L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

#ScrivimiAncora – La recensione del film con Sam Claflin dal Festival di Roma

Di Leotruman

love-rosie

Due amici per la pelle, Rosie e Alex, si conoscono sin da bambini e sono letteralmente cresciuti insieme. Il loro rapporto si intensifica con il tempo, si conoscono senza segreti e comprendono e apprezzano ogni pregio e difetto l’uno dell’altra. Tutto inizia però a cambiare al 18esimo compleanno della ragazza: un bacio rubato e poi dimenticato dà il via ad un turbine di eventi che li accompagnerà per più di una decade.

#ScrivimiAncora (Love, Rosie) è basato sul romanzo Where Rainbows End, dell’autrice irlandese Cecelia Ahern conosciuta per il best-seller, P.S. I Love You, anche questo già adattato per il grande schermo da Richard LaGravenese. Nel romanzo gli eventi sono narrati per quasi cinquant’anni, mentre l’adattamento (convincente) realizzato da Juliette Towhidi concentra tutto in una dozzina d’anni.

Non è di certo la prima pellicola che arriva recentemente, o in assoluto nella storia del cinema, che racconta la storia di una coppia in bilico per tanti anni tra amore ed amicizia, enfatizzata dall’effetto distanza quando il ragazzo decide di trasferirsi dall’Irlanda negli Stati Uniti per frequentare la facoltà di medicina ad Harvard. Anche Rosie avrebbe voluto frequentare il college a Boston, ma il destino le riserva una strada diversa. Con l’amico rimane in contatto con tutti i mezzi di comunicazione possibili, e ne vediamo anche l’evoluzione, dalle lettere e cartoline, sino a sms, chat e videochiamate con Skype. A volte le loro strade sembrano incrociarsi in modo definitivo, per poi allontanarsi subito dopo. Fino a quando…

love-rosie-poster

Scrivimi Ancora è il film sulla Friend Zone reciproca. In questo caso non è l’uno ad innamorarsi dell’altro ad insaputa, e per anni tenuto nel temibile guscio dell’amicizia, ma sono entrambi ad essere innamorati per anni dell’altra persona, senza riuscire mai a trovare il momento giusto per stare effettivamente insieme. A differenza del drammatico One Day con Anne Hathaway, in questo caso il tono è quello della commedia briosa, divertente e con grande ritmo, che non annoia mai ed evita persino di essere eccessivamente stucchevole, mantenendo spirito del libro e dell’autrice (un po’ come avevamo già visto in P.S. I Love You).

Il punto di forza è senza dubbio il cast, in particolare la scelta dei due protagonisti: Lily Collins, vista in BiancaneveShadowhunters – Città di ossa, e Sam Claflin, meglio conosciuto come Finnick della saga di Hunger Games. La Collins è bravissima e molto convincente, sia nella goffaggine di alcune scene dove si mette completamente in gioco, che nei momenti più dolci, come come anche l’attore (recentemente visto anche nel deludente Posh) riesce a sfornare una delle sue interpretazioni migliori. Divertenti anche i classici personaggi di contorno che si vedono in questo tipo di commedie, ma non rubano mai la scena ai due protagonisti, anche se è Ruby, l’amica di Rosie a strappare le risate più fragorose (“Sono così contenta di essere tua amica. Quando penso che tutto mi vada male, mi basta vedere te e mi sento subito meglio“).

Non è destinato probabilmente a diventare un nuovo cult generazionale (per quest’anno abbiamo già avuto Colpa delle Stelle), ma #ScrivimiAncora rimane una commedia più che dignitosa, ben confezionata e recitata, che può divertire ed emozionare non solo il pubblico di giovanissimi.

Dopo la partecipazione al Festival di Roma, l’uscita del film nei cinema è fissata per il 30 ottobreA più tardi per il resoconto e le foto della conferenza stampa con Sam Claflin e Lily Collins!

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 30 aprile, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Spider-Man: No Way Home – Un riferimento a Cap nelle nuove foto dal set 11 Aprile 2021 - 19:00

Due foto dal set di Spider-Man: No Way Home contengono un riferimento alla Statua della Libertà e allo scudo di Capitan America.

Creed 3: Michael B. Jordan spiega perché non ci sarà Sylvester Stallone 11 Aprile 2021 - 18:00

Come sappiamo, in Creed III, il prossimo capitolo della saga che sarà diretto e interpretato da Michael B. Jordan, non tornerà Rocky Balboa. Ecco il motivo.

Dwayne Johnson Presidente degli Stati Uniti? Il 46% degli americani lo voterebbe 11 Aprile 2021 - 17:00

È tutto iniziato per scherzo, quasi fosse la trama di una puntata dei Simpson, ma con il passare del tempo l’ipotesi di Dwayne Johnson Presidente degli Stati Uniti sta diventando sempre più concreta.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.

Jupiter’s Legacy: chi sono i nuovi super-eroi di Netflix (e perché siete già fan del Millarworld, anche se non lo sapete) 8 Aprile 2021 - 11:29

Le origini di Jupiter's Legacy, i nuovi super-eroi in arrivo su Netflix, e l'importanza per il mondo del fumetto di quel signore chiamato Mark Millar.

Black Widow: chi è Taskmaster? 6 Aprile 2021 - 16:02

La storia di Taskmaster, il villain dalla memoria fotografica che ha sbagliato mestiere.