L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Dustin Diamond (Screech di Bayside School) arrestato per una rissa

Di Lorenzo Pedrazzi

dustindiamond-copertina

Molti lo ricorderanno come l’imbranatissimo Samuel “Screech” Powers di Bayside School (in originale Saved By the Bell), la celebre sit-com che andò in onda sulla NBC fra il 1989 e il 1993, ma ora Dustin Diamond è tornato sotto i riflettori per un episodio di cronaca: l’attore 37enne, infatti, è stato arrestato venerdì dopo una colluttazione in un bar del Wisconsin, con l’accusa di aver accoltellato un uomo.

Diamond si trovava in compagnia della sua fidanzata, ed è stato coinvolto in una rissa al Grand Avenue Saloon, nella notte di giovedì, dopo aver frequentato vari locali di Port Washington (nei pressi di Milwaukee). Le circostanze non sono chiare, ma la polizia ha ricevuto una chiamata alle 23.15 relativa a un accoltellamento in un bar, e ha fermato l’attore e la sua fidanzata mentre tentavano di fuggire a bordo del loro suv; all’interno del veicolo è stato trovato un piccolo coltello con la punta sporca di sangue, nonostante Diamond sostenesse di aver “bloccato” la vittima usando una penna. In seguito, però, ha ammesso di aver accoltellato accidentalmente l’uomo per difendere la fidanzata. La vittima è stata colpita sotto l’ascella, ma la ferita non è grave, mentre l’attore si è presentato venerdì presso la corte di Ozaukee County, dove il giudice ha fissato una cauzione di diecimila dollari; la prossima udienza è attesa per il 29 dicembre.

1

Non è la prima volta, comunque, che Dustin Diamond balza agli onori della cronaca: è stato denunciato per evasione fiscale e per alcune ipoteche non pagate, e inoltre si è inimicato l’intero cast di Bayside School con la pubblicazione, nel 2009, del libro Behind the Bell, in cui racconta gli scabrosi retroscena della sit-com, sostenendo inoltre di aver avuto rapporti sessuali con duemila donne (successivamente, però, Diamond ha scaricato la responsabilità dei contenuti sul suo ghostwriter, accusandolo di aver inventato molti fatti di sana piana). Lo scorso 1 settembre, su Lifetime, è andato in onda The Unauthorized Saved by the Bell Story, un film basato sul libro.

Fonte: Corriere.it

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

I più bei film sui cavalli in attesa di Spirit – Il Ribelle 13 Giugno 2021 - 14:00

Il 17 giugno Spirit - Il Ribelle, il nuovo film targato DreamWorks Animation, arriverà nelle sale italiane. Più volte il mondo della settima arte ci ha ricordato che il cavallo è il migliore amico dell'uomo. Trovate alcuni esempi nella nostra Top 10.

Free Guy: nuovo trailer italiano per il film con Ryan Reynolds, dall’11 agosto al cinema 13 Giugno 2021 - 13:00

Il prossimo 11 agosto Free Guy, la commedia d’azione diretta da Shawn Levy, arriverà nelle sale italiane. Ecco il nuovo trailer italiano del film con Ryan Reynolds.

Wolfgang dal 25 giugno su Disney+, ecco il trailer 13 Giugno 2021 - 12:00

Disney+ ha diffuso il trailer ufficiale di Wolfgang, il documentario che racconta la storia di Wolfgang Puck, un uomo che ha superato gli ostacoli di un’infanzia travagliata diventando, grazie alla sua perseveranza, uno degli chef più prolifici del nostro tempo oltre che un nome noto.

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.