L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Christopher Nolan: “Un altro cinecomic? Mai dire mai”

Di Valentina Torlaschi

nolan-cinecomic dc

Dopo la conclusione dell’acclamatissima trilogia del Cavaliere Oscuro (grande successo anche ai botteghini con 2,5 miliardi di incasso nel mondo), Christopher Nolan è stato insistentemente corteggiato dalla Warner per continuare la sua avventura nell’universo dei cinecomic DC nella speranza di convincerlo a dirigere il film sulla Justice League. Come sappiamo, il regista inglese ha rifiutato e il suo coinvolgimento nel mondo dei fumetti su grande schermo è poi continuato con L’Uomo d’acciaio solo in qualità produttore e co-autore della storia.

Recentemente il fratello Jonathan (storico collaboratore alla sceneggiatura) aveva confermato che entrambi non sarebbero stati coinvolti esplosione dell’universo dei cinecomic DC con una decina di titoli in arrivo fino al 2020. Ma ora, parlando con Time OutChristopher Nolan ritratta un po’ la dichiarazione dicendo “mai dire mai” a un suo possibile ritorno nel mondo dei fumetti su grande schermo e lasciando dunque aperta una lieve speranza.

Penso di avere avuto un’esperienza fantastica con il genere dei film dei super-eroi e ho avuto la possibilità di esplorare un sacco di cose, ma è stata un’intera decade della mia vita e trovo difficile immaginare di tornarvici. Però mai dire mai.

Per un quadro generale su tutti i cinecomic DC in uscita fino al 2020, da Batman v Superman, Suicide Squad al nuovo Lanterna Verde passando per Cyborg, qui la nostra guida.

Staremo a vedere. Intanto vi ricordiamo che i due fratelli Nolan sono attesi tra meno di una settimana al cinema con Interstellar: ambizioso e spettacolare sci-fi con a Matthew McConaughey. Ambientato in un futuro cupo dove il clima è mutato e l’agricoltura non riesce a produrre più frutti riducendo l’umanità in pericolo, il film vede come protagonisti un gruppo di pionieri che dovranno esplorare nuove frontiere e compiere un viaggio interstellare per cercare di garantire un futuro alla propria specie. Perché se le risorse sul pianeta Terra sono destinate ad esaurirsi, questo non sancisce la morte della specie umana. La pellicola uscirà nelle sale il 6 novembre 2014.

Fonte: CS

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 30 aprile, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Renfield: Chris McKay dirigerà il film sul servo di Dracula 14 Aprile 2021 - 12:30

Il regista di The Tomorrow War ha sostituito Dexter Fletcher alla regia del film nato da un soggetto di Robert Kirkman

Oscar 2021: annunciati i primi presentatori, da Zendaya a Harrison Ford 14 Aprile 2021 - 11:45

Sono stati annunciati i primi 15 presentatori della prossima Notte degli Oscar, che si terrà domenica 25 aprile.

Morto Lee Aaker, star de Le avventure di Rin Tin Tin 14 Aprile 2021 - 11:00

Nel corso della sua breve carriera tra gli anni '50 e '60 era apparso anche in Mezzogiorno di fuoco e Il più grande spettacolo del mondo

MCU: chi sono e da dove vengono Ayo e le altre Dora Milaje di Wakanda 14 Aprile 2021 - 9:27

Le origini nei fumetti Marvel (e la storia VERA) delle Dora Milaje di Black Panther, riapparse ora in The Falcon and the Winter Soldier.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.

Jupiter’s Legacy: chi sono i nuovi super-eroi di Netflix (e perché siete già fan del Millarworld, anche se non lo sapete) 8 Aprile 2021 - 11:29

Le origini di Jupiter's Legacy, i nuovi super-eroi in arrivo su Netflix, e l'importanza per il mondo del fumetto di quel signore chiamato Mark Millar.