L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Nuovi dettagli su Supergirl evidenziano le differenze rispetto al fumetto

Di Lorenzo Pedrazzi

supergirl-copertina

Come sappiamo da più di un mese, la serie tv dedicata a Supergirl è stata ordinata dalla CBS senza nemmeno passare del pilot, e sarà sviluppata da Greg Berlanti (Arrow, The Flash, Lanterna Verde) e Ali Adler (No Ordinary Family), con quest’ultima anche nel ruolo di produttrice esecutiva.

Ebbene, finora i dettagli sullo show sono stati alquanto sporadici, ma il casting call ci offre nuove informazioni su questo adattamento, evidenziandone le differenze rispetto al fumetto. La produzione sta cercando la protagonista, Kara Danvers, che nella serie avrà 24, mentre l’attrice dovrà averne tra 22 e 26. Ecco la descrizione del personaggio:

Kara è stata inviata sulla Terra dal suo pianeta morente, Krypton, quando aveva 12 anni, ed è stata adottata dalla famiglia Danvers, che le ha insegnato a gestire con attenzione i suoi straordinari poteri. Dopo aver represso le sue capacità per più di un decennio, Kara è costretta a usarle in pubblico nel corso di un disastro improvviso. Galvanizzata per la prima volta dal suo eroismo, comincia a sfruttare i suoi poteri per aiutare la gente della sua città, guadagnando anche un appellativo da supereroina lungo la strada.

Sappiamo che Kara volerà, ma non è chiaro se indosserà un costume, né se Superman farà parte di questo mondo (l’impressione è che la risposta a quest’ultima domanda sia negativa, per il momento). Comunque, la CBS sta cercando anche un altro personaggio principale, quello di Alexandra “Alex” Danvers, figlia naturale dei Danvers nonché sorella maggiore di Kara. Eccone la descrizone:

Alexandra “Alex” Danvers, 26 anni, è la sorella acquisita di Kara: una ragazza brillante, bellissima e dotata di una mente scientifica. Crescendo, Alex ha provato un misto di gelosia e fascinazione per i poteri di Kara, che l’hanno spronata a studiare tutto il possibile sull’antropologia, la cultura e la sociologia aliena. Oggi, Alex lavora per un’organizzazione governativa segreta e, al fanco della sua eroica sorella, affronterà molte sfide, sia umane che superumane.

supergirl

A questo punto, le proprietà della DC Comics sono suddivise tra quattro network televisivi: Arrow, The Flash e iZombie sono accasati presso The CW (con i primi due che condividono il medesimo universo narrativo), Gotham è della Fox (che inoltre ha ordinato il pilot di Lucifer), Constantine va in onda sulla NBC, mentre Supergirl verrà trasmesso dalla CBS. In chiusura, vi ricordo che una serie con Nightwing e i Teen Titans è in lavorazione presso TNT. Vi terremo aggiornati.

Fonte: TV Line (via ComicBookMovie)

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Corey Hawkins sfiderà Dracula in The Last Voyage Of The Demeter 27 Gennaio 2021 - 20:45

Il film sarà diretto da André Øvredal, autore di Scary Stories to Tell in the Dark

Fear the Walking Dead: la seconda parte della stagione 6 arriverà il prossimo aprile 27 Gennaio 2021 - 20:37

Fear the Walking Dead tornerà su AMC l’11 aprile, con la seconda parte della stagione 6.

Marvel Cinematic Universe: Quali mutanti potrebbero far parte degli X-Men? 27 Gennaio 2021 - 20:30

Quali X-Men vedremo nel Marvel Cinematic Universe, al momento del loro esordio nell'universo unito dei Marvel Studios? Ecco cosa ne pensiamo!

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.