Exodus: Dei e Re vietato in Marocco e in Egitto per inesattezze storiche

Exodus: Dei e Re vietato in Marocco e in Egitto per inesattezze storiche

Di Marlen Vazzoler

exodus-gods-and-kings-poster-final

Le inesattezze storiche sono una piaga nel cinema, soprattutto nei film storici ma questa volta sembra che il film della FoxExodus: Dei e Re abbia proprio esagerato tanto che l’Egitto ha deciso di vietare il film nel suo paese per delle ‘imprecisioni storiche‘. Il ministro della cultura Gaber Asfour ha dichiarato:

“Mosé e gli ebrei hanno costruito le piramidi, questo contraddice completamente i fatti storici. È un film sionista, dà una versione sionista della storia e contiene delle inesattezze storiche e per questo motivo abbiamo deciso di vietarlo”.

Ecco alcune inesattezze presenti nel film:

-La costruzione delle piramidi da parte degli ebrei. IN REALTÀ sono state costruite mille anni prima della storia del libro dell’Esodo.
-durante la divisione del Mar Rosso Mosè tiene in mano una spada, come un guerriero. INVECE aveva in mano un bastone;
-la divisione del Mar Rosso avviene tramite uno tsunami (Scott ha voluto usare delle cause naturali per spiegare i miracoli, ndr.). NELLA BIBBIA il Mar Rosso è stato diviso grazie a un miracolo di Dio attuato tramite Mosè.

Da quando è iniziata la programmazione del film di Ridley Scott in Marocco, gli agenti del Centro Cinematografico Marocchino (CCM) hanno invitato i cinema a cancellare le proiezioni. Una fonte del sito marocchino Medias24 spiega che tra martedì 16 e mercoledì 17 il CCM ha visto il film e venerdì 19 ha dato il via libera al distributore. Lo stesso CCM ha confidato ad alcuni operatori che aver dato il visto è stata una vittoria della libertà di espressione e del diritto di accesso alla cultura. Ma mercoledì 24 dicembre, quando il film è uscito nelle sale, gli operatori hanno ricevuto delle telefonate in cui venivano invitati a fermare le proiezioni e a togliere il film dalla programmazione.

L’ordine è stato dato oralmente e in alcuni cinema delle delegazioni del CCM hanno aiutato gli impiegati a fermare i cinema. Nonostante le minacce ricevute da alcuni operatori, diversi cinema come il Rif di Casablanca o il Colisèe di Marrakech hanno continuato a proiettare il film in mancanza di un ordine scritto.

Nel primo pomeriggio di Natale, i cinema che sono andati avanti con la proiezione del film sono stati minacciati con la possibile chiusura delle sale e la ricezione di sanzioni. Il Rif ha ceduto ed ha tolto la pellicola mentre il Colisée ha affermato di voler continuare a mostrare il film fino a quando non riceverà un comunicato scritto o verrà tolto il visto al film.

Ma il film di Scott è in buon compagnia, a marzo l’Egitto aveva vietato anche le proiezioni di Noah perché la pellicola aveva violato l’Islam ritraendo un profeta.

Fonti BBC, Medias24, Guardian

LEGGI ANCHE

Gli studios ignorano le richieste sui protocolli sull’aborto dei creatori 11 Agosto 2022 - 18:03

Disney, Netflix, AppleTV+, NBCUniversal, Amazon, Warner Bros, Discovery e AMC Networks hanno risposto alla richiesta di rettificare il piano di sicurezza sull'aborto di più di mille creatori di Hollywood.

Cenerentola: il trailer del musical Amazon con Camila Cabello 3 Agosto 2021 - 20:20

La rilettura della classica fiaba arriverà su Amazon Prime Video il 3 settembre

Anche Zendaya reciterà nel Dune di Denis Villeneuve 30 Gennaio 2019 - 22:44

La giovane attrice lanciata da Spider-Man: Homecoming raggiungerà un cast davvero stellare!

Contest Scanner – Gioca e Vinci con L’estate addosso, Pets e Alla ricerca di Dory 11 Settembre 2016 - 17:00

Ecco i migliori concorsi / contest / giveaway legati al mondo del cinema e della televisione comparsi nel web negli ultimi giorni...

Black Panther: 15 momenti pazzeschi nella sua storia a fumetti 9 Novembre 2022 - 12:41

Per l'uscita in sala di Wakanda Forever, ricordiamo perché, se vuole, il Black Panther a fumetti è in grado di prendere a calci pure Superman.

Ant-Man and the Wasp: Quantumania, il trailer spiegato a mia nonna 25 Ottobre 2022 - 14:45

Kang, il regno quantico e un altro bel casino cosmico causato da giovani che non sanno tenere le mani a posto, pare.

Boris 4, la recensione (senza spoiler) dei primi due episodi 24 Ottobre 2022 - 20:00

"L'algoritmo non deve neanche troppo rompere il c*zzo"

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI