L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Christopher Nolan risponde alle critiche sulla scienza di Interstellar

Di Marlen Vazzoler

interstellar_5-620x413

Sono state mosse due accuse contro Interstellar, l’ultimo film diretto da Christopher Nolan, la presenza di buchi di sceneggiatura e una scienza imprecisa. Il filmaker in un’intervista con il Daily Beast ha spiegato che stranamente il pubblico tende ad essere molto più severo sui buchi di sceneggiatura presenti nei suoi film, rispetto a quelli di molti altri colleghi, ma questo per lui non è un problema.

“Ad essere onesto, non ho letto a quali buchi la gente si riferisce quindi non posso parlare della loro validità. I miei film sono sempre visti sotto uno standard stranamente alto per questo tipo di problemi che non viene applicato agli altri film – il che per me non è un problema. La gente spesso accusa i miei film di avere dei buchi di sceneggiatura, sono molto consapevole di questi buchi nei miei film e sono molto consapevole quando le persone li individuano, ma generalmente non ci riescono”.

Per questa pellicola Nolan ha chiesto la consulenza del fisico Kip Thorne, che oltre a lavorare al film nelle vesti di produttore esecutivo, ha scritto una guida al film in cui spiega quali elementi della scienza rappresentata in Interstellar sono veri, e quali sono inventati. Nolan spiega che buona parte di quello che vediamo non è altro che una speculazione:

“Questi problemi sono stati tutti abbottonati, e Kip ha un libro sulla scienza del film che è su quello che è reale e quello che è una speculazione – perché la maggior parte [della scienza presente] è naturalmente una speculazione. Ci sono stati un paio di reazioni impulsive nei tweet delle persone che hanno visto il film solo una volta, ma per davvero affrontare la scienza del film dovrete sedervi un po’ con il film e probabilmente anche leggere il libro di Kip. So dove abbiamo imbrogliato quando si deve imbrogliare nei film, e ho fatto si che Kip ne fosse a conoscenza”.

Anche Gravity era stato attentamente scrutinato l’anno scorso, soprattutto dall’astrofisico Neil deGrasse Tyson che aveva fatto notare diverse imprecisioni nel film di Cuarón e quest’anno lo scienziato ha posto la sua attenzione sul film di Nolan.

QUI trovate il nostro Videocommento dopo la visione in  70MM

QUI la nostra recensione

QUI i commenti a caldo di Roma e Milano

QUI la vignetta di Don Alemanno

Fonte Daily Beast


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Alex Kurtzman ha esteso il suo contratto con CBS Studios fino al 2026 1 Agosto 2021 - 19:06

Alex Kurtzman rimarrà a capo dell'universo di Star Trek per altri sei anni, dopo il rinnovo del suo contratto con CBS Studios

Il revival di Criminal Minds su Paramount+ forse non si farà 1 Agosto 2021 - 19:00

Lo ha rivelato su Twitter la star della serie originale Paget Brewster

Stallone ha un nuovo anello fortunato… Expendables 4 si avvicina! 1 Agosto 2021 - 17:00

Il protagonista e creatore del franchise ha postato su Instagram la foto del nuovo anello del suo Barney Ross. Ci siamo?

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.