L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

La giovinezza – Fissata la data d’uscita del nuovo film di Paolo Sorrentino

Di Valentina Torlaschi

paolo-sorrentino-giovinezza

Il premio Oscar Paolo Sorrentino è pronto a tornare sui nostri grandi schermi. Il regista napoletano sta infatti ultimando il suo prossimo film: La giovinezza (precedentemente intitolato In the Future) che, a discapito o meglio in cortocircuito col titolo, racconta una storia di amicizia e terza età.

Proprio in queste ore è stata annunciata la data d’uscita del film: il 21 maggio 2015, in perfetto tempismo per il Festival di Cannes dell’anno prossimo. Il passaggio sulla Croisette è a dir poco scontato: Sorrentino ha presentato tutte le sue opere proprio alla kermesse francese, luogo che è stato per lui la vetrina in cui farsi vedere, conoscere ed apprezzare a livello internazionale. E anche La giovinezza non farà eccezione.

Dopo il fortemente italiano La grande bellezza, La giovinezza sarà invece un film quasi interamente girato in lingua inglese e con un cast internazionale che vede coinvolti attori davvero di prim’ordine: il protagonista Michael Cane, poi Willem Dafoe, Rachel Weisz, Harvey Keitel, Paul Dano, e anche Jane Fonda. Le riprese si sono svolte tra l’Italia, la Svizzera e l’Inghilterra.

Scritto da Sorrentino, La giovinezza racconta la storia di Fred Ballinger, un grande direttore d’orchestra che sta trascorrendo una vacanza in un albergo nel cuore delle Alpi in compagnia della figlia Lena e di un amico Mick, anch’egli anziano, un regista ancora in attività. Consci che il loro tempo si sta esaurendo rapidamente, decidono di affrontare il futuro insieme, guardando con curiosità e tenerezza le vite confuse dei loro figli e gli altri ospiti dell’hotel. Mick fa fatica a finire quello che aveva immaginato sarebbe stato il suo ultimo e importante film. Del resto, che futuro può immaginare un ottantenne? Fred, invece, ha rinunciato alla sua carriera musicale tanto tempo fa. Ma c’è ancora qualcuno che vuole a tutti i costi sentire le sue composizioni e vederlo condurre ancora. Da Londra arriva un emissario della regina Elisabetta per convincere Ballinger a dirigere un concerto a Buckingham Palace, in occasione del compleanno del principe Filippo, ma l’artista non è propenso ad accettare.

Alla fotografia troviamo il maestro Luca Bigazzi mentre tra i produttori ci sono gli storici collaboratori di Sorrentino, Nicola Giuliano, Francesca Cima e Carlotta Calori della Indigo Film. La Pathe invece che è in possesso dei diritti di vendita, si occuperà della co-produzione della pellicola assieme a Bis Films, la svizzera C-Films, l’inglese Number 9 Films e la Medusa.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Al nuovo gusto di ciliegia: nuovo trailer per la serie Netflix con Rosa Salazar 30 Luglio 2021 - 21:15

Creata da Nick Antosca (Antlers), la serie sarà incentrata su una vendetta soprannaturale dagli effetti allucinogeni nella Hollywood anni '90

The Menu: Nicholas Hoult reciterà nella commedia con Anya Taylor-Joy 30 Luglio 2021 - 20:30

Nicholas Hoult reciterà nella commedia thriller The Menu con Anya Taylor-Joy, Ralph Fiennes e Hong Chau.

Jungle Cruise – Tutto ciò che c’è da sapere sul film Disney con The Rock e Emily Blunt 30 Luglio 2021 - 20:00

Jungle Cruise è arrivato dopo le sale anche su Disney+: ecco tutto ciò che c'è da sapere sul film!

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.