L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Il Canto della Rivolta supera La Ragazza di Fuoco, Interstellar oltre i 10 milioni di euro

Di Leotruman

Hunger Games Il Canto della Rivolta TRAILER

Una prima parte di stagione non particolarmente “calda” in termini di incassi complessivi, con 194 milioni di euro incassati e poco meno di 31 milioni di spettatori, là dove lo scorso anno (complice il fenomeno Zalone, e non solo) se ne erano raccolti 224 di milioni, e con oltre 35 milioni di biglietti staccati.

Sono due le pellicole che stanno guidando la classifica dal 1 agosto ad oggi, due blockbuster molto attesi dai fan italiani che non hanno deluso le aspettative. A guidare la top-10 troviamo Interstellarla nuova opera fantascientifica diretta da Christopher Nolan, che ha sbaragliato in Italia così nel mondo.

Superati proprio in questo weekend i 10 milioni di euro di incasso, prima pellicola a riuscire nell’impresa in questa seconda parte del 2014 (10.18 milioni per la precisione, ieri altri 129mila euro). Un risultato per nulla scontato per un’opera lunga quasi 3 ore, dedicata in primis ad un pubblico adulto: il passaparola è stato eccellente così come la tenuta in sala, e il film potrebbe persino superare gli incassi di Inception (10.7 milioni nel 2010).

Nel mondo ha raccolto poco meno di 600 milioni di dollari, e proverà ad avvicinarsi ai 700 milioni di dollari a fine corsa. Negli USA ha fatto registrare un “tiepido”, ma allo stesso tempo positivo raccolto di 158 milioni di dollari, il quinto della carriera del regista (dietro ai Batman e Inception), mentre nel mondo ha convinto con ben 434 milioni incassati al di fuori degli USA, cifra che si avvicinerà al mezzo miliardo in totale (solo altre 3 pellicole ci sono riuscite nel 2014: Transformers 4, Maleficent, X-Men). In paesi come la Corea del Sud ha fatto registrare risultati incredibili: terzo incasso di sempre nel mercato asiatico. Costato 165 milioni di dollari, il film è un successo per nulla scontato per gli studios che l’hanno prodotto e distribuito, Warner Bros e Paramount.

Al secondo posto troviamo senza grosse sorprese, Hunger Games: Il Canto della Rivolta – Parte 1, il terzo capitolo della saga distopica con protagonista Jennifer Lawrence. Il totale aggiornato è attualmente di 8.46 milioni di euro, e questo significa che il film ha superato gli 8.1 milioni raccolto lo scorso anno dal fenomenale La ragazza di Fuoco. Un risultato anche in questo caso per nulla scontato, visto che si trattava di una “Parte 1” e fisiologicamente gli incassi in pellicole simili erano calati, un po’ come avvenuto negli USA. In ogni caso in patria è ora a quota 258 milioni dopo tre weekend, ed è pronto a superare il muro dei 300 milioni: riuscirà a raggiungere i 332 milioni di dollari raccolti da Guardiani della Galassia e a diventare il maggiore incasso del 2014? Nel mondo il film è invece a 560 milioni, e c’è abbondante tempo per superare i 700 milioni a fine corsa.

Diamo un’occhiata alla Top-10 stagionale:

1 INTERSTELLAR USA (WB) € 10.18 milioni – 1.51 M spettatori
2 HUNGER GAMES – IL CANTO DELLA RIVOLTA: PARTE 1 (UNI) € 8.46 milioni – 1.25 M spettatori
3 DRAGON TRAINER 2 (FOX) € 8.2 milioni – 1.25 M spettatori *
4 ANDIAMO A QUEL PAESE (MED) € 7.75 milioni – 1.25 M spettatori
5 LUCY (UNI) € 7.29 milioni – 1.13 M spettatori
6 I PINGUINI DI MADAGASCAR (FOX) € 6.19 milioni – 932mila spettatori *
7 IL GIOVANE FAVOLOSO (01) € 6.1 milioni – 1 M spettatori
8 LA SCUOLA PIU’ BELLA DEL MONDO ITA (UNI) € 5.71 milioni – 908mila spettatori
9 GUARDIANI DELLA GALASSIA (WD) € 5.67 milioni – 833mila spettatori *
10 COLPA DELLE STELLE (FOX) € 5.3 milioni – 842mila spettatori

Potete notare come solo tre pellicole su dieci (di cui due cartoon e un cinecomic) sono state proiettate anche in 3D, e tra l’altro esaminando il costo medio per biglietto non si discosta particolarmente dalle altre pellicole della classifica, segno che il formato viene sempre più ignorato dal pubblico italiano in particolare a causa del sovrapprezzo (che alcuni cinema hanno per questo iniziato a ridurre se non annullare). Negli USA ben nove pellicole su dieci nella classifica completa del 2014 sono in 3D (12 su 15), mentre in Italia solo quattro su dieci (7 su 15).

Cliccate MI PIACE sulla nostra PAGINA FACEBOOK: troverete aggiornamenti costanti sugli incassi, mentre su Cineguru trovate i dati completi della classifica.

ScreenWeek.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice "click", compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWeek.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a martedì 5 novembre 2019.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI



Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Lucca C&G 2019 – Dal pilot di Batwoman all’anteprima di Summer of ’84 20 Ottobre 2019 - 20:00

Ormai manca pochissimo a Lucca C&G, ecco tutte le ultime novità dell'Area Movie, da Shinko e la magia millenaria a Summer of '84 al pilot di Batwoman

Secondo The Rock le riprese di Black Adam cominceranno nel luglio del 2020 20 Ottobre 2019 - 19:00

Le riprese di Black Adam cominceranno nell'estate del 2020, lo ha rivelato il suo interprete Dwayne Johnson su Twitter

Watchmen – Un nuovo spot con gli elogi della critica 20 Ottobre 2019 - 18:00

Il nuovo spot di Watchmen comprende gli elogi della stampa americana. Il debutto italiano della serie è atteso per questa notte in contemporanea con gli USA.

La storia di Balle Spaziali (FantaDoc) 17 Ottobre 2019 - 10:00

Come Balle Spaziali ha fatto morire dal ridere George Lucas... e quasi fatto morire e basta Mel Brooks: storia di una parodia legata a filo doppio con la saga che l’ha ispirata.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Il Calabrone Verde 16 Ottobre 2019 - 13:00

La storia de Il Calabrone Verde: quando Bruce Lee faceva l'autista di un vigilante mascherato, menava Batman e terrorizzava Robin...

7 cose che forse non sapevate su Goldrake 15 Ottobre 2019 - 12:00

Il prototipo, il remake di Goldrake, i nomi italiani e Lost in Translation: sette cose che forse non sapevate su Atlas Ufo Robot.