L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Annie – Incontro a New York con Cameron Diaz e Jamie Foxx!

Di Leotruman

annie musical trailer

ScreenWeek, da New York. Articolo a cura di Chiara Isabella Spagnoli Gabardi.

La dolce, tenace e canterina, Annie, che ricordiamo nel film del 1982 di John Huston, dopo più di trent’anni, ritorna sul grande schermo interpretata dalla bimba prodigio candidata all’Oscar per Re della terra selvaggia, Quvenzhané Wallis, nonché recentemente nominata per il Golden Globe.

Come nella celeberrima e originaria versione di Broadway, vincitrice di sette Tony Awards, Annie, racconta la storia di una giovane orfana e dell’incontro con il tycoon Will Stacks (Jamie Foxx) disposto ad ospitarla per una settimana nella propria magione a scopo filantropico. Annie conquisterà il suo cuore al punto che Stacks vorrà adottarla. Insorgeranno difficoltà quando la perfida Signora Hannigan (Cameron Diaz), che ha la bambina in custodia, seguirà il piano di Guy (Bobby Cannavale), consigliere di Stacks, disposto a qualunque cosa pur di far diventare sindaco il suo datore di lavoro.

ScreenWeek ha incontrato a New York il regista e gli attori protagonisti del “Movie Event of The Holiday Season” – il film più atteso della stagione natalizia.

Indubbiamente è stata una sfida non indifferente per il regista, produttore e co-sceneggiatore Will Gluck, cimentarsi con un musical che ha avuto un enorme successo sul palco e sul grande schermo, nonché un discreto remake televisivo. Gluck ci ha raccontato dove ha trovato l’ispirazione per quest’impresa:

“Quando ero bambino avevo visto il musical con la mia famiglia qui a New York, e ciò che mi aveva colpito era la speranza e l’ottimismo di questa bambina nel voler trovare una famiglia. Senza mollare mai. Quando abbiamo incominciato le riprese mia figlia aveva la stessa identica età di Annie, dieci anni. Volevo perciò realizzare un film che avrei potuto condividere con la mia famiglia, volevo farne parte e rendere tutti felici. Questo è un film che ti fa sorridere fin dal principio e ti rende felice per il resto della giornata.”

Bobby Cannavale e Cameron Diaz - Annie

Cameron Diaz tenta di presentare una versione più moderna e giovane della Signora Hannigan, seppur il risultato sia una catastrofica caricatura della cattiva. Ma l’attrice loda la direzione di Gluck, nonché del suo compagno di scena in un numero musicale, Bobby Cannavale:

“Will, lasciava molta libertà agli attori, soprattutto quando si girava con i bambini, non interrompeva mai. È stata una sfida molto divertente. Per quanto riguarda i numeri musicali ci siamo esercitati per tre mesi durante i weekend, dal momento che io stavo girando ‘Sex Tape’ a Boston e né io né Bobby avevamo mai ballato e cantato contemporaneamente, quindi ci siamo molto impegnati.”

Bobby Cannavale e Cameron Diaz - Annie Anche Bobby Cannavale si complimenta con Gluck:

“Will, è una persona che non si prende sul serio, ma è molto professionale e si dedica con grande passione ai suoi progetti. Serve avere un buon capitano per guidare una nave come quella di Annie. Lui è un ottimo capitano, ti coinvolge ed entusiasma, è quindi un gran piacere lavorare con lui.”

Ciononostante il film, prodotto da Jay-Z e Will Smith, scatenerà una reazione alquanto tiepida da parte di chi ha amato l’originale. L’umorismo non diverte, i personaggi bidimensionali non suscitano empatia e i numeri musicali sono alquanto deludenti, poiché le canzoni originarie sono riarrangiate in linea con alcuni brani inediti, dal sapore R&B.

Tuttavia il messaggio di fondo in qualche modo intenerisce, per di più quando lo racconta la giovane protagonista, Quvenzhané Wallis:

“Penso che l’amore sia qualcosa in cui credere e avere un senso di gratitudine per le cose belle che incontrano il nostro cammino. Mi ha colpito la forza del personaggio e la sua perseveranza.”

Inoltre, la bimba originaria della Louisiana ha espresso la sua gioia nel girare nella Grande Mela, altra grande protagonista del film:

“È stato divertente, anche se a volte faceva molto freddo e avrei preferito essere in Louisiana, ma era bello sentire i passanti che urlavano «Jamie Foxx ti amiamo!»”

Will Gluck, Quvenzhaneě Wallis, Jamie Foxx - Annie

Jamie Foxx coglie quindi l’occasione per congratularsi con la giovanissima co-protagonista:

“Lavorare con Quvenzhané è fantastico, riesce a tenere la scena con disinvoltura, senza perdere la fanciullezza data dalla sua età. Questo è il momento cruciale della sua carriera perché a questo stadio capirà se ama o odia l’industria cinematografica, dal momento che i film possono essere impegnativi a livello cerebrale, soprattutto con questo ruolo che richiede di rimanere bambini ma affrontare le responsabilità di un adulto.”

Insomma, il remake di Annie, pur non avendo la magia della versione con AIieen Quinn e Albert Finney, emozionerà grazie al personaggio iconico, che grazie all’inarrestabile ottimismo ha ispirato generazioni. La pellicola che uscirà nelle sale statunitensi in prossimità del Natale, indubbiamente potrà avvalersi della sua qualità di “film per la famiglia”, come ha rimarcato lo stesso regista Will Gluck:

“Alla fine la storia riguarda tutti noi e la necessità di trovare la propria famiglia. Annie ritiene che trovare i suoi genitori la renderà felice, mentre Will Stacks reputa di non aver bisogno di una famiglia, dal momento che è appagato dalla sua carriera e dal suo denaro. Entrambe i personaggi si renderanno conto che la loro felicità non è ciò che stavano inseguendo, e la troveranno l’uno nell’altra.”

Annie – La Felicità è contagiosa, con una sceneggiatura firmata dal regista insieme ad Alice Brosh McKenna, uscirà il 19 dicembre 2014mentre in Italia il film arriverà il 2 aprile 2015.

A QUESTO LINK potete leggere il nostro incontro con il cast di Unbroken e Angelina Jolie

Fonte: Screenweek

ScreenWeek.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice "click", compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWeek.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a martedì 5 novembre 2019.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI



Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Queste oscure materie – Lyra incontra Mrs. Coulter nella prima clip 18 Ottobre 2019 - 13:00

Lyra Belacqua incontra Mrs. Coulter nella prima clip tratta da Queste oscure materie, la serie di BBC e HBO basata sulla saga di Philip Pullman.

Il cast di The Batman prende forma! (LiveWeek 2 Ep.7) 18 Ottobre 2019 - 12:08

A partire dalle 17:00 saremo live sul nostro canale YouTube per commentare le principali news della settimana.

Doctor Strange in the Multiverse of Madness – Jade Bartlett per la sceneggiatura 18 Ottobre 2019 - 11:45

Jade Bartlett (The Turning) è stata incaricata di scrivere la sceneggiatura di Doctor Strange in the Multiverse of Madness, il sequel dove Stephen Strange sarà affiancato da Scarlet.

La storia di Balle Spaziali (FantaDoc) 17 Ottobre 2019 - 10:00

Come Balle Spaziali ha fatto morire dal ridere George Lucas... e quasi fatto morire e basta Mel Brooks: storia di una parodia legata a filo doppio con la saga che l’ha ispirata.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Il Calabrone Verde 16 Ottobre 2019 - 13:00

La storia de Il Calabrone Verde: quando Bruce Lee faceva l'autista di un vigilante mascherato, menava Batman e terrorizzava Robin...

7 cose che forse non sapevate su Goldrake 15 Ottobre 2019 - 12:00

Il prototipo, il remake di Goldrake, i nomi italiani e Lost in Translation: sette cose che forse non sapevate su Atlas Ufo Robot.