L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

È uscito in Giappone l’attesissimo Parasyte

Di Redazione SW

parasyte1_opt

ScreeWeek dal Giappone

Il primo capitolo del dittico ispirato al manga omonimo di Iwaaki Hitoshi, Parasyte capitolo 1, è uscito in Giappone sabato, dopo l’anteprima al Tokyo International Film festival lo scorso ottobre. Si tratta di un lungometraggio che mescola science fiction ed horror di stampo leggero, non alla Miike Takashi per intenderci, dove delle strane creature simili a vermi scendono su Tokyo in cerca di esseri umani da uccidere e occupare. Una volta entrati nel cervello questi parassiti si impossessano del corpo occupato e cominciano la caccia del loro nutrimento, gli esseri umani. Uno di questi mostri-parassiti non riesce però ad impossessarsi di Shinichi, uno studente delle superiori, e finisce per penetrare nella sua mano. I due cominciano cosí a vivere in simbiosi cercando di salvare l’umanità dall’imminente fine.

Un elemento che rende la pellicola scorrevole e l’allegerisce dall’atmosfera di puro orrore, sono i duetti comici fra il protagonista e la sua mano destra parassita. Un altro dei punti forti del film è l’uso degli effetti speciali, realizzati dallo stesso regista Yamazaki Takashi, approdato al cinema proprio in questo campo, con effetti che sono all’altezza di quelli hollywoodiani ma, cosa ancora più importante, non fagocitano il film e non sono mai fini a se stessi. Anzi, le scene di cannibalismo, quelle in cui le teste dei protagonisti si aprono come dei fiori velenosi per fagocitare la preda o ancora quando i parassiti pasteggiano con i corpi degli umani in una vasca, sono scene forti e al limite del gore ma contribuiscono a creare quell’atmosfera drammatica e disperata che permea il lungometraggio.

Closing Film:?PARASYTE?

Sul versante attoriale, si conferma e anzi si lancia probabilmente come nuova star maschile giapponese, Sometani Shōta, ancora una volta molto bravo qui nell’interpretare Shinichi, ragazzo che si ritrova improvvisamente catapultato in un mondo orrorifico con un parassita al posto della mano destra.
Insomma Parasyte è davvero un buon film d’intrattenimento, probabilmente arriverà in Italia in primavera, ci sono molte possibilità di vederlo infatti al prossimo Far East di Udine.

ScreenWeek sta seguendo l'edizione 2019 del Toronto International Film Festival. Segui QUESTO LINK per non perderti tutte le nostre recensioni in anteprima!
Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Le Mans ’66 – Si va in guerra nel nuovo trailer italiano 15 Settembre 2019 - 20:00

Le provocazioni di Ferrari e la realizzazione di un auto in grado di competere contro la casa automobilistica italiana nel nuovo trailer italiano di Le Mans '66

Black Narcissus – Nel cast Alessandro Nivola e Gemma Arterton 15 Settembre 2019 - 19:00

Alessandro Nivola e Gemma Arterton interpreteranno i protagonisti della miniserie di tre episodi Black Narcissus basata sul romanzo Narciso nero

El Gato Negro – Robert Rodriguez e Diego Boneta insieme per lo show di Apple TV+ 15 Settembre 2019 - 18:00

Robert Rodriguez e Diego Boneta insieme per lo show di Apple TV+ El Gato Negro, basato sul fumetto messicano creato da Richard Dominguez

La storia di Dune (FantaDoc) 12 Settembre 2019 - 16:28

Il lungo e tortuoso percorso che ha portato il Dune di David Lynch, con il suo cast pieno di stelle, a diventare un grandissimo successNO.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Lancillotto 008 11 Settembre 2019 - 12:15

Dare tutto un altro significato all'espressione "monkey business": gli scimpanzé agenti segreti di Lancillotto 008.

7 cose che forse non sapevate su George della Giungla, Superpollo e Tom Slick 10 Settembre 2019 - 16:58

"Tu parti con la liana ma poi non arrivi mai"... Ma le curiosità su George della giungla e i suoi sodali Superpollo e Tom Slick arrivano invece subito, eccole!