L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Emma Stone tornerà nei panni di Gwen in The Amazing Spider-Man 3? [rumor]

Di Marlen Vazzoler

Amazing-Spider-Man-Promo-Images-Emma-Stone-as-Gwen-Stacy-610x457

Sono diverse le voci riguardanti la franchise cinematografica dell’Uomo Ragno che stanno circolando in questi giorni, dal possibile film corale tutto al femminile Glass Ceiling a un possibile cross-over con i Vendicatori. L’ultima in ordine di tempo riguarda la trama di The Amazing Spider-Man 3 e potrebbe avere a che fare con il ritorno dall’oltretomba di Gwen Stacy (Emma Stone). 

Secondo quanto riportato da Christian Today lo studio sta considerando di usare la storia di Sciacallo, ovvero del professore di fisica Miles Warren di Peter, innamorato di Gwen, impazzito dopo la morte della ragazza per mano del goblin. Warren fa clonare al suo assistente Gwen e Peter, ma perde completamente il lume della ragione quando lo uccide, arrivando a creare l’identità dello Sciacallo a cui addossa tutte le sue azioni più vili. Per mesi Miles tormentò Peter, cercando di farlo impazzire facendogli incontrare il clone di Gwen. Alla fine lo costrinse anche a scontrarsi con il suo clone.

Sul set di The Amazing Spider-Man 2 era stata avvistata la tomba del padre di Miles, Thomas Warren, inoltre nel virale era stato menzionato il personaggio:

L’Empire State University di Manhattan ha annunciato una nuova classe per il semestre autunnale del 2014 in biogenetica avanzata, che richiederà il successo nella clonazione di un essere vivente. ‘Introduzione al Live Cloning’, insegnata dal professor Miles Warren, sarà la prima classe del suo genere insegnata in tutto il mondo.

In questa intervista con Cinema Blend, la Stone aveva addirittura accennato ad un suo possibile ritorno sotto forma di clone:

Se dovessimo scegliere una storia qualsiasi dell’Uomo Ragno come trama del terzo film, quella dei cloni di Gwen non sarebbe nella nostra Top 10, ma se avrà più senso della trama del secondo film, sarebbe già un significativo miglioramento.

Vi ricordiamo che The Amazing Spider-Man 2: Il Potere di Electro è disponibile in Blu-ray™, DVD e versione Combo Blu-ray™ 3D + Blu-ray™ 2D (QUI trovate maggiori informazioni).

Scritto da Alex Kurtzman e Roberto Orci, insieme a Jeff Pinkner, il film ha fatto il suo ingresso nelle sale italiane il 23 aprile 2014 sempre in 3D. QUI trovate la nostra recensione in anteprima. Cliccate sulla pagina Facebook del film per rimanere aggiornati, o sulla scheda del sito Warner Bros. #AmazingSpiderMan

Fonte christiantoday, cinemablend


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Alexa Swinton da Old al revival di Sex and the City 27 Luglio 2021 - 14:00

La star di Old e Billions dovrebbe interpretare Rose Goldenblatt, figlia di Charlotte York (Kristin Davis) e Harry Goldenblatt (Evan Handler)

Fear Street – I video con i blooper e le citazioni horror 27 Luglio 2021 - 13:00

Gli errori sul set e le citazioni del cinema horror in Fear Street: ecco due nuovi video di Netflix Film Club dedicati alla trilogia di Leigh Janiak.

Doctor Strange in the Multiverse of Madness – Yenifer Molina sarà Gargantos 27 Luglio 2021 - 12:00

L'attrice colombiana Yenifer Molina interpreterà il misterioso Gargantos in Doctor Strange in the Multiverse of Madness.

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.