Warning: getimagesize(https://n7m3z4b2.stackpathcdn.com/wp-content/uploads/2014/10/seth-macfarlane-large-family-guy-590463615.jpg): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /var/www/html/wp-content/themes/newblog_screenweek/functions.php on line 655
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Un Milione di Modi per conoscere Seth MacFarlane

Un Milione di Modi per conoscere Seth MacFarlane

Di Filippo Magnifico

seth-macfarlane-large-family-guy-590463615

Seth MacFarlane. Un nome che tutti ormai conosciamo ma che si è affermato nel giro di pochissimo tempo. Precisamente nel 1999, anno in cui per la prima volta I Griffin“>I Griffin (conosciuti all’estero con il nome Family Guy) hanno fatto la loro comparsa sul piccolo schermo. Ricordate quello che diceva molta gente? “Si tratta solo di una brutta copia dei Simpson, non potranno mai durare!”. Quanto si sbagliavano.

Perché se da un lato è vero che Peter Griffin e il resto della sua famiglia non sarebbero mai esistiti senza Homer Simpson e il resto dei personaggi creati da Matt Groening, è altrettanto vero che nel corso degli anni la serie di Seth MacFarlane ha dimostrato di avere una propria identità e delle connotazioni ben precise, che sono state in grado di farla emergere dal resto dei prodotti animati destinati ad un pubblico adulto.

Seth MacFarlane è animatore, produttore televisivo, sceneggiatore, doppiatore, regista, cantante e attore, ma soprattutto è un gran nerd e questa cosa l’ha sempre messa in evidenza in ogni sua produzione. Inoltre è dotato di un umorismo tra i più geniali che il piccolo schermo ha conosciuto negli ultimi anni. Un sense of humor votato al nonsense più puro che da sempre ha caratterizzato ogni sua opera.

Per Seth la linearità narrativa non conta, quello che conta è l’effetto e questo a molti non è mai andato giù:

Ciononostante Seth MacFarlane non è mai sceso a compromessi e ha proseguito per la sua strada sfornando una serie televisiva dopo l’altra (oltre ai Griffin abbiamo infatti American Dad e The Cleveland Show), raggiungendo un successo tale che nel 2012 è riuscito anche a fare il suo debutto sul grande schermo, con un lungometraggio live action che ha ottenuto un discreto successo in tutto il mondo. Anche in questo caso il nonsense ha avuto la meglio sul resto, stiamo infatti parlando di Ted, la storia di un orsetto di peluche vivo (anche troppo!) e del suo padrone, interpretato da Mark Wahlberg.

Nel 2013, come se non bastasse, è arrivata la consacrazione ufficiale: presentatore dell’85ma edizione della Cerimonia dei Premi Oscar. E anche in questo caso ha deciso di non limitarsi, sfornando una serie di gag particolarmente scorrette tra cui una canzone intitolata “We Saw Your Boobs” (“Abbiamo visto le vostre tette”, dedicata a tutte la attrici che sono apparse nelle loro pellicole a seno nudo).

Da poco è tornato in sala con Un Milione di Modi per Morire nel West, la sua nuova commedia western, animata da un cast che comprende nomi come Charlize Theron, Amanda Seyfried, Liam Neeson, Giovanni Ribisi, Sarah Silverman e Neil Patrick Harris.

Cosa gli riserverà il futuro? Prima di tutto un sequel di Ted e poi chissà. Nel frattempo, giusto per non farsi mancare niente, si è regalato anche un bel crossover con i Simpson.

simpson-griffin-copertina

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Il nuovo Final Destination sarà diverso dagli altri capitolo della saga 3 Luglio 2022 - 19:00

Il nuovo capitolo della saga Final Destination sarà diverso dagli altri film visti finora.

L’uomo dei sogni: Peacock rinuncia alla serie ispirata al film con Kevin Costner 3 Luglio 2022 - 18:00

Peacock non realizzerà più la serie ideata da Michael Schur e tratta da L’uomo dei sogni, film del 1989 con protagonista Kevin Costner.

Stranger Things 4 e la canzone di Eddie, tutto quello che dovete sapere 3 Luglio 2022 - 16:00

Il secondo volume della stagione 4 di Stranger ci ha regalato un altro incredibile momento musicale. Ecco la canzone di Eddie.

Stranger Things 4: che mi hai portato a fare sulla collina di Kate Bush se non mi vuoi più bene? 2 Luglio 2022 - 15:42

Alcune considerazioni dopo aver visto per quasi quattro ore due episodi di una serie TV: il finale della quarta stagione di Stranger Things.

Come The Umbrella Academy mi ha venduto un’altra apocalisse 2 Luglio 2022 - 9:53

Cosa funziona, cosa no, e cosa mi spinge a restare a bordo del treno di Umbrella Academy, dopo la terza stagione.

Guida pratica alle serie Marvel ex Netflix (ora su Disney+) 30 Giugno 2022 - 9:01

Daredevil, Jessica Jones e le altre: cosa recuperare delle serie Marvel un tempo di Netflix, ora che sono disponibili su Disney+.