L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Avengers: Age of Ultron – Mark Ruffalo parla di Hulk e del suo legame con Ultron

Di Valentina Torlaschi

mark ruffalo hulk Avengers Age of Ultron

C’è ancora un bel mistero su cosa accadrà in Avengers: Age of Ultron. Certo, dal trailer abbiamo appreso che l’antagonista principale sarà quell’Ultron citato anche nel titolo: una creatura legata allo stesso Iron Man che arriverà a mettere in crisi anche l’unione interna della squadra dei Vendicatori. A quanto pare non è solo Tony Stark ad avere un ruolo importante nella creazione di questo villain: anche Hulk ha una parte importante nel processo.

Intervistato da Total Film, Mark Ruffalo ha infatti avuto modo di dare qualche dettaglio in più sul suo Hulk: «Banner sta vivendo da un po’ nella Stark Tower e lì lavora fianco a fianco con Tony, anzi Bruce ha proprio un suo laboratorio. Lui fa un esperimento cha doveva andare a potenziare il lavoro di Tony, ma in quell’esperimento qualcosa va storto…». E allora è forse questa la ragione per cui si scatena la battaglia tra Hulk e Hulkbuster vista nel trailer? Ruffalo non ha voluto confermare e ha poi spostato l’argomento sulla sua relazione con Natasha, affermando che il loro legame è diventato molto profondo: «La sua relazione con Natasha è diventata forte. C’è qualcosa di simile tra loro due. Vedo entrambi come delle anime perdute. Sono in qualche modo imparentati in questo».

Ruffalo ha poi raccontato che a inizio film Hulk «si sente più sicuro di sé: la fiducia in se stesso è cresciuta, ma poi, sapete, in questo secondo film succede qualcosa che farà tornare il suo lato oscuro. Hulk non vorrebbe cedere ma sarà sempre più difficile riuscire ad essere l’Hulk di inizio film». Ma non vi preoccupate che anche l’aspetto più drammatico e oscuro sia di Hulk sia del film in generale sarà ben stemperato dal tocco ironico di Joss Whedon: «ci saranno anche delle gran risate, delle cose molto strane, goffe. Insomma, abbiamo pur sempre a che fare cone Whedon!».

Come già accennato, in questa seconda avventura della saga dei Vendicatori, gli Avengers dovranno fronteggiare, come del resto suggerisce il titolo, Ultron: ossia le nemesi di Tony Stark. Per farlo, si troveranno anche costretti a chiedere l’aiuto di improbabili alleati come Scarlet Witch (Elizabeth Olsen) e Quicksilver (Aaron Taylor-Johnson). Di seguito la trama da noi tradotta:

I Marvel Studios presentano “Avengers: Age of Ultron,” l’epico sequel del più grande film di supereroi di tutti i tempi. Quando Tony Stark cerca di lanciare un programma per il mantenimento della pace, la situazione si metta male e così gli eroi più potenti del pianeta come Iron Man, Captain America, Thor, Hulk, Vedova Nera e Occhio di Falco dovranno affrontare la prova finale per il destino della Terra. Ecco dunque che quando il cattivo Ultron emerge, è compito degli Avengers fermarlo e impedire che lui porti a termini i suoi terribili piani; presto alleanze non facili e azioni inaspettate spianeranno la strada per un’avventura globale unica ed epica.
“Avengers: Age of Ultron” vede nel cast Robert Downey Jr., che torna come Iron Man, insieme a Chris Evans come Captain America, Chris Hemsworth come Thor e Mark Ruffalo come Hulk. Poi Scarlett Johansson come Vedova Nera e Jeremy Renner come Occhio di Falco e con il supporto aggiuntivo di Samuel L. Jackson come Nick Fury e Cobie Smulders nei panni dell’agente Maria Hill, la squadra deve riunirsi allo scopo di sconfiggere James Spader/Ultron, il terrificante, tecnologico e infernale cattivo che vuole l’estinzione umana. Lungo la strada gli Avengers si confrontano con due misteriosi e potenti nuovi personaggi, ossia Wanda Maximoff (interpretata da Elizabeth Olsen) e Pietro Maximoff (interpretato da Aaron Taylor-Johnson) e incontreranno poi un vecchio amico sotto una nuova forma quando Paul Bettany diventa Vision.

Diretto da Joss Whedon (già dietro la macchina da presa del primo capitolo) Avengers: Age of Ultron ritrova nel cast Robert Downey, Jr., Chris Evans, Chris Hemsworth, Scarlett Johansson, Cobie Smulders, Jeremy Renner, Samuel L. Jackson, Mark Ruffalo. Inoltre James Spader interpreta il villain Ultron mentre tra le new-entry segnaliamo Aaron Taylor-Johnson come Quicksilver, Elizabeth Olsen come Scarlet Witch e Thomas Kretschmann come il Barone Strucker. Inoltre, in base agli ultimi rumour, pare che anche Tom “Loki” Hiddlestone tornerà. Il film è ora in fase di montaggio e uscirà nei cinema l’anno prossimo, il 1° maggio 2015 come capitolo conclusivo della Fase 2 della Marvel.

Fonte: CBM

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Esistono scene troppo folli anche per Fast & Furious 9! Justin Lin parla di un momento che non è finito nel film 15 Giugno 2021 - 12:00

La saga di Fast & Furious ha sempre intrattenuto il suo pubblico con massicce dosi di azione, infrangendo le leggi della fisica in modo sempre più plateale capitolo dopo capitolo. Ma a tutto c’è un limite...

Assassin’s Creed: lo sceneggiatore di Die Hard per la serie Netflix 15 Giugno 2021 - 11:15

La serie live action tratta dai videogiochi Ubisoft sarà sviluppata da Jeb Stuart, sceneggiatore di Die Hard, Il fuggitivo e Vikings: Valhalla

Stargirl: la figlia di Lanterna Verde nel nuovo trailer 15 Giugno 2021 - 10:30

The CW ha diffuso il primo trailer della seconda stagione di Stargirl. Nel video troviamo Ysa Penarejo nel ruolo di Jade, figlia della Lanterna Verde Alan Scott.

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.