Stranger Things.

Come The Umbrella Academy mi ha venduto un’altra apocalisse 2 Luglio 2022 - 9:53

Cosa funziona, cosa no, e cosa mi spinge a restare a bordo del treno di Umbrella Academy, dopo la terza stagione.