L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

50 Sfumature di Grigio in anteprima al Festival di Berlino

Di Valentina Torlaschi

50 sfumature di grigio trailer

Il film uscirà nelle sale di tutto il mondo il 13 febbraio (in Italia il 12 febbraio), ma il giorno prima l’attesa pellicola sarà presentata in anteprima internazionale al Festival di Berlino in corsa dal 5 al 15 febbraio. Il titolo in questione è 50 Sfumature di Grigio, ossia il bollente adattamento cinematografico del bestseller ad alto tasso erotico firmato dalla scrittrice inglese E. L. James (sotto lo pseudonimo c’è Erika Leonard), che ha venduto decine e decine di milioni di copie nell’estate di due anni fa e nei mesi seguenti. Il film avrà dunque alla Berlinale la sua première, con tanto di tappeto rosso, nella sezione non competitiva di Gala, l’11 febbraio alla presenza della regista Sam Taylor-Johnson, l’autrice del libro e gli attori Dakota Johnson e Jamie Dornan.

Come noto, protagonista è la dolce Anastasia (interpretata dalla bella ed eterea Dakota Johnson): una ragazza qualunque, normale, carina e un po’ impacciata che dopo aver conosciuto l’ambiguo, perverso ed elegantissimo miliardario Christian Grey ( Jamie Dornan), rimane profondamente scossa e non sarà più la stessa. Verrà infatti coinvolta in una morbosa storia di sesso e potere. 50 Sfumature di Grigio segue le vicissitudini di questa giovane ragazza che accetta – con tanto di contratto firmato nero su bianco – di partecipare, con assoluta sottomissione, ai giochi sessuali di Christian Grey in questa torbida storia di sesso, seduzione e potere.

A completare il cast: Jennifer Ehle (madre di Anastasia), Victor Rasuk (nei panni di Jose Rodriguez, un caro amico di Anastasia che inevitabilmente scatena la gelosia di Christian), Eloise Mumford (nei panni di Kate Kavanagh, la migliore amica e compagna di stanza di Anastasia), il premio Oscar Marcia Gay Harden (madre di Christian) e la cantante e attrice di origine kosovara Rita Ora (nelle vesti di Mia, la sorella adottiva di Christian Grey).

La versione iniziale dello script firmata da Kelly Marcel e poi rivista da Patrick Marber è stata ulteriormente rimaneggiata da Mark Bomback, già autore degli script di The Wolverine e Total Recall, ma anche Dawn of the Planet of the Apes e Fast & Furious.

La regia del film è stata affidata alla brava Sam Taylor-Johnson, nota per aver diretto Nowhere Boy nonché moglie di Aaron Taylor Johnson. L’uscita di 50 Sfumature di Grigio è ufficialmente fissata per San Valentino 2015: per l’esattezza il film approderà nelle sale italiane il 12 febbraio 2015. QUI trovate la pagina facebook italiana del film. #50Sfumature #NonMordertiIlLabbro

Fonte: Deadline

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Shazam! Fury of the Gods – Rachel Zegler avrà un ruolo chiave 26 Febbraio 2021 - 8:45

Rachel Zegler, prossimamente nel West Side Story di Spielberg, interpreterà un ruolo chiave in Shazam! Fury of the Gods.

The First Lady: O-T Fagbenle sarà Barack Obama nella serie antologica Showtime 25 Febbraio 2021 - 21:30

L'attore britannico, visto in The Handmaid's Tale, è stato scritturato nel ruolo del 44° presidente USA

KIMI: Steven Soderbergh dirigerà Zoë Kravitz nel film HBO Max 25 Febbraio 2021 - 21:00

David Koepp ha scritto la sceneggiatura. Protagonista una agorafobica costretta a uscire di casa per indagare su un crimine

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.