L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Lo showrunner di Daredevil parla di Elektra, del costume, dei Difensori e altro ancora

Di Lorenzo Pedrazzi

daredevil-copertina

Steven S. DeKnight, lo showrunner di Daredevil, è sempre molto attivo su twitter, e non perde occasione per rispondere alle domande dei fan (di recente, ad esempio, ha rivelato che Bullseye non sarà presente nella prima stagione).

Ebbene, DeKnight si è mostrato molto disponibile anche nella giornata di ieri, cercando di soddisfare le curiosità degli appassionati senza però sbottonarsi troppo. Lo sceneggiatore ha spaziato tra diversi argomenti che riguardano la serie Marvel/Netflix, e qui di seguito troverete un elenco schematico delle sue dichiarazioni:

– L’azione, in Daredevil, non sarà cruenta come in Spartacus (dove raggiungeva una classificazione di livello “restricted” o “NC-17”), ma sarà comunque piuttosto cruda. Secondo DeKnight, potrebbe attestarsi attorno a un livello “PG-16” (che non esiste nella classificazione ufficiale, ma equivale a dire che i minori di 16 anni dovrebbero guardare la serie in compagnia di un adulto).

– Ci saranno svariati easter egg, per chi sarà abbastanza attento da scovarli.

– La serie spiegherà come Matt Murdock otterrà il costume nero, e anche come arriverà a indossare quello rosso (la cui presenza non è stata ancora ufficializzata, ma sembra molto probabile).

– L’interpretazione di Vincent D’Onofrio nel ruolo di Wilson Fisk è «mozzafiato».

– Per sviluppare lo show, DeKnight si sta ispirando anche ad alcuni classici cinematografici, come Il braccio violento della legge e Quel pomeriggio di un giorno da cani.

– DeKnight non sa se entro Natale arriveranno altre immagini ufficiali di Daredevil, toccherà alla Marvel deciderlo.

– DeKnight concorda sul fatto che Katrina Law (Mira in Spartacus: Sangue e sabbia e Nyssa Al Ghul in Arrow) sarebbe perfetta per interpretare Elektra.

– La fede cattolica di Matt Murdock giocherà un ruolo importante nella serie.

– Un altro personaggio a cui gli piacerebbe dedicare una serie tv è il Punitore (si noti che non c’è un piano vero e proprio in tal senso, è solo la risposta alla curiosità di un fan).

– Per scoprire come Daredevil si integrerà con l’universo cinematografico Marvel, dovrete «aspettare e vedere».

– È ancora troppo presto per dire se DeKnight sarà coinvolto nei Difensori.

Vi ricordo il riassunto del panel che si è tenuto al Comic-Con di New York, la rivelazione della possibile data per la premiere e l’intervista al protagonista Charlie Cox.

?????????????????????

Charlie Cox è stato ingaggiato nel ruolo del protagonista Matt Murdock, mentre Elden Henson sarà il suo amico e socio Foggy Nelson, e Deborah Ann Woll presterà il volto a Karen Page, segretaria dello studio legale di Matt nonché suo storico interesse amoroso. Wilson Fisk alias Kingpin avrà invece le fattezze di Vincent D’Onofrio, mentre Rosario Dawson sarà Claire Temple, infermiera notturna che lavora a Hell’s Kitchen. Del cast fanno parte anche Bob Gunton (Leland Owlsley alias il Gufo), Vondie Curtis-Hall (Ben Urich, Ayelet Zurer (Vanessa, moglie di Wilson Fisk) e Toby Moore (Wesley, assistente personale di Fisk). Drew Goddard è stato sostituito da Steven S. DeKnight nel ruolo di showrunner, ma è rimasto come produttore esecutivo della serie, ed è autore delle sceneggiature per i primi due episodi.

?????????????????????

L’accordo tra Marvel e Netflix porterà sulla piattaforma on-line ben quattro serie da tredici episodi ciascuna, dedicate a Daredevil, Jessica Jones, Pugno d’Acciaio e Luke Cage, che poi uniranno le forze in una miniserie di otto episodi intitolata The Defenders. I quattro eroi vivranno le loro avventure a Hell’s Kitchen, un quartiere di Manhattan dal passato turbolento.

CLICCATE QUI per leggere le dichiarazioni di Ted Sarandos sulle serie Marvel/Netflix.

CLICCATE QUI per leggere l’intervista a Steven S. DeKnight.

CLICCATE QUI per vedere la prima immagine di Deborah Ann Woll sul set.

CLICCATE QUI per leggere l’intervista a Vincent D’Onofrio.

CLICCATE QUI per leggere le dichiarazioni di Joe Quesada sulle nuove serie.

Fonti: ComicBookMovie


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

What If…? – Killmonger in una nuova immagine, A.C. Bradley parla dei “generi” esplorati dalla serie 23 Luglio 2021 - 16:30

L'head writer A.C. Bradley parla dei toni e dei generi esplorati da What If...?, mentre una nuova immagine ritrae Erik Killmonger.

Olimpiadi di Tokyo 2021: Un medley di canzoni dei videogiochi per la cerimonia 23 Luglio 2021 - 16:11

Le musiche di videogiochi famosi, come Final Fantasy, NieR e Dragon Quest usate durante la parata degli atleti nella cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Tokyo 2021

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.